keystone-sda.ch / STF (NEIL HALL)
Nuova stretta anti Covid a Londra, che da mercoledì torna in quasi lockdown.
REGNO UNITO
14.12.20 - 16:430

Da mercoledì Londra ritorna zona rossa

Di nuovo chiusi ristoranti, pub e alcuni negozi fino al 23 dicembre

LONDRA - Nuova stretta anti-Covid a Londra, che da mercoledì torna in quasi lockdown. L'annuncio arriva ai Comuni da Matt Hancock, ministro della Sanità di Boris Johnson, formalizzando la decisione di reagire senza indugi alla ripresa locale di contagi registrato dopo la fine del confinamento nazionale bis di un mese il 2 dicembre.

La stretta prevede che la capitale passi dall'allerta arancione a quella rossa con nuova chiusura di ristoranti, pub e di alcuni negozi. Limitazioni che dureranno per ora fino al 23, quando in tutto il Regno - Londra compresa - scatterà un alleggerimento di cinque giorni delle restrizioni in occasione del Natale.

Prima d'illustrare la decisione alla Camera, Hancock ha incontrato i deputati eletti nei collegi londinesi separatamente, in modo da spiegare loro la necessità precauzionale del giro di vite, esteso sempre da mercoledì pure alla vicina contea dell'Hertfordshire: quella che comprende l'aeroporto di Luton e la cittadina omonima.

Dal 2 dicembre in poi la capitale britannica era stata inserita al livello di allerta arancione (come il grosso dell'Inghilterra), il secondo più grave nella scala britannica di tre (Tier 2), con limitazioni ai contatti sociali e alle attività commerciali più contenute. L'allarme rosso (o Tier 3) riflette invece un rischio d'infezione definito dalle autorità sanitarie e dal governo come "molto alto" e comporta precauzioni locali vicine a quelle di un lockdown vero e proprio.

L'indicazione, adottata ora dal ministro della Sanità del governo Tory di Boris Johnson, non era inattesa ed è stata sancita oggi da un comitato governativo, formato anche da esperti e scienziati e chiamato a rivedere la situazione territorio per territorio ogni due settimane. In mattinata era stato del resto il sindaco laburista della metropoli sul Tamigi, Sadiq Khan, ad anticipare la stretta come una cautela necessaria e inevitabile vista la tendenza dei contagi degli ultimi giorni.

Il Tier 3 comporta nuove chiusure generalizzate di ristoranti, pub e bar (salvo l'asporto), degli alberghi, di alcuni negozi e limitazioni più severe sui movimenti: con inevitabili conseguenze, specie in periodo prenatalizio, su settori dell'economia e del commercio già colpiti duramente dagli effetti della pandemia. Mentre per ora non si parla di una chiusura anticipata delle scuole in vista del Natale, invocata dallo stesso Khan.

TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
7 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
9 ore
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
12 ore
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
15 ore
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
17 ore
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
1 gior
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
ITALIA
1 gior
Balzo dei contagi negli uomini under 40: «È l'effetto Europei»
È l'analisi contenuta nell'ultimo rapporto di aggiornamento Epidemia COVID-19 dell'Istituto superiore di sanità
ITALIA
1 gior
Botte a un passante perché pensavano fosse un ladro, denunciati tre svizzeri
Credevano avesse rubato loro uno zainetto, ma in realtà non c'entrava nulla
REGNO UNITO
1 gior
Rischio Delta, gli esperti consigliano il vaccino alle donne in gravidanza
Le future mamme ricoverate hanno maggiori probabilità di contrarre la polmonite
CINA
1 gior
Il virus torna a circolare in Cina
I contagi, dovuti alla variante Delta, si sono già diffusi in cinque province e almeno 13 città
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile