Keystone
ITALIA
23.11.20 - 11:380
Aggiornamento : 16:21

Quei milioni di italiani messi in ginocchio dal coronavirus

Incertezza, buste paghe magre o svanite nel nulla, il triste bilancio al di là del Covid-19

ROMA - «Cinque milioni di italiani hanno difficoltà a mettere in tavola un pasto decente, 7 milioni e 600mila hanno avuto un peggioramento del tenore di vita. Il 60% degli italiani ritiene che la perdita del lavoro, o del reddito, sia un evento possibile che lo può riguardare nel prossimo anno».

È quanto emerge dal secondo rapporto Censis-Tendercapital “La sostenibilità al tempo del primato della salute”.

Per quanto riguarda il divario di genere, tra uomini e donne ci sono 20 punti di differenza nel tasso di occupazione e, in questo periodo, il tasso di occupazione delle donne è diminuito quasi del doppio rispetto a quello degli uomini. Il 54% delle donne che lavorano dice che in questi mesi è aumentato lo stress e la fatica, mentre tra gli uomini sono il 39%.

Il rapporto evidenzia poi anche differenze generazionali: tutti i fenomeni di riduzione dell'occupazione colpiscono di più i giovani rispetto ai lavoratori adulti. Il divario generazione si è quindi ampliato.

Differenze poi anche nell'accesso al web, con il 40% di famiglie a basso livello socioeconomico che non ha accesso alla rete, mentre tra le famiglie ad alto livello socioeconomico sono solo l'1,9%.

Secondo il rapporto il quadro che emerge è chiaro: l'Italia uscirà dalla pandemia con una società più diseguale, sia in termini di redditi e patrimoni, sia per quanto riguarda le altre differenze.

Sono 23,2 milioni gli italiani che hanno dovuto fronteggiare delle difficoltà con redditi familiari ridotti, mentre sono 600'00 le persone in più tra i poveri.

Due milioni sono già stati duramente colpiti nella prima ondata della pandemia, mentre 9 milioni di italiani hanno integrato i redditi da familiari o banche.

Intanto i benestanti della penisola sono 1,5 milioni e detengono un patrimonio finanziario complessivo di 1150 miliardi di euro, aumentato del 5,2% negli ultimi due anni: una cifra pari a tre quarti del Pil del paese atteso nel 2020.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
38 sec
#GameStock, o come un forum social sta trollando la finanza mondiale
Generando valore (e perdite) per decine di miliardi di dollari, tutto partendo da una boutade su Reddit
ITALIA
2 ore
Mezza Italia verso il giallo, ma la Lombardia è in bilico
Un'eventuale riduzione del rischio non dovrebbe cambiare nulla per quanto riguarda gli spostamenti transfrontalieri.
STATI UNITI
4 ore
Il capo dei Proud Boys era un informatore dell'FBI
Lo sostiene il Guardian. Enrique Tarrio ha però smentito: «Non ricordo nulla»
STATI UNITI
5 ore
Boom di ricavi per Facebook alla fine del 2020
A pesare è stato soprattutto lo shopping online e l'aumento dell'utilizzo della piattaforma con la pandemia
STATI UNITI
5 ore
Apple, trimestre d'oro in piena seconda ondata
Risultati da record per il colosso di Cupertino, che supera per la prima volta la soglia dei 100 miliardi di ricavi
FOTO
CINA
6 ore
«L'indagine potrebbe durare anni»
Gli esperti dell'Oms, arrivati in Cina due settimane fa, inizieranno oggi i lavori a Wuhan
MONDO
13 ore
Sì al turismo del vaccino, ma solo se sei (molto) ricco
Alcune agenzie propongono viaggi all inclusive, con tanto di doppia dose e un soggiorno da favola.
MONDO
14 ore
Vaccino, Bill Gates: nazioni povere in ritardo di 6-8 mesi
Il programma Covax consegnerà le prime dosi il mese prossimo, ma i quantitativi iniziali saranno «molto modesti»
COREA DEL SUD
17 ore
Molestie, un'ombra più concreta attorno alla morte del sindaco di Seul
Il rapporto di una Commissione indipendente ritiene credibili le accuse contro Park Won-soon
POLONIA
19 ore
La severissima legge anti-aborto può entrare in vigore da oggi
Lo ha confermato il Governo, l'interruzione di gravidanza non sarà consentita nemmeno in caso di anomalie nel feto
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile