Keystone
REGNO UNITO
18.10.20 - 15:180

Aiutò a fermare il terrorista, detenuto riceve la grazia dalla Regina

Steven Gallant, condannato per omicidio, quel giorno si trovava in libera uscita: «Gesto eroico a spregio del pericolo»

LONDRA - Aveva rischiato la vita per fermare un attentatore armato di coltello sul London Bridge ed era stato chiamato eroe. Poi la stampa aveva scoperto che in realtà era un detenuto in libera uscita, e con una condanna per omicidio, e l'opinione pubblica si era divisa.

Il suo gesto coraggioso però non è sfuggito alla regina che ha deciso di concedergli un raro perdono reale, reso davvero unico dal reato gravissimo da lui commesso.

Come riportato dal Sunday Mirror - infatti - Steven Gallant, 42 anni, ha visto la sua pena di 17 anni per omicidio ridotta di 10 mesi e il prossimo giugno potrà già richiedere la libertà sulla parola.

La scelta della Corona è giustificata «per il suo gesto estremamente coraggioso, che ha permesso di salvare vite umane malgrado il tremendo rischio personale».  

La condanna per omicidio, per aver picchiato a morte fuori da un pub un uomo che credeva avesse aggredito la sua ragazza, era stata decretata nel 2005. Da quel momento in poi, la sua vita è cambiata ed era considerato da tutti «un detenuto modello».

Al momento dell'attentato, avvenuto lo scorso 29 novembre e che è costato la vita a 3 persone compreso l'assalitore, Gallant si trovava fuori dalla prigione per partecipare a una conferenza per la riabilitazione. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
COREA DEL SUD
8 ore
Molka, o la paura di essere riprese dalla webcam di uno sconosciuto
Un fenomeno diffuso nel quotidiano sudcoreano e un incubo per milioni di donne. La denuncia: «Pochissimi pagano»
ITALIA
12 ore
Il video che mostra la caduta della funivia del Mottarone trapelato sul web
Le immagini della fune che si spezza, a pochi metri dall'arrivo, finite sul web. Ci si interroga su come sia successo
ITALIA
14 ore
Emergenza fino a fine anno? L'Italia ci pensa seriamente
La proroga, secondo fonti vicine al "premier" Mario Draghi, sarebbe già «certissima».
ITALIA
16 ore
Oggi i funerali di Camilla Canepa
L'autopsia ha confermato il decesso per emorragia cerebrale, i pubblici ministeri hanno parlato con i suoi genitori
FOTO E VIDEO
GERMANIA
19 ore
Attivista plana nello stadio, ma s'impiglia nei cavi: diversi feriti
La UEFA ha denunciato l'atto, definendolo «sconsiderato e pericoloso»
ITALIA
21 ore
Un carcere a vita che mette in catene anche la speranza
L'assai controverso ergastolo ostativo per i reati gravissimi verrà ridiscusso in parlamento. Ecco cosa c'è da sapere
FOTO
SUDAFRICA
22 ore
Tutti pazzi per gli strani diamanti
Centinaia di persone si sono riversate nei campi alla ricerca di particolari pietre emerse dal terreno
REGNO UNITO / BIELORUSSIA
1 gior
«Al pilota non fu lasciata alcuna scelta»
Michael O'Leary, Ceo di Ryanair, ha parlato di fronte a una commissione parlamentare sul dirottamento del 23 maggio.
CINA
1 gior
Quel reattore problematico in Cina che imbarazza la Francia
La fuga di gas radioattivo a Taishan, denunciata dagli Usa, è una doppia gaffe per Parigi. Ecco perché
UNGHERIA
1 gior
Vietato «promuovere» l'omosessualità: il parlamento ungherese ha detto "sì"
Considerati inadatti ai minori anche i contenuti sulla transessualità. La misura rientra in un pacchetto sulla pedofilia
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile