keystone-sda.ch (Riccardo Antimiani)
Il killer dei due fidanzati di Lecce deve restare in carcere, data la sua «estrema pericolosità».
ITALIA
01.10.20 - 11:150

Duplice omicidio di Lecce, la "missione" del killer sarebbe dovuta durare 90 minuti

Il pubblico ministero, nel decreto di fermo, sottolinea «l'estrema pericolosità dell'indagato»

LECCE - Avrebbe il profilo del potenziale serial killer, lo studente di Scienze infermieristiche di 21 anni reo confesso del delitto della coppia di fidanzati, avvenuto una decina di giorni fa a Lecce.

Il pubblico ministero Maria Consolata Moschettini, nel decreto di fermo, ha motivato la richiesta con «l'estrema pericolosità dell'indagato» e con il rischio di reiterazione del reato, sulla base di elementi che «fanno ritenere assai probabile il pericolo di recidiva». Il magistrato parla di una figura «insensibile a ogni richiamo umanitario», di una «indole violenta» e di una «spietatezza e totale assenza di compassione e pietà verso il prossimo».

Annotazioni manoscritte ritrovate nell'abitazione del giovane avrebbero fornito ulteriori prove della premeditazione del gesto e la pianificazione di quella che è stata definita una «macabra ritualità», che avrebbe previsto la tortura dei fidanzati prima dell'omicidio e in seguito lo smembramento del cadavere. Il tutto sarebbe dovuto durare 90 minuti e avrebbe previsto l'uso di fascette per immobilizzare le vittime, soda e di una rudimentale maschera fatta con una calza di nylon con fori per gli occhi e una bocca disegnata con un pennarello, realizzata «per mero compiacimento sadico nel provocare la morte della giovane coppia».

Il 21enne, rinchiuso in carcere, ha fatto sapere di essere dispiaciuto e pentito per il suo gesto. «Non lo rifarei», ha aggiunto. Gli inquirenti stanno cercando di capire se il movente sia davvero la gelosia, esplosa dopo la richiesta di andare dall'appartamento condiviso in quanto i due fidanzati lo avrebbero dovuto ristrutturare per andarci a vivere insieme.

L'accusa a carico del 21enne è di duplice omicidio, aggravato dalla premeditazione e dalla crudeltà.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
RUSSIA
12 min
Il vaccino russo anti-Covid può fatturare 100 miliardi di dollari
«Le persone ne hanno bisogno, questo è un buon business» afferma il presidente
ITALIA
42 min
Oltre 15mila casi in più in Italia
Conte spiega in Senato le misure e rassicura: «Non siamo impreparati come a marzo».
CITTÀ DEL VATICANO
1 ora
Coppie gay: il papa favorevole alle unioni civili
«Le persone omosessuali hanno il diritto di essere in una famiglia», afferma in un documentario in uscita oggi.
STATI UNITI
3 ore
Quel conto cinese di Trump che fa discutere (e di cui non si sapeva nulla)
Intestato al suo gruppo immobiliare, e tassato per 200mila dollari, è stato scoperto dal New York Times
NIGERIA
4 ore
Spari sulla folla in piazza: ci sarebbero diversi morti
Proseguono le manifestazioni, nonostante il coprifuoco indetto dalle autorità. Il Governo replica: «nessun morto».
EUROPA
4 ore
Pil in picchiata, peggior calo dalla Seconda Guerra Mondiale
«L'impatto economico della pandemia è stato enorme» sostiene il Fondo Monetario Internazionale (FMI)
ITALIA
5 ore
Lombardia: sarà coprifuoco
Dalle 23 alle 5 del mattino saranno consentiti solo spostamenti motivati. La misura in vigore da domani al 13 novembre
STATI UNITI
5 ore
Amazon interrompe la vendita di oggetti in plastica monouso
Niente più posate, piatti o cannucce usa e getta fatti di questo materiale sui suoi siti europei a partire da dicembre.
GERMANIA
6 ore
Berlino non vuol più sentir parlare di "razze"
Il concetto è «scientificamente inadeguato». Nella Legge fondamentale potrebbe però entrare "razzismo".
AUSTRALIA
8 ore
Dopo gli incendi arrivano i droni per far cadere i semi degli alberi
Saranno utili per rimboschire le zone abitate un tempo dai koala
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile