Deposit
ITALIA
21.09.20 - 13:270

Perdono il figlio, e devono pure pagare 18'000 euro di spese legali

La denuncia arriva da Napoli e riguarda il caso del 24enne che ha perso la vita a capodanno

Il ragazzo è stato raggiunto da un colpo di pistola. L'assassina, però, è nullatenente, e le spese ora le deve pagare la famiglia.

NAPOLI - Rimase vittima, a soli 24 anni, di un colpo di pistola esploso a Capodanno dalla figlia di un boss dei Quartieri Spagnoli di Napoli. Ma l'assassina è nullatenente e ad accollarsi le spese processuali, circa 18'000 euro, dovrà essere la famiglia della vittima.

A rendere nota la storia è l'avvocato Angelo Pisani, presidente di NoiConsumatori. La cartella esattoriale, con richiesta perentoria di 18.600,89 euro, è stata addebitata oggi alla famiglia Sarpa che ha un'unica colpa - affermano gli avvocati Angelo e Sergio Pisani - «essersi costituita parte civile nel processo contro Emanuela Terracciano, all'epoca 22enne, figlia del defunto boss Salvatore detto "'o niron", condannata nel procedimento penale in via definitiva a 8 anni di reclusione, al risarcimento in sede civile di oltre 626'000 euro e al pagamento delle spese processuali».

«Ma è nullatenente - fa sapere Angelo Pisani - e a rispondere in solido ora è la famiglia». Pisani spera in un intervento del Presidente della Repubblica e in una revisione della normativa anche fiscale che, sottolinea, «si sta rivelando una beffa per le vittime della criminalità».

Inizialmente si pensò che Nicola Sarpa fosse stato vittima del modo, becero, di festeggiare il Capodanno. Successivamente venne fuori che invece quei colpi di pistola erano stati esplosi contro un presunto rivale. A farne le spese, invece, di quella che oggi chiamiamo «stesa» (raid a colpi d'arma da fuoco per manifestare il proprio potere nel quartiere, ndr) fu quel giovane di appena 24 anni, affacciato al balcone.

«Di questo passo - sottolinea Angelo Pisani - le vittime non denunceranno più i propri carnefici che sono sempre nullatenenti». Il presidente di NoiConsumatori chiede all'Agenzia delle Entrate di cancellare questa cartella «assurda». «Alla famiglia è stato dato anche il gratuito patrocinio per difendersi dalla criminalità e adesso arriva la pretesa del pagamento».

L'assassina di Nicola ha pagato il suo debito con la Giustizia e ora è libera: «Lo Stato, - conclude l'avvocato Angelo Pisani - non ha saputo garantire sicurezza e la vita del giovane colpito a morte mentre era sul balcone e ora pretende anche i soldi dalla mamma e fratelli della vittima: una beffa in danno di chi già ha sofferto e non avrà alcun risarcimento».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
20 min
Un morto e un ferito sul set, a sparare è stato Alec Baldwin
La vittima è la direttrice della fotografia Halyna Hutchins, la persona ferita è il regista Joel Souza.
Corea del Sud
8 ore
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
10 ore
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Germania
11 ore
Volevano formare un gruppo di mercenari, arrestati due soldati tedeschi
Cercavano di assoldare 150 soldati e avevano tentato di contattare l'Arabia Saudita per avere un sostegno economico
MONDO
14 ore
Come per l'influenza, il freddo influisce anche sul Covid
È quanto emerge da uno studio quantitativo dell'Istituto di Barcellona per la salute globale.
ITALIA
17 ore
Boom di certificati medici per dribblare il "green pass"
Dall'entrata in vigore dell'obbligo, lo scorso 15 ottobre, le cifre sono decollate. Quella delle vaccinazioni molto meno
AUSTRALIA
20 ore
Un milione per ritrovare Cleo Smith
L'ipotesi della polizia è che sia stata rapita: la cerniera della tenda era troppo alta per la bambina
STATI UNITI
23 ore
Trovati resti umani e oggetti appartenenti al fidanzato di Gabby Petito
Bisognerà attendere l'autopsia per stabilire se il corpo appartiene veramente a Brian Laundrie, scomparso da 37 giorni
STATI UNITI
1 gior
Topi infetti, boom di casi di leptospirosi a New York
Una persona è deceduta. Nel 2021 le chiamate per segnalare le infestazioni sono aumentate del 20%
BRASILE
1 gior
Bolsonaro accusato di crimini contro l'umanità
Sono pesanti le accuse rivolte dalla Commissione parlamentare d'inchiesta al presidente brasiliano.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile