KEYSTONE
Rimossi alcuni alti funzionari nel corso di una purga anti-corruzione in Arabia Saudita, voluta dal principe Mohammed bin Salman.
ARABIA SAUDITA
01.09.20 - 09:440

Purga anti-corruzione: rimossi alcuni alti funzionari

Tra gli epurati c'è il principe Fahad bin Turki, comandante della coalizione militare guidata dai sauditi nello Yemen

RIAD - Un certo numero di funzionari sauditi, compresi due membri della famiglia reale, sono stati rimossi dal loro incarico nell'ultima purga anti-corruzione del governo. Lo riferisce la Bbc online.

In base a un decreto reale, il re Salman ha sollevato dall'incarico il principe Fahad bin Turki dal suo ruolo di comandante della coalizione militare guidata dai sauditi nello Yemen ed è stato sostituito da Mutlaw bin Salim, vice capo di Stato maggiore. Anche il figlio di bin Turki, Abdulaziz bin Fahad, è stato rimosso dalla carica di vice governatore. I due, insieme ad altri quattro funzionari, sono indagati per corruzione al ministero della Difesa, si legge nel decreto reale.

Il principe ereditario Mohammed bin Salman, figlio del re e considerato il sovrano de facto dell'Arabia Saudita, sta guidando una campagna contro la presunta corruzione nel governo. Tuttavia, i critici affermano che gli arresti di alto profilo hanno solo lo scopo di rimuovere gli ostacoli alla presa del potere del principe.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
2 ore
«Troppi morti nella Manica, è inaccettabile»
Lo ha detto il Ministro francese Gérald Darmanin, in un meeting relativo alla situazione dei migranti
PERÙ
5 ore
Trema la terra nel nord del Perù: scossa di magnitudo 7,5
Non sono al momento segnalate vittime, ma i danni materiali sembrano essere ingenti
LIVE
MONDO
LIVE
«Omicron dà sintomi lievi»
La presidente dell'Associazione dei medici del Sudafrica dà una speranza sulla nuova variante del virus.
ITALIA
1 gior
I No-Pass lanciano gli home bar: «Come al ristorante ma a casa»
È L'ultima idea nata sui social per eludere il Super Green Pass che entrerà in vigore il prossimo sei dicembre.
MILANO
1 gior
A Milano da oggi si torna alla mascherina all'aperto
La disposizione sarà valida in tutto il centro città almeno fino al 31 dicembre.
KOSOVO
1 gior
Attacca uno scuolabus imbracciando un Kalashnikov
La mattanza è avvenuta ieri sera nel villaggio di Gllogjan: deceduti due studenti e l'autista.
CINA
1 gior
«Profondamente preoccupato per Peng Shuai»
Il presidente della Wta Steven Simon non è tranquillo sulle condizioni della tennista cinese.
SUDAFRICA
1 gior
Tutti in fuga da Omicron
Fuggi fuggi generale tra i viaggiatori che stanno cercando di prendere gli ultimi voli per abbandonare il Sudafrica.
Stati Uniti
1 gior
La pillola di Merck è meno efficace del previsto
La Food and drug amministration si è attivata per capire se l'uso di questo farmaco dovrebbe essere limitato
MESSICO
1 gior
Freni rotti, poi lo schianto. Sono 19 le vittime
L'incidente sembra essere stato causato dalla rottura dei freni del veicolo.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile