keystone-sda.ch / STF (Mark Baker)
NUOVA ZELANDA
26.08.20 - 00:400

Covid, un caso senza collegamenti preoccupa Auckland

Un 30enne si è presentato in ospedale con sintomi. Ora è in terapia intensiva. Ma l'origine dell'infezione è sconosciuta

Nella città neozelandese si contano attualmente 110 casi attivi. La maggioranza sono ricollegati allo stesso nucleo familiari o al posto di lavoro.

AUCKLAND - La Nuova Zelanda sta fronteggiando da un paio di settimane una ripresa dei contagi da coronavirus, dopo mesi trascorsi praticamente senza nuovi casi. E fra questi - come riferiscono oggi "The Spinoff" e il "New Zealand Herald" - ce n'è uno che preoccupa particolarmente le autorità nazionali.

Venerdì scorso, un uomo sulla trentina si è presentato al "North Shore Hospital" di Auckland, mostrando sintomi della malattia. Ora si trova ricoverato in gravi condizioni in terapia intensiva. Nessuno però sa dove abbia contratto l'infezione.

Il virus è stato sequenziato e risulta collegato al focolaio di Auckland. Nel frattempo, tutti i familiari e i colleghi dell'uomo sono stati rintracciati dalle autorità sanitarie, ma nessuno è risultato positivo al test. Resta quindi avvolto nell'ombra il legame tra l'uomo e il focolaio.

Una "bandiera gialla" - «Il problema è il seguente: venire a sapere di un nuovo caso quando la persona si presenta in ospedale - un'eventualità rara in Nuova Zelanda - equivale a una "bandiera gialla". Significa che quella persona è infetta da diversi giorni», ha evidenziato il numero uno della sanità neozelandese, Ashley Bloomfield.

Al momento la città di Auckland conta 110 casi attivi di coronavirus, molti dei quali registrati all'interno di nuclei familiari e posti di lavoro. Ci sono però alcuni casi dei quali non è stato possibile ricostruire l'intera catena dell'infezione. Motivo per cui le autorità valutano la possibilità di estendere il lockdown della città. «L'origine» così come il «perimetro» del focolaio di Auckland non sono infatti ancora stati tracciati con certezza, ha spiegato il ministro Chris Hipkins. Motivo per cui il governo intende mantenere alto il numero di test effettuati.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
37 min
Attacco hacker, Zingaretti: «La situazione è molto seria e molto grave»
I dati della sanità laziale sono al sicuro, spiega il presidente. «Respinto un secondo attacco» la scorsa notte
FOTO
LITUANIA
1 ora
Come mai in Lituania in questi mesi sta arrivando un incredibile numero di migranti
Da 70 all'anno a 2'700 in un mese, il perché di una crisi che per Vilnius (e l'UE) è tutta colpa della Bielorussia
FOTO
GIAPPONE
8 ore
La velocista bielorussa che è scappata dal suo team e ha cercato asilo politico
La 24enne aveva criticato sui social lo staff (parlando anche di doping) e stava per essere rimpatriata in via coatta.
MONDO
9 ore
Il bikini della discordia
Sportive e abbigliamento succinto: ora c'è chi dice no
ITALIA
23 ore
Pescara in fiamme, bagnanti in fuga dalle spiagge
Il forte vento alimenta il rogo, centinaia di persone evacuate
FOTO
FRANCIA / GERMANIA
1 gior
Un fine settimana di manifestazioni contro l'obbligo vaccinale
76 gli arresti sabato in Francia, oggi a Berlino tensione tra dimostranti e polizia
ITALIA
1 gior
Oltre 800 incendi nel fine settimana italiano
Per contrastare le fiamme in Sicilia sono al momento impegnati 806 uomini
STATI UNITI
1 gior
«I CDC hanno perso credibilità»
Il cambio di rotta dell'organo sanitario ha riacceso un forte dibattito, soprattutto in Georgia, Texas e Florida
GRECIA
1 gior
Otto feriti e venti case distrutte
Cinque villaggi evacuati nella regione di Patrasso, in Grecia. Le fiamme continuano ad avanzare
LE IMMAGINI
EUROPA
1 gior
Dove non piove, brucia: fiamme in Turchia, Grecia, Italia
L'Europa mediterranea nella stretta dei roghi: le alte temperature non danno tregua ai pompieri.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile