Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STF (Peter Dejong)
Aperto il processo di appello a carico di Ratko Mladic (immagine di archivio).
PAESI BASSI
25.08.20 - 11:190

Aperto il processo di appello a carico di Ratko Mladic

Il 78enne è arrivato in aula con la mascherina

L'AJA - Al Tribunale dell'Aja si è aperto stamane il processo di appello a carico di Ratko Mladic, l'ex capo militare dei serbi di Bosnia condannato nel 2017 in primo grado all'ergastolo per il genocidio di Srebrenica, l'assedio di Sarajevo e altri crimini di guerra durante il conflitto armato in Bosnia del 1992-1995.

Nel darne notizia, i media serbi riferiscono che Mladic, che ha 78 anni e che è in precarie condizioni di salute, è presente in aula indossando la mascherina protettiva in osservanza delle norme anti-Covid.

Una nuova richiesta di rinvio presentata dalla difesa di Mladic era stata respinta nelle scorse settimane. Per questo il principale avvocato difensore di Mladic e un suo consigliere legale hanno disertato la seduta odierna in segno di protesta per la decisione dei giudici di tenere comunque l'appello. Altri due legali dell'ex generale sono invece presenti in aula.

Secondo gli avvocati difensori, cure sbagliate avrebbero aggravato ulteriormente le condizioni di Mladic, detenuto nel penitenziario di Scheveningen, alle porte dell'Aja, e che soffre da tempo di problemi cardiaci e neurologici. Ratko Mladic, che ha 78 anni, nel novembre 2017 fu condannato dal Tpi in primo grado all'ergastolo per genocidio, crimini di guerra e contro l'umanità per il massacro di 8 mila bosniaci musulmani a Srebrenica nel luglio 1995, per l'assedio di Sarajevo e per le persecuzioni e le uccisioni di musulmani e croati in tutto il territorio bosniaco durante il conflitto armato del 1992-1995.

Fu arrestato in Serbia il 26 maggio 2011 al termine di una lunga e avventurosa latitanza durata 16 anni, e il 31 maggio successivo fu consegnato al Tribunale dell'Aja. Il processo a suo carico cominciò nel maggio 2012.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO E VIDEO
BELGIO
30 min
Quando sul passaporto compaiono (tra gli altri) TinTin e i Puffi
Il Belgio rende omaggio ai suoi fumetti iconici sui nuovi documenti che saranno in circolazione dal sette febbraio.
ITALIA
57 min
L'Italia verso la riconferma di Mattarella
Nessun nome nuovo: la maggioranza dei partiti sarebbe pronta a un'intesa.
AUSTRIA
3 ore
Vienna è la città più sana del mondo (Ginevra è decima)
È il risultato dell'Healthy Lifestyle Cities Report 2022, che stila la classifica dei luoghi in cui si vive meglio
STATI UNITI
5 ore
In arrivo una tempesta di neve sulla costa orientale degli Stati Uniti
Soltanto a New York sono previsti fra i 20 e i 30 centimetri di neve. In allerta 75 milioni di persone
PARAGUAY
6 ore
In "paradiso" per sfuggire al 5G, partiti anche alcuni Svizzeri
Un insediamento di negazionisti del Covid preoccupa le autorità sanitarie del Paraguay, alle prese con una forte ondata
ITALIA
17 ore
Quirinale: ancora una fumata nera nella quinta giornata di votazione
Sergio Mattarella ha ricevuto 336 voti. Domani molto probabilmente sarà la giornata decisiva
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La sorella di Omicron sarebbe anche in Lombardia
Sul portale internazionale di dati genomici sono stati segnalati dieci casi di BA.2 nella vicina Penisola
ITALIA
1 gior
Il giallo di Camilla Canepa, i dottori sapevano che era vaccinata
La 18enne e la sua famiglia avevano avvisato i medici, nonostante questo non sono state seguite le linee guida dell'Isth
BRASILE
1 gior
«Dovrebbero difenderli, non sterminarli»
Sotto accusa i funzionari del Dipartimento governativo degli Affari Indigeni (FUNAI) per un insabbiamento
RUSSIA / UCRAINA
1 gior
Russia-Ucraina: l'ottimismo scarseggia, ma si va avanti
La risposta fornita da Usa e Nato è invece stata gradita da Kiev: «Nessuna obiezione dal lato ucraino»
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile