Keystone (archivio)
VENEZUELA
15.08.20 - 08:480

Cospirarono contro Maduro: condannati a 24 anni

I partecipanti all'Operazione Gedeone dello scorso maggio sono stati riconosciuti colpevoli di terrorismo e ribellione

CARACAS - La Procura generale venezuelana ha annunciato che 15 partecipanti alla "Operazione Gedeone" del maggio scorso per un fallito tentativo di sbarco che aveva l'obiettivo di «catturare, arrestare e rimuovere dal potere» il presidente Nicolás Maduro sono stati condannati a 24 anni di prigione ciascuno.

Il procuratore generale Tarek William Saab ha precisato in una conferenza stampa che tutti gli imputati, compreso quello che è ritenuto il capo dell'operazione, José Sequea Torres, hanno scelto di riconoscersi colpevoli dei reati di «terrorismo, ribellione e cospirazione».

Lo stesso magistrato ha assicurato che «tutti hanno fatto parte del gruppo di militari e funzionari di polizia che hanno ricevuto un addestramento da parte di istruttori statunitensi in territorio colombiano. E che a bordo di lance si sono trasferiti con materiale da guerra sulla costa venezuelana il 1. maggio di quest'anno».

Questo annuncio segue un altro formulato il 7 agosto scorso con il quale è stata resa nota la condanna a 20 anni e sette mesi di due contractor statunitensi, Luke Denman e Airan Berry, anche loro rei confessi di aver cercato di rovesciare il presidente Maduro come «contributo al ripristino della democrazia in Venezuela».

Infine Saab ha precisato che fino a ora sono state arrestate «82 persone, fra mercenari, militari disertori e in servizio, e anche civili implicati nell'operazione come finanziatori o fornitori di appoggio logistico».

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
miba 2 mesi fa su tio
Altro fiasco per Trump......
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
1 ora
Organizzano la partitella di soppiatto, ma alla fine i carabinieri li pizzicano
E scatta la multona. È successo in quel di Castellanza (VA) a un gruppetto che proprio non ce la facevano a non giocare
FRANCIA
2 ore
L'assassino di Samuel Paty era in contatto con la Jihad
Il 18enne sarebbe stato in contatto diretto con un terrorista, forse suo connazionale, di stanza in Siria
STATI UNITI
2 ore
Con Facebook Dating, Zuckerberg sfida Tinder
L'app di appuntamenti sbarca in 32 paesi dopo una lunga fase di test, riuscirà a convincere?
STATI UNITI
4 ore
«Incapace», «bugiardo», «pazzo»: Obama scatenato contro Trump
L'ex Presidente degli USA, Barack Obama, ha attaccato duramente l'attuale Presidente Donald Trump
STATI UNITI
5 ore
Trump sta pensando di silurare il capo dell'FBI
Secondo l'attuale presidente, Christopher Wray avrebbe dovuto mettere sotto inchiesta i Biden
MONDO
7 ore
Il volo più lungo al mondo è "guarito" dal Covid
E con il cambiamento di aeroporto negli Stati Uniti, sarà anche un poco più lungo di prima
ITALIA
15 ore
È finito in manette il gruppo di giovani che violentò le turiste minorenni nel Materano
Erano in otto e per trovarli tutti quanti gli inquirenti hanno dovuto ingegnarsi. La loro arma, un gin tonic “corretto”
BRASILE
17 ore
Vaccino AstraZeneca: morto un volontario
Dopo attenta revisione e valutazione del caso si è deciso di proseguire con la sperimentazione
RUSSIA
19 ore
Il vaccino russo anti-Covid può fatturare 100 miliardi di dollari
«Le persone ne hanno bisogno, questo è un buon business» afferma il presidente
ITALIA
20 ore
Oltre 15mila casi in più in Italia
Conte spiega in Senato le misure e rassicura: «Non siamo impreparati come a marzo».
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile