Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch / STR (STR)
BIELORUSSIA
13.08.20 - 13:590

L'UE: «Basta violenza in Bielorussia, il regime deve cambiare»

Parola dell'Alto rappresentante Josep Borrel, sui social agenti di polizia e militari rinunciano alla divisa

BRUXELLES - «La violenza in Bielorussia deve essere interrotta ed il regime deve cambiare». Così si è espresso l'Alto rappresentante dell'Ue, Josep Borrell, in un'ampia riflessione pubblicata sul suo blog, alla vigilia del Consiglio esteri straordinario, convocato per domani pomeriggio, per discutere della situazione.

«La situazione in Bielorussia è diventata motivo di grave preoccupazione. Alexander Lukashenko e le autorità bielorusse devono fermare la repressione contro il popolo e aprire il dialogo con la società. Negli ultimi mesi i bielorussi hanno chiaramente dimostrato di desiderare la democrazia ed il rispetto dei diritti umani. Un cambiamento politico sostanziale è un prerequisito per l'ulteriore sviluppo delle relazioni tra l'Ue e la Bielorussia», afferma Borrell.

«In caso contrario - spiega - dovremo riconsiderare le nostre relazioni con Minsk ed eventualmente adottare sanzioni contro i responsabili delle violenze, degli arresti arbitrari e della falsificazione dei risultati elettorali».

Ex-soldati e poliziotti buttano la divisa - In Bielorussia sono comparsi sui social video di uomini che si definiscono ex membri delle forze speciali e/o poliziotti si filmano mentre buttano via le divise in segno di protesta contro le violenze della polizia.

Non è possibile al momento stabilire con certezza che queste persone siano effettivamente ex membri delle forze speciali ma, secondo diverse testate russe, video simili si stanno moltiplicando sui canali Telegram bielorussi.

In uno di questi si vede un uomo dichiarare: «Io, Kolos Ivan Nikolaevich sono un agente delle forze interne del Paese e lavoro in qualità di ispettore distrettuale della polizia. Colleghi! Noi abbiamo giurato di difendere il popolo bielorusso ma invece di questo difendiamo gli interessi di una persona che ha preso il potere con la forza e ora non ha il coraggio di porre fine agli spargimenti di sangue consegnando il potere al popolo. Colleghi, io vi esorto a porre fine a queste violenze, e non puntare le armi contro i civili pacifici disarmati».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
LIVE
La Svezia nella Nato, Putin gela: «Se espansione armata, reagiremo»
La decisione oggi è stata vidimata dal Parlamento di Stoccolma. Intanto McDonald's abbandona la Russia.
STATI UNITI
3 ore
«Ha fatto 320km per uccidere più neri possibile»
L'autore della strage al supermercato ha guidato per ore per raggiungere il posto dove voleva colpire
RUSSIA
7 ore
Putin è stato operato per un cancro?
Nuove voci sullo stato di salute dello "zar": il ricovero; i filmati già pronti e i sosia per sostituirlo in pubblico.
COREA DEL NORD
23 ore
Covid, per la Corea del Nord è come essere ancora nel 2020
Nel Paese sono stati rilevati oltre 820mila casi. Dopo aver rifiutato i vaccini, Pyongyang chiederà ora aiuto alla Cina?
UCRAINA: SEGUI IL LIVE
1 gior
«L'esercito russo è in un vicolo cieco»
Il presidente ucraino Zelensky prevede una nuova offensiva delle truppe di Mosca nel Donbass. Ma non abbassa la testa
FINLANDIA
1 gior
Nato, la Finlandia chiederà ufficialmente l'adesione
Lo ha annunciato il presidente finlandese Sauli Niinistö in conferenza stampa
STATI UNITI
1 gior
Dopo la strage «ha riposto l'arma, si è inginocchiato e consegnato»
Nell'assalto, in un supermercato di Buffalo, sono rimaste uccise almeno 10 persone. Il 18enne si trova in custodia
STATI UNITI
1 gior
Sparatoria al supermercato: 8 morti
È successo a Buffalo nello stato di New York. L'autore sarebbe un 18enne suprematista bianco
RUSSIA
1 gior
Nuove voci su una malattia di Putin
Secondo un oligarca intercettato il presidente russo avrebbe un «tumore al sangue»
PORTOGALLO
1 gior
Abramovich non può vendere casa
Una villa da 10 milioni di euro è stata bloccata in Portogallo. Aveva già un acquirente
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile