keystone-sda.ch / STF (NABIL MOUNZER)
Una ragazza in posa per una foto ricordo con il disastro sullo sfondo.
+3
LIBANO
12.08.20 - 15:160

Beirut, selfie discutibili sul luogo dell'esplosione

Mentre i soccorsi sono ancora impegnati a cercare i dispersi, il luogo della tragedia è già "un'attrazione" per turisti

BEIRUT - Il passo da tragedia ad attrazione è spesso assai breve. E Beirut non sembra fare eccezione, come dimostrano alcune fotografie scattate negli ultimi giorni in prossimità dell'epicentro dell'esplosione del 4 agosto.

Una settimana dopo, la capitale libanese conta oltre 200 morti e più di 6'000 feriti, con alcune decine di dispersi che mancano all'appello e 300mila sfollati.

Il conto dei danni si aggira sui 15 miliardi di dollari. Eppure il porto, luogo in cui si è verificata la violentissima deflagrazione, è già divenuto una sorta di tappa obbligata per i turisti.

Stando ai media internazionali, sarebbero decine le persone recatesi sul posto per osservare lo scenario dal ponte e scattare qualche foto ricordo. In alcuni casi mettendosi anche in posa e suscitando, inevitabilmente, una certa indignazione, per strada come sui social.

keystone-sda.ch / STF (NABIL MOUNZER)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile