keystone-sda.ch / STF (WAEL HAMZEH)
LIBANO
11.08.20 - 16:550

Il governo libanese era al corrente delle sostanze esplosive al porto

Il premier e il presidente erano stati informati direttamente, con una lettera, lo scorso luglio

BEIRUT - Il presidente della Repubblica libanese Michel Aoun e il premier Hassan Diab, quest'ultimo dimessosi ieri sera, erano stati informati direttamente, meno di un mese fa, della presenza nel porto di Beirut di 2750 tonnellate di nitrato di ammonio, la cui deflagrazione - secondo la versione ufficiale - ha devastato Beirut una settimana fa, uccidendo più di 200 persone.

Lo rivelano oggi fonti di stampa internazionali citate dai media libanesi. Le fonti si riferiscono a dei documenti della Sicurezza generale, uno dei servizi di intelligence libanesi. Secondo i documenti, che fanno parte dell'incartamento di una delle due inchieste in corso in Libano sul disastro del 4 agosto, il capo di Stato Aoun e il premier Diab erano stati informati con una lettera privata a loro indirizzata lo scorso 20 luglio.

Secondo le fonti di sicurezza, citate dai media, la lettera illustrava i risultati di una indagine interna, aperta lo scorso gennaio, e che concludeva che i prodotti chimici stoccati al porto dovevano esser rimossi immediatamente.

Durante il suo discorso di dimissioni, lo stesso Diab aveva negato ogni responsabilità riguardo alla tragica esplosione di Beirut adducendo la colpa un sistema di corruzione «più forte di quello legittimo».

E, intanto, sui social network rimonta la rabbia e con la chiamata in piazza al suono dello slogan: «Seppelliamo il governo», a una settimana esatta dall'esplosione.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
20 min
Alec Baldwin è «scioccato» dalla tragedia sul set
L'attore ha commentato la tragedia di cui è stato protagonista sul set. «Non ci sono parole»
SUD AFRICA
10 ore
Poliziotta fa strage di parenti per intascare i soldi dell'assicurazione
A processo l'agente che tra il 2012 e il 2017 ha ingaggiato dei sicari per uccidere sei suoi parenti.
STATI UNITI
12 ore
Quanti drammi sui set di Hollywood
La morte di Halyna Hutchins è solo l'ultima tragedia consumatasi durante le riprese di un film a stelle e strisce.
POLONIA
16 ore
Alla ricerca dell'aborto illegale o all'estero
Le associazioni hanno segnalato che in Polonia da gennaio più di 30'000 donne hanno chiesto aiuto
STATI UNITI
20 ore
Baldwin interrogato, il regista «era in condizioni critiche»
L'attore si è presentato alle autorità per rispondere agli inquirenti. Nell'incidente sul set è morta una persona
AUSTRALIA
21 ore
È finito il lockdown più lungo del mondo
Gli abitanti dello Stato di Victoria da oggi possono lasciare la propria abitazione. Levato anche il coprifuoco
STATI UNITI
1 gior
I resti umani sono quelli di Brian Laundrie
Il corpo trovato ieri in una riserva naturale della Florida è quello dell'ex-fidanzato, e assassino, di Gabby Petito
STATI UNITI
1 gior
Un morto e un ferito sul set, a sparare è stato Alec Baldwin
Il dramma sarebbe legato a una pistola usata sul set che avrebbe dovuto essere caricata a salve
Corea del Sud
1 gior
Per i sudcoreani Squid Game è tutti i giorni
La serie Netflix non si discosta poi tanto dalla realtà: i sudcoreani hanno un debito pro-capite pari a 44'000 dollari
UNIONE EUROPEA
1 gior
Senza vaccino e Green pass il Covid dilaga
L'incubo della pandemia è tornato soprattutto nelle nazioni a bassa percentuale di vaccinati e con poche restrizioni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile