KEYSTONE / TWITTER
John McAfee è stato arrestato per essersi rifiutato di sostituire il tanga che indossava sul viso con una mascherina chirurgica.
NORVEGIA
11.08.20 - 16:590

In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai

Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà

OSLO - John McAfee è rimasto in stato di fermo per 14 ore in Norvegia. La motivazione è decisamente bizzarra: il papà del primo antivirus per computer si era rifiutato di togliersi dal volto il tanga che usava a mo' di mascherina anti-coronavirus.

A raccontare la vicenda è stato lo stesso 74enne su Twitter. «Ho visitato la Catalogna poco prima che l'Europa vietasse ai catalani di viaggiare. Ho cercato di tornare in Germania e mi è stato rifiutato l'ingresso. Mi hanno chiesto d'indossare la mascherina. Ho indossato come tale un perizoma. Mi hanno chiesto di sostituirlo. Ho rifiutato. Sono finito in prigione e mi hanno rilasciato».

McAfee avrebbe dichiarato alle autorità aeroportuali che il tanga era «la protezione più sicura che ho a disposizione e mi rifiuto di indossare qualsiasi altra cosa per il bene della mia salute». Spiegazione non accettata dalla polizia, che ha trattenuto il milionario per 14 ore mentre la moglie aggiornava i fan via social: «Lo hanno fermato per ciò in cui crede» ha dichiarato la donna.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
43 min
La scommessa di Musk: un'auto elettrica a guida autonoma a 25mila dollari
Secondo gli analisti la previsione - il boss di Tesla pensa di farcela in tre anni - è ottimistica
MONDO
1 ora
Coronavirus, in Francia ci saranno zone 'super-rosse' e 'scarlatte'
La Germania, intanto, si prepara all'autunno: «La pandemia inizierà seriamente solo adesso»
UNIONE EUROPEA
3 ore
«Tutti dovranno mostrare solidarietà verso i Paesi sotto pressione»
Il nuovo accordo è stato presentato dai commissari Ue Ylva Johansson, e Margaritis Schinas
MONDO
3 ore
Contenuti dannosi sui social, TikTok propone una coalizione globale
La app fa sapere di aver rimosso 104,5 milioni di video per violazione delle linee guida nei primi sei mesi del 2020
BIELORUSSIA
5 ore
Lukashenko ha giurato in segreto
Questa mattina le strade del centro di Minsk sono state bloccate al traffico.
FOCUS
7 ore
Pomodori ancora rossi di vergogna
Vicino a Foggia sorge una baraccopoli che ospita settemila migranti, la maggior parte lavorano nei campi di pomodori.
GERMANIA
7 ore
Dimesso Navalny: «È possibile una guarigione completa»
L'oppositore è rimasto in ospedale per 32 giorni dopo il trasferimento dalla Russia, dove sarebbe stato avvelenato.
AUSTRALIA
8 ore
Altre 200 balene spiaggiate in Tasmania
La maggior parte era morta. Con il ritrovamento di martedì, si tratta del più importante spiaggiamento nello Stato.
STATI UNITI / CINA
8 ore
Washington verso il divieto d'importazione dallo Xinjiang
La Camera ha approvato una misura ad hoc per la regione cinese: «Prodotti frutto di lavoro forzato nelle case americane»
THAILANDIA
10 ore
Le professioniste del sesso: «La prostituzione sia depenalizzata»
La legge rende povere le lavoratrici senza tutelarle e non riuscendo a contrastare il fenomeno, secondo gli attivisti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile