Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch
+3
LIBANO
07.08.20 - 09:210
Aggiornamento : 09:46

Beirut, ospedali già pieni per il Covid. Poi l'esplosione

Il Libano sta vivendo una grave crisi sanitaria. E il sistema era già sotto pressione a causa della pandemia

BEIRUT - Almeno 135 morti, oltre 5’000 feriti e 300’000 persone sfollate. Sono impietose - e con ogni probabilità destinate a crescere ancora - le cifre del disastro avvenuto martedì scorso a Beirut. Una devastante esplosione che è stata un po' come la proverbiale pioggia che si abbatte su di un terreno già bagnato.

Martedì mattina, poche ore prima del disastro, i vertici del principale ospedale pubblico della capitale libanese, in prima linea nella gestione dell'emergenza del nuovo coronavirus, avevano annunciato di essere vicini a un punto di non ritorno.

Il numero di nuovi casi giornalieri ha fatto segnare un repentino aumento a partire dalla seconda metà di luglio. Una situazione che, considerata la crisi economica e sanitaria che il Libano sta vivendo, sembrava già indicare un orizzonte buio.

Inutile dire che la tragedia del porto ha proiettato il sistema sanitario in un nuovo scenario da incubo. Il ministero della Sanità ha annunciato l'apertura di diversi ospedali da campo per curare le migliaia di feriti, con sezioni ad hoc per i pazienti positivi al Covid-19.

La situazione però, considerato anche lo stato d'agitazione della popolazione, è tutt'altro che sotto controllo. E la paura è che questo possa essere la scintilla di un peggioramento anche nella lotta alla pandemia. «Con questo panico, temo che il ricovero in ospedale dei feriti e l'utilizzo delle scorte di materiale protettivo possano avere un impatto sul numero di contagi da coronavirus nei prossimi 10 giorni», ha detto il ministro libanese Hamad Hassan, citato dall'agenzia statale NNA.

keystone-sda.ch / STF (WAEL HAMZEH)
Guarda tutte le 7 immagini
Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
sedelin 1 anno fa su tio
ancora con la pandemia?! é una tragedia e basta!
momo73 1 anno fa su tio
@sedelin cheddici? erano sacchi pieni di covid e nitrato di ammonio ed è stato il covid a innescare il botto attivato da una goccia di saliva.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
La vaccinazione in Austria diventa obbligatoria
La misura entrerà in vigore dal prossimo 4 febbraio. È il primo Paese europeo a introdurla
BRASILE
7 ore
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
11 ore
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
ITALIA
12 ore
Italia: da oggi serve il Green pass per entrare da parrucchieri ed estetisti
Da febbraio sarà presumibilmente necessario il certificato per accedere ad uffici, servizi e negozi non essenziali
MONDO
13 ore
I morti per Covid-19 potrebbero essere molti di più di quello che pensiamo
Le vittime della pandemia, secondo un confronto pubblicato su Nature, potrebbero essere arrivate a quota 20 milioni
TONGA
15 ore
Travolto dallo tsunami, racconta un'odissea di 24 ore
L'incredibile storia narrata da un 57enne tongano ad un'emittente radio locale
STATI UNITI
16 ore
«Un'invasione dell'Ucraina? Putin la pagherà a caro prezzo»
L'ipotesi di Joe Biden è che la Russia stia per entrare in Ucraina, ma «sarà una decisione che pagherà a caro prezzo»
FOTO
NUOVA ZELANDA
17 ore
Quel che resta di Tonga, nelle prime foto da terra
I soccorsi sono infine riusciti ad arrivare, altri arriveranno presto, mentre sull'isola l'acqua inizia a scarseggiare
SRI LANKA
18 ore
Il dilemma dello Sri Lanka: ripagare il debito o comprare i beni essenziali?
La mancanza dei turisti stranieri causa Covid (e dei dollari) ha causato una reazione a catena, con effetti devastanti
MONDO
23 ore
La resistenza agli antibiotici uccide più di 1,2 milioni di persone ogni anno
È quanto emerso dal primo studio che ha valutato a livello globale il fenomeno
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile