keystone-sda.ch / STF (Hussein Malla)
+32
LIBANO
05.08.20 - 07:250
Aggiornamento : 08:34

Esplosioni al porto, più di 4'000 feriti. Aria inquinata e fuga dalla città

A causare il disastro sarebbe stato un incendio in un deposito dove erano stipate 2'750 tonnellate di nitrato di ammonio

Il presidente libanese ritiene «inaccettabile» che la sostanza fosse immagazzinata al porto in condizioni non sicure. Donald Trump invece ha ventilato la possibilità di un «terribile attentato».

BEIRUT - Si aggrava il bilancio delle terribili esplosioni avvenute ieri al porto di Beirut. Il Ministro della Salute libanese ha infatti precisato che le deflagrazioni hanno provocato almeno cento morti e 4'000 feriti e consiglia di abbandonare la città a chiunque riesca a farlo. «I materiali pericolosi sprigionatisi nell'aria - spiega ai media locali - potrebbero avere effetti a lungo termine mortali».

2'750 tonnellate di nitrato di ammonio - A provocare le devastanti esplosioni è stato un incendio in un deposito dove erano stipate 2.750 tonnellate di nitrato di ammonio, sequestrate diversi anni fa da una nave. «È inaccettabile», ha sottolineato il presidente libanese Michel Aoun in un Tweet, che una tale quantità di materiale chimico fosse «immagazzinate in condizioni non sicure». 

Simile a un terremoto di magnitudo 3.3 - Le deflagrazioni avvenute nella capitale libanese sono state potentissime. Tanto che i sismografi del servizio geologico statunitense le hanno registrate come se fossero un terremoto di magnitudo 3.3. Gli esperti hanno comunque precisato che la magnitudo riportata non sia comunque «direttamente paragonabile a un sisma di dimensioni simili, essendo l'esplosione libanese avvenuta in superficie» (al contrario di un'onda sismica).

Trump parla di «terribile attentato» - Sulle esplosioni del porto di Beirut ha parlato anche il presidente americano Donald Trump nel corso di una conferenza stampa svoltasi alla Casa Bianca. «Assomigliano a un terribile attentato», ha sottolineato il presidente precisando di aver «incontrato i generali e sembra che non sia un incidente industriale».  I vertici militari pensano che l'esplosione a Beirut sia stata un attacco, una bomba di qualche tipo, ha concluso.

keystone-sda.ch / STF (Hussein Malla)
Guarda tutte le 36 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
33 min
Psicosi Covid: ignoti attaccano il Robert Koch Institut
Gli attacchi sono stati perpetrati sia in maniera virtuale che fisica
FOTO
ITALIA
7 ore
Anarchici, neofascisti e ragazzini arrabbiati: tutti insieme in piazza
Gli scontri delle scorse notti a Milano e Torino hanno mostrato uno scenario inedito
ITALIA
8 ore
«Attendiamo gli effetti delle misure», ma il lockdown non è escluso
Il premier italiano Giuseppe Conte prende tempo. L'obiettivo: controllare la curva e "riaprire" entro Natale
FRANCIA
10 ore
Francia in lockdown da venerdì
Il governo francese chiude il paese (almeno) per un mese. Restano aperte le scuole.
GERMANIA
12 ore
Germania, da lunedì sarà lockdown parziale
Bar e ristoranti chiusi. Attività limitata ai servizi essenziali per gli alberghi. Negozi e scuole restano aperte
STATI UNITI
13 ore
Il filantropo controverso: Bill Gates compie 65 anni
Dall'amore per i computer, alla beneficenza: una vita al centro dell'attenzione mediatica
GERMANIA
15 ore
I medici tedeschi: «Ridurre i contagi sì, ma non a ogni costo»
L'associazione mantello contro un nuovo confinamento: «Regole contraddittorie e illogiche minano la credibilità».
STATI UNITI
15 ore
Boeing taglia altri 7000 posti entro la fine del 2021
Le perdite nel terzo trimestre di quest'anno sono di circa 466 milioni di dollari
EGITTO
16 ore
Attaccati da uno squalo mentre facevano snorkeling
Una famiglia ucraina è stata aggredita nel Mar Rosso: ferite gravissime per un ragazzo 12enne
ITALIA
18 ore
Chiede di mettere la mascherina, autista aggredita
Un altro episodio di violenza nei confronti degli autisti dei bus aumenta la spinta per ulteriori controlli
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile