Keystone
Da sinistra a destra: Martin Botzenhardt, Procuratore generale di Münster. Joachim Poll, capo delle indagini, e Rainer Furth, Commissario di polizia di Münster. Sullo sfondo, la casa coinvolta.
GERMANIA
06.06.20 - 15:470

Un nuovo caso di abusi sessuali su minori scuote la Germania

Tra le vittime sono stati identificati tre bambini di 5,10 e 12 anni

MUENSTER - Un nuovo caso di abusi su minori ha sconvolto e coinvolto diversi stati tedeschi, e la polizia di Münster ha arrestato undici sospetti.

Sette degli accusati sono in custodia cautelare, hanno dichiarato la polizia e il Pubblico ministero sabato a Münster. Tre bambini, dall'età di 5, 10 e 12 anni sono stati identificati come vittime. 

L'imputato principale è un ventisettenne di Münster. Gli altri sei imputati, contro i quali sono stati emessi mandati di arresto, sono la madre quarantacinquenne e determinati uomini di Staufenberg (30 anni), Hannover (35), Schorfheide in Brandenburg (42), Kassel (43) e Colonia (41). Gli investigatori avrebbero dovuto vedere immagini «inconcepibili», ha detto il capo dell'inchiesta, Joachim Poll.

Si dice che almeno quattro degli uomini abbiano abusato sessualmente di un bambino di 5 anni e di un bambino di 10 anni in una casa estiva a Münster, per ore, filmando alcuni degli atti. A quanto sembra, la madre dell'imputato sarebbe la proprietaria della casa; si dice che abbia dato le chiavi al figlio sapendo dell'abuso sessuale nei confronti dei bambini.

In una cantina, sempre a Münster, le autorità hanno trovato una sala server completamente arredata e climatizzata. Sarebbe opera del ventisettenne, un tecnico informatico, ha detto Poll. Secondo i primi risultati, il volume di memorizzazione dei dati sequestrati è di oltre 500 tera byte. I dati sono tra l'altro stati criptati in modo altamente professionale.

Il punto di partenza dell'indagine è stato un caso del 2018; all'epoca, mentre si indagava su una persona sconosciuta che aveva offerto del materiale pedopornografico via Internet, era saltato fuori un indirizzo IP che portava alla fattoria nel distretto di Coesfeld, a Münster.

La Renania Settentrionale-Vestfalia era in prima pagina dall'inizio del 2019 a causa di diversi casi di gravi abusi sessuali su bambini. In un campeggio a Lügde, nel quartiere Lippe, diversi uomini avevano abusato sessualmente di bambini nel corso degli anni. Nell'ottobre del 2019, a Bergisch Gladbach (Colonia), sono iniziate le indagini su una catena di condivisione di materiale pedopornografico a livello nazionale, che ora si estende a tutti gli Stati federali.

Dopo il caso Lügde, il ministro degli Interni della Renania settentrionale-Vestfalia, Herbert Reul (CDU), aveva dichiarato che la questione degli abusi sui minori è una priorità assoluta e ha così deciso di intensificare il lavoro delle autorità inquirenti in questo settore.

Keystone
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
3 ore
Violenza sessuale sul treno e in stazione: due arresti
Si tratta di due giovani, un italiano e un nordafricano
FOTO
FRANCIA
4 ore
«La riconquista è ormai cominciata»
Tensione al primo comizio di Eric Zemmour da candidato all'Eliseo: manifestanti antirazzisti hanno fatto irruzione
FOTO
STATI UNITI
7 ore
1 milione di cauzione per i genitori del ragazzo autore della strage nel liceo di Oxford
I due, che si erano dati alla macchia, sono accusati di omicidio involontario plurimo. I nuovi dettagli dell'inchiesta
STATI UNITI
12 ore
Come l'ombra di Jeffrey Epstein potrebbe salvare Ghislaine Maxwell
Conclusa la prima settimana di processo facciamo un riassunto e tentiamo di capire come potrebbero andare le prossime
INDONESIA
14 ore
Eruzione del Semeru, i morti sono almeno 13
Le operazioni di soccorso proseguono. Estratte dalle macerie 10 persone vive. Quasi una sessantina i feriti
REGNO UNITO
23 ore
Feste nonostante le restrizioni: Boris Johnson segnalato alla polizia
La Metropolitan Police sta valutando le segnalazioni di due parlamentari laburisti
GERMANIA
1 gior
Trovati cinque cadaveri all'interno di un'abitazione
Il fatto è avvenuto a Königs Wusterhausen, a sud di Berlino: si tratta di due adulti e tre bambini
Stati Uniti
1 gior
Incriminati i genitori del killer di Oxford
La scuola li aveva convocati per esprimere alcune preoccupazioni. Irreperibili per alcune ore, sono stati arrestati
Italia
2 gior
Si spengono i riflettori sul piccolo Eitan. Dopo 84 giorni è tornato a casa
La famiglia: «Ora ha bisogno di serenità e tranquillità per affrontare un percorso di recupero delicato»
Regno Unito
2 gior
Avevano torturato un bimbo fino alla morte, condannati
Arthur Labinjo-Hughes aveva solo sei anni. Il padre con la fidanzata gli hanno fatto subire «crudeli abusi»
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile