Keystone (archivio)
ITALIA
05.06.20 - 09:470
Aggiornamento : 11:57

Maltempo nel Bolognese e acqua alta a Venezia

Raggiunto il picco di 116 centimetri. Un fenomeno decisamente raro a giugno

BOLOGNA - Allagamenti e smottamenti la scorsa notte nel Bolognese: nella zona metropolitana si è abbattuto un violento temporale che ha causato molti danni specialmente nelle zone montane intorno a Gaggio, Castiglione dei Pepoli e Porretta Terme. In quest'ultima località le strade si sono trasformate in torrenti. A Granaglione invece è stata evacuata una donna che risiedeva in una casa troppo esposta ai detriti che stavano scendendo a valle. I vigili del fuoco sono tutt'ora al lavoro.

Acqua alta a Venezia - L'alta marea ha raggiunto una punta di 116 centimetri sul medio mare ieri sera a Venezia, alle 22.35, per una percentuale di allagamento del centro storico del 22-23%. Un'acqua alta fuori stagione, decisamente rara a giugno - tre gli episodi su questi livelli negli ultimi 20 anni - che tuttavia non ha raggiunto il picco previsto di 120 cm.

Un fenomeno dovuto al sommarsi della perturbazione (quindi della bassa pressione) transitata sul Veneto e del contributo di marea astronomica, di 85 centimetri.

Danni anche in Toscana - Allagamenti, smottamenti, esondazioni, crollo di alberi e criticità su strade provinciali e comunali, con anche alcune famiglie ancora isolate, si registrano anche in Garfagnana (Lucca) e al confine tra le province di Lucca e Pistoia a causa della forte perturbazione che ha colpito soprattutto le zone dell'alta Toscana. Lo rende noto la Regione, spiegando che si è concluso il monitoraggio di Protezione civile regionale con Prefetture, Province, Comuni, Vigili del fuoco, in corso dalla tarda serata di ieri e rimasto attivo tutta la notte sulle zone più colpite. I fenomeni più intensi nella media Valle del Serchio e nella Val di Lima: piovuti fino a 200 mm di pioggia in poco più di 6 ore. Ci sono stati poi picchi di 70/80 mm in un'ora. Più colpita la provincia di Lucca, specie i comuni di Gallicano, Barga, Fabbriche di Vergemoli, Castelnuovo Garfagnana e Coreglia Antelminelli, paese quest'ultimo dove ci sono le famiglie isolate. Anche in Versilia, a Stazzema, segnalate varie criticità su strade provinciali e comunali. Genio civile, Comuni e Consorzi di bonifica sono al lavoro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
EGITTO
2 ore
Ancora un incidente ferroviario in Egitto: un centinaio di feriti
Un treno è deragliato vicino a Toukh, non lontano dal Cairo. Ci sarebbero anche molte vittime
REPUBBLICA CECA
5 ore
Quella traccia velenosa che da Salisbury porta in Repubblica Ceca
Gli agenti russi sospettati dell'affaire Skripal indagati da Praga per un'esplosione. E la tensione con Mosca sale
STATI UNITI
5 ore
Sparatoria in un ristorante a Kenosha, 3 morti e un uomo in fuga
Non si pensa a un atto di terrorismo ma piuttosto a un regolamento di conti. 2 persone sono rimate ferite gravemente
ISRAELE
10 ore
Da oggi in Israele la mascherina all'aperto non è più obbligatoria
Il passo, dopo l'esito positivo della campagna vaccinale. Ma al chiuso bisognerà comunque portarla
REGNO UNITO
12 ore
Il fegato grasso della discordia
Anche il Regno Unito pensa di bandire il foie gras ma gli allevatori francesi non ci stanno: «Non è crudeltà»
RUSSIA
1 gior
Navalny «sta morendo»
Lo ha annunciato su Twitter la sua portavoce
ITALIA
1 gior
Salvini rinviato a giudizio per Open Arms
Il processo comincerà il 15 settembre. «Ci vado a testa alta, anche a nome vostro. Prima l'Italia. Sempre».
LONDRA
1 gior
Addio principe Filippo, la regina in lacrime
Causa Covid, solo una trentina di persone hanno potuto presenziare ai suoi funerali.
FOTO
BRASILE
1 gior
In Brasile si scavano tombe giorno e notte
Perché, a causa del Covid, non c'è più posto per i corpi. E nelle ultime 24 ore le vittime sono state più di 3'000
FRANCIA
1 gior
Astra Zeneca, altri 9 casi di trombosi
Problemi in Francia per il vaccino anglo-svedese. Le autorità sanitarie in contatto con l'agenzia europea del farmaco
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile