Keystone
MONDO
09.05.20 - 08:310
Aggiornamento : 13:51

In vista l'obbligo di quarantena per gli arrivi nel Regno Unito

Tutte le notizie legate all'emergenza coronavirus nel mondo.

USA: oltre 1'600 morti in un giorno. Situazione critica in Russia. Estesa la quarantena in Argentina, record di morti in Brasile

LONDRA - Si avvia velocemente verso la soglia dei 4 milioni il numero dei casi di coronavirus registrato a livello mondiale. Secondo il conteggio aggiornato dell'università americana Johns Hopkins, i contagi globali segnano questa mattina quota 3.951.905, mentre i decessi hanno superato la soglia dei 275.000 arrivando a quota 275.067.

Finora sono guarite, sempre a livello mondiale, 1.330.209 persone.

REGNO UNITO - Il Regno Unito introdurrà l'obbligo di quarantena per tutti i passeggeri in arrivo negli aeroporti del Paese a partire dalla fine di questo mese: è quanto ha appreso la Bbc da fonti del governo e del settore dei trasporti aerei. La quarantena, scrive l'emittente, durerà 14 giorni e verrà applicata alle persone provenienti da tutti i Paesi del mondo eccetto l'Irlanda.

Secondo Airlines UK, l'associazione che raggruppa le compagnie aeree britanniche, questa misura dovrebbe essere accompagnata da un «exit plan credibile» e quindi la sua applicazione dovrebbe essere soggetta a una valutazione settimanale.

Non è chiaro ancora, sottolinea la Bbc, per quanto tempo resterà in vigore l'obbligo di quarantena e se i non residenti potranno trascorrere i 14 giorni d'isolamento in abitazioni private prese in affitto. Il governo dovrebbe fornire oggi i dettagli del piano ai rappresentanti delle compagnie aeree e degli aeroporti.

SPAGNA - Scendono di nuovo sotto 200 i morti quotidiani in Spagna, dove il triste bilancio complessivo arriva oggi a quota 26.478: è quanto emerge dall'ultimo bollettino ufficiale del governo reso noto oggi e pubblicato dal quotidiano El Pais.

Nelle ultime 24 ore in Spana sono stati registrati 179 decessi, rispetto ai 229 delle 24 ore precedenti, a fronte di un totale di 223.578 casi. Le persone guarite finora sono 133.952.

RUSSIA - Il numero di casi quotidiani di contagio in Russia ha superato quota 10.000 per il settimo giorno consecutivo, per un bilancio complessivo che adesso sfiora la soglia dei 200.000. Secondo il l'ultimo bollettino reso noto questa mattina dalle autorità di Mosca nelle ultime 24 ore sono stati registrati nel Paese 10.817 contagi, che portano il totale a quota 198.676.

La Russia è al quinto posto nelle classifica mondiale dei contagi dopo Stati Uniti, Spagna, Italia e Regno Unito.
 
USA - Sono 1'635 le vittime del coronavirus negli Stati Uniti nelle ultime 24 ore. Il bilancio totale della pandemia supera così i 77mila morti, secondo i dati forniti dalla Johns Hopkins University. Gli Usa registrano al momento oltre 1,28 milioni di casi ufficialmente diagnosticati (+29.079 rispetto alle ultime 24 ore).

In California, oltre 800 detenuti di due carceri sono risultati positivi al test del coronavirus: lo ha annunciato ieri l'Ufficio federale delle prigioni (Bop) statunitense, secondo quanto riporta la Cnn online. Entrambi gli istituti penitenziari in questione - uno a bassa e uno a media sicurezza - si trovano a Lompoc, nella contea californiana di Santa Barbara: nel complesso sono risultate positive 848 persone, di cui 823 detenuti (su 2.704, pari al 30%) e 25 membri del personale, mentre due detenuti sono morti a causa del virus. Nel carcere di Lompoc a bassa sicurezza hanno contratto il virus 792 su 1'162 detenuti (il 68%), mentre in quello a media sicurezza si sono ammalati 31 detenuti su 1'542.

ARGENTINA - Il presidente dell'Argentina Alberto Fernandez ha annunciato che la quarantena resterà in vigore fino al 24 maggio e resterà particolarmente stretta nella capitale, Buenos Aires, e nella sua provincia. Il capo dello Stato si è detto «orgoglioso» per i risultati ottenuti dall'Argentina, con una situazione «abbastanza controllata» se messa in raffronto «con quella di altri Paesi della regione, come Ecuador, Brasile e Cile».

In base all'ultimo bollettino diramato dalle autorità sanitarie, sul territorio argentino sono stati confermati 5.371 contagiati e 285 morti.

BRASILE - Sono 751 i morti di Covid-19 registrati oggi in Brasile, la cifra più alta dall'inizio della pandemia. Lo rivela il ministero della Salute, precisando che il totale delle vittime è 9'897. I nuovi contagi sono 10'222, per un totale di 145'328.


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ITALIA
2 min
Da Milano a Torino, esplode la protesta contro il governo
Scene di guerriglia urbana in diverse città. Allerta massima del Viminale
FOTO
ITALIA
2 ore
Il primo "tramonto" delle 18 in Italia
Sono entrate in vigore oggi le nuove misure decise dal governo italiano per rallentare la pandemia
REGNO UNITO
3 ore
Il vaccino di Oxford fa ben sperare anche per gli anziani
Il preparato è in grado di stimolare anche la produzione di anticorpi protettivi e di cellule T
MONDO
4 ore
Le auto usate che inquinano i Paesi in via di sviluppo
In media i veicoli esportati in Nigeria dai Paesi Bassi hanno 20 anni
SPAZIO
6 ore
Si vota anche dallo spazio
L'astronauta Kate Rubins ha comunicato via Twitter di aver votato dalla ISS.
ITALIA
6 ore
L'Italia sconsiglia i viaggi all'estero
La Farnesina fa sapere che non si possono escludere future restrizioni agli spostamenti
TURCHIA
9 ore
Erdogan invita al boicottaggio dei prodotti francesi
Il presidente turco si rivolge anche ad Angela Merkel: «Siete gli eredi dei nazisti».
GERMANIA
10 ore
Lufthansa si prepara a tagliare i costi
Le compagnie aeree che fanno capo al colosso possono offrire solo un quarto dei servizi nella stagione invernale 2020/21
ITALIA
12 ore
Giovani manifestanti anti-coprifuoco a Gallarate, la polizia indaga
Dopo i cori e gli insulti agli agenti, nella notte anche i vandalismi. Il sindaco: «Ragazzini con voglia di fare casino»
AUSTRALIA
14 ore
Melbourne esce dal lockdown "duro"
Oggi nello stato di Victoria non si sono registrati nuovi casi di Covid-19 per la prima volta dal 9 giugno
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile