keystone-sda.ch
COREA DEL SUD
03.05.20 - 10:110

Kim riappare e le Coree si sparano, ma pare sia un errore

Lo scambio di colpi è avvenuto al confine fra i due paesi proprio questa mattina

Ancora speculazioni sulla salute del dittatore: «No, non è stato operato»

SEUL - Scambio multiplo di colpi d'arma da fuoco tra le due Coree: i militari del Nord hanno sparato più proiettili verso una postazione di guardia del Sud lungo la linea demilitarizzata (Dmz) che separa i due Paesi, ricevendo dopo come avvertimento un'analoga di risposta.

È quanto ha riferito il Comando di stato maggiore congiunto di Seul, secondo cui l'incidente è avvenuto intorno alle 7:41 locali (le 00:41 in Svizzera) al confine centrale della città di Cheorwon.

Dopo l'incidente, i militari di Seul e di Pyongyang hanno «preso iniziative attraverso le linee di comunicazione intercoreane» per ricostruire e motivare l'accaduto, che però pare non sia stato intenzionale.

L'episodio è accaduto all'indomani della riapparizione del leader nordcoreano Kim Jong-un sui media ufficiali del Nord dopo un'assenza di tre settimane, che ha dato origine alle voci più variegate sulla sua salute, inclusa quella della morte.

Kim, in particolare, è stato impegnato il primo maggio a dare istruzioni sul campo e a partecipare al taglio del nastro rosso inaugurale di una fabbrica di fertilizzanti fosfatici a Sunchon, città a circa 50 chilometri a nord di Pyongyang, finita dopo due anni di lavori.

Il dittatore, inoltre, sembra non sia stato sottoposto a intervento chirurgico: lo riferisce un funzionario della Presidenza sudcoreana in forma anonima alla Yonhap, sulle immagini diffuse ieri dalla Kctv, la tv statale della Corea del Nord, sulla partecipazione dopo tre settimane di assenza del supremo leader all'inaugurazione di una fabbrica di fertilizzanti fosfatici a Sunchon.

«Ci sono alcuni media che hanno speculato sull'intervento di Kim, citando il cambio nella sua camminata», ha detto la fonte, notando che l'Ufficio presidenziale ritiene falsa tale lettura.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
32 min
Colin Powell è morto di Covid 19
L'ex Segretario di Stato americano aveva 84 anni lottava da tempo con la malattia
LE IMMAGINI
ITALIA
1 ora
Idranti e lacrimogeni, manifestanti sgomberati con la forza
Le operazioni al porto potranno riprendere senza rallentamenti, ma i lavoratori annunciano che lo scioperò continuerà
Stati Uniti
5 ore
I piloti degli aerei stanno perdendo la mano e fanno fatica a volare
Dopo la pandemia gli errori e il rischio di disastri aerei sono aumentati. Sotto la lente il caso degli Stati Uniti
Spagna
6 ore
«La prostituzione rende schiave le donne del nostro Paese»
Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha fatto sapere domenica di voler abolire il sesso a pagamento
NUOVA GUINEA
7 ore
Pirati del mare, criminali armati fino ai denti
Agiscono perché agevolati dalla polizia corrotta e da chi detiene il potere. Ecco dove non andare mai per mare
REGNO UNITO
18 ore
Delta, zero restrizioni... e così i contagi oltremanica volano
Il Regno Unito registra in media 40mila nuovi casi al giorno. La situazione ospedaliera resta però sotto controllo
Cina
22 ore
La Cina vola intorno al mondo, ma nessuno lo sapeva
Il governo Biden teme un dispiegamento delle forze. Diversa la musica da Pechino: «Non stiamo attaccando nessuno»
ITALIA
1 gior
15enne uccisa da un colpo di fucile in casa, a sparare è stato il fratellino
Svolta nelle indagini nella tragica morte avvenuta ieri in un'abitazione del Bresciano
Francia
1 gior
Sessant'anni fa Parigi si svegliò nel sangue
Oggi la Francia commemora un massacro che pochi conoscono e sui cui bisogna fare ancora chiarezza
STATI UNITI
1 gior
L'assassino americano Robert Durst rischia di morire a causa dal coronavirus
Il 78enne, reso celebre per la sua clamorosa confessione nella serie tv “The Jinx”, era stato condannato all'ergastolo
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile