Keystone
STATI UNITI
16.04.20 - 10:290

Gli Stati Uniti indagano sull'ipotesi del laboratorio di Wuhan come origine del coronavirus

È una delle teorie alle quali sta lavorando l'intelligence americana

WASHINGTON - Che l'origine del nuovo coronavirus fosse legata ad un laboratorio di Wuhan, era una delle ipotesi prese in esame all'inizio dell'epidemia. Dopo aver fatto in breve tempo il giro del mondo, la teoria era stata ben presto scartata dalla comunità scientifica.

Tuttavia ora l'intelligence statunitense, insieme alla sicurezza nazionale, è tornata a lavorare proprio su questa ipotesi.

La teoria è una delle tante che l'intelligence, e non solo, sta cercando di esaminare, come riporta la CNN. Gli Stati Uniti tuttavia non credono che l'origine del virus, che ha causato centinaia di migliaia di morti in tutto il mondo, sia legata alla ricerca di armi batteriologiche. 

L'ipotesi legata al laboratorio cinese sarebbe appoggiata da alcuni sostenitori del presidente Donald Trump, compresi alcuni repubblicani del Congresso. 

La teoria americana del laboratorio di Wuhan sostiene che il virus abbia lasciato accidentalmente il luogo di studio. L'intelligence sta cercando di capire se qualcuno sia stato infettato all'interno del laboratorio a causa di un incidente o di una cattiva gestione dei materiali, hanno riferito alcune fonti alla CNN. Una teoria bocciata totalmente dal governo cinese. 

Il Washington Post tuttavia aveva già riportato le impressioni dei funzionari dell'ambasciata americana, che già nel 2018 avevano sollevato dei dubbi sulla sicurezza e la gestione del laboratorio di Wuhan e sugli studi rischiosi effettuati sui pipistrelli, e legati ai coronavirus. 

Tuttavia, ribadiscono le fonti americane, è ancora prematuro trarre conclusioni. E non è detto che l'origine reale del virus venga effettivamente trovata. 

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
52 min
«Ci aspettano settimane non facili»
Il numero dei contagi in Italia è nuovamente in crescita. Tra oggi e domani la firma al nuovo Dpcm
UNIONE EUROPEA
1 ora
Obsolescenza programmata? La riparazione è ora un diritto
Entra oggi in vigore nell'Ue il "Diritto alla riparazione" per i consumatori
REGNO UNITO
3 ore
È positivo alla variante brasiliana, ma non si sa chi sia
Almeno sei casi rilevati nel Regno Unito: tre in Inghilterra e tre in Scozia
MYANMAR
4 ore
Aung San Suu Kyi riappare dopo un mese: «Sta bene»
L'ex "consigliera di Stato" birmana è comparsa in collegamento video in tribunale. Per lei nuove accuse.
STATI UNITI
5 ore
Andrew Cuomo si difende: «Erano solo atteggiamenti scherzosi»
«Capisco però che i miei commenti possano essere stati insensibili» ha dichiarato il governatore
VIDEO REPORTAGE
STATI UNITI
7 ore
Brooklyn affossato dalla crisi figlia del Covid: «Niente sarà più come prima»
La situazione è drammatica per i commerci locali, racconta Amir, un ristoratore di Park Slope
STATI UNITI
15 ore
«Chi lo sa, potrei anche tornare per batterli una terza volta»
Così Donald Trump apre al 2024 al termine di una Conferenza dei conservatori che lo ha incoronato come numero uno
EUROPA
18 ore
Tampone obbligatorio per i frontalieri, tensione tra Germania e Francia
L'area della Mosella è considerata ad alto rischio dai tedeschi, che chiedono più restrizioni
BIRMANIA
22 ore
«Il Myanmar è come un campo di battaglia», almeno diciotto i morti
L'ONU ha condannato la repressione, invitando i militari a non intervenire contro i manifestanti pacifici
MILANO / SVIZZERA
23 ore
In sedici a fare festa in appartamento, otto sono svizzeri
La polizia è intervenuta in via Napo Torriani, vicino alla stazione Centrale, dopo la segnalazione per schiamazzi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile