Immobili
Veicoli
Depositphotos (robeo123)
Vendevano gel igienizzante "rigenerato" ma prodotto nel 1989: due denunce in Puglia.
ITALIA
10.04.20 - 20:230

Gel igienizzante "rigenerato": era stato prodotto nel 1989. Due denunce

La Guardia di Finanza ne ha sequestrati 27mila flaconi

BARI - Il 1989 potrebbe essere un'ottima annata per qualche tipo di vino, ma sicuramente non è il massimo trovare sul mercato del disinfettante prodotto nell'anno in cui cadde il muro di Berlino.

La Guardia di finanza di Lecce e Otranto ha sequestrato 27mila flaconi di gel "rigenerato", ovvero dal quale erano stati tolti i componenti metallici che si erano formati con il passare del tempo travasandone dentro del nuovo igienizzante. Il prodotto, si legge su Repubblica Bari, giudicato pericoloso per la salute dagli esperti di salute pugliesi, che veniva venduto con una nuova etichetta. 

Tutto nasce da un accertamento in un negozio, che vendeva decine di flaconi d'igienizzante, che in questo periodo è diventato quasi introvabile. I militari sono risaliti al fornitore all'ingrosso e in un magazzino hanno trovato bancali con gel fabbricato nell'ormai lontano 1989. Due persone, i titolari della vendita all'ingrosso e al dettaglio, sono stati denunciati.

La tappezzeria produceva mascherine (abusivamente) - Un altro modo "creativo" di approfittare dell'emergenza coronavirus, benché illecito, è stato scoperto dalla Guardia di Finanza di Roma. I militari si sono imbattuti in una tappezzeria riconvertita abusivamente alla produzione di mascherine. 1500 dispositivi di protezione sono stati sequestrati e una persona è stata denunciata.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
4 ore
Strage in Texas, una bambina tentò di chiamare la polizia
Cominciano ad emergere i primi nomi e le prime storie delle vittime della sparatoria di Uvalde
REGNO UNITO
6 ore
«Partygate, molti comportamenti lasciano sgomenti»
Johnson si è assunto la «piena responsabilità», ma si è detto anche «sorpreso e deluso»
RUSSIA / SVIZZERA
9 ore
«Temo per la mia vita»
Boris Bondarev aveva rassegnato le sue dimissioni in segno di protesta contro l'aggressione all'Ucraina voluta da Putin.
SEGUI IL LIVE
UCRAINA
LIVE
Kuleba al WEF: «La Nato non fa letteralmente nulla»
«Bisogna uccidere la politica dell'export della Russia» ha aggiunto il ministro degli Esteri ucraino.
STATI UNITI
13 ore
Sparatoria alle elementari: almeno 19 i bambini morti
Si contano inoltre anche due vittime adulte. Il killer, il 18enne Salvador Ramos, era un ex allievo.
RUSSIA
14 ore
La sorte di chi ha deluso Putin
Spariti, silurati, arrestati: sono diversi i comandanti e politici al fianco dello "zar" che non si sono più visti
UNIONE EUROPEA
14 ore
Sempre più pesticidi pericolosi nella frutta europea
La denuncia arriva da un rapporto del Pesticide Action Network che ha analizzato quasi 100'000 campioni
STATI UNITI
22 ore
Sparatoria alle elementari: morti 14 bambini
School shooting in Texas. La strage è tra le più gravi nella storia recente degli Stati Uniti
SVIZZERA/MONDO
22 ore
«Parlare con Putin? Non vale la pena discutere con un malato»
Il sindaco di Kiev era ospite in remoto del Wef: «Ogni euro dato alla Russia è sporco di sangue ucraino»
GERMANIA
23 ore
Schroeder è uscito da Gazprom
L'ex cancelliere lo ha annunciato tramite Linkedin
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile