keystone-sda.ch (Cai Yang)
SPAGNA
04.04.20 - 08:180
Aggiornamento : 14:54

L'OMS: «Attenzione, a rischio sempre più giovani». La Cina commemora le proprie vittime

Gli ultimi aggiornamenti internazionali sulla pandemia

GINEVRA - Un crescente numero di persone giovani o comunque sotto i 60 anni si sta ammalando gravemente o sta morendo a causa del coronavirus: lo ha detto Maria Van Kerkhove, responsabile tecnico del programma per le emergenze dell'Organizzazione mondiale della sanità (Oms), secondo quanto riporta l'Independent.

«Stiamo vedendo un maggior numero di persone più giovani gravemente malate», ha affermato l'esperta.  «Nel complesso gran parte delle persone affette gravemente da questa malattia e ricoverate nei reparti di terapia intensiva sono più anziane e sono persone con malattie pregresse», ha proseguito, «ma in alcuni Paesi stiamo vedendo individui sulla trentina, la quarantina e la cinquantina che vengono ricoverati in terapia intensiva e muoiono».

Come è noto, il virus non risparmia nemmeno i bambini. Finora, tra gli altri, un bimbo è morto negli Usa, uno nel Regno Unito e una bambina in Belgio. Inoltre, un altro neonato è morto nello Stato dell'Illinois e sono decine i bambini nel mondo risultati positivi ai test.

GIAPPONE - I nuovi casi di coronavirus a Tokyo hanno superato per la prima volta quota 100 in 24 ore, segnando così un nuovo record giornaliero. L'ultimo bollettino del governo metropolitano - soggetto a ulteriori aggiornamenti in serata - indica che 118 persone sono risultate positive nella giornata di sabato, portando il totale nella capitale giapponese a quota 891.

Aumenta così la pressione sul premier Shinzo Abe per decretare lo stato di emergenza. Fino a ieri le persone ammesse negli ospedali di Tokyo erano 704, fanno notare i media, un dato che era già molto vicino al limite di 750 posti letto riservati ai pazienti di coronavirus.

Intanto, per il secondo fine settimana consecutivo le strade delle capitale sono semi-deserte in seguito all'invito della Governatrice Yuriko Koike ai cittadini a stare a casa ed uscire solo per motivi essenziali.

SPAGNA - Il Ministro spagnolo della Sanità, Salvador Illa, ha fatto sapere che nelle prossime ore il governo raccomanderà l'uso delle mascherine a tutta la popolazione. Lo riporta El Pais.

La misura non è ancora stata annunciata ufficialmente, ma in conferenza stampa Illa ha anticipato che «molto probabilmente raccomanderemo l'uso delle maschere a tutta la popolazione spagnola». «Stiamo studiando un insieme di misure - ha spiegato - ma non voglio anticipare nulla».

CINA - La Cina si è fermata del tutto per onorare la memoria delle oltre 3'300 vittime del coronavirus e dei primi 14 'martiri' caduti in prima linea nell'Hubei lottando contro la pandemia.

L'intero Paese s'è raccolto in silenzio alle 10 (le 4 in Svizzera) per tre minuti e nell'aria sono risuonate sirene e clacson di auto. Il presidente Xi Jinping e i vertici di Partito comunista e governo, tutti con un fiore bianco sul petto, hanno tenuto una cerimonia alla Zhongnanhai, compound di Pechino della leadership, sostando in raccoglimento davanti alla bandiera nazionale cinese a mezz'asta.

INDIA - L'India ha registrato ieri un record di 601 nuovi casi di coronavirus: lo ha reso noto il ministero della Sanità del Paese, secondo quanto riporta la Cnn. Si tratta di un incremento del 26% rispetto a giovedì. I dati della Johns Hopkins University indicano intanto che il totale dei contagi in India ha raggiunto quota 3'082, con 86 decessi e 229 persone guarite.

L'impennata dei casi giornalieri, secondo un funzionario del ministero della Sanità, è legata ad un raduno religioso che ha avuto luogo in una moschea di New Delhi il mese scorso. Finora 647 casi sono stati collegati direttamente a questo raduno e tutte le persone contagiate sono state identificate e poste in isolamento.

COREA DEL SUD - La Corea del Sud ha prorogato le misure di distanza sociale per altre due settimane. Il Ministro della Salute Park Neung-hoo ha infatti dichiarato che è ancora troppo presto per rilassarsi, facendo riferimento al recente aumento dei casi di coronavirus importati. Questo ha spinto il Governo ad annullare la riapertura delle scuole, prevista la prossima settimana.

In origine, le misure di distanziamento sociale introdotte il 21 marzo dovevano terminare lunedì. Il Paese è riuscito in gran parte a controllare il contagio e la diffusione del virus con circa 100 o meno nuove infezioni al giorno.

«Se il numero scendesse a 50 o meno, il trattamento stabile dei pazienti, compresi i malati gravi, sarà possibile senza molta pressione sul sistema», ha detto Park.

BRASILE - Il numero di casi confermati di coronavirus in Brasile è di 9'056, cioè 1'146 di più di giovedì, mentre i decessi causati dalla pandemia sono 359, ossia 60 in più, con un tasso di mortalità del 4%, secondo il bilancio ufficiale diffuso quotidianamente dal Ministero della Sanità.

La mappa della diffusione del coronavirus nel mondo

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
35 min
New York Times: il web supera la carta
Non era mai successo: i profitti dell'edizione digitale superano quelli della versione cartacea
LIBANO
2 ore
Da "Svizzera del Medio Oriente" a "Nuovo Afghanistan"
Dopo i fasti degli anni '70, il Libano è diventato un Stato al collasso.
FOTO
LIBANO
3 ore
L'avviso sei mesi fa: «Potrebbe esplodere tutto»
Le indagini sul disastro avvenuto nella capitale libanese indicano per ora la negligenza quale causa principale
GERMANIA
4 ore
Una stretta agli spot del "junk food"
I Verdi tedeschi chiedono una limitazione delle pubblicità: dovrebbero essere ammesse solo alla sera
GERMANIA
4 ore
In volo con le ossa del marito in valigia
La donna è stata fermata lunedì all'aeroporto di Monaco. Il trasporto però era in regola
MONDO
7 ore
Google Play Music chiuderà i battenti a ottobre
Gli utenti avranno tempo fino a dicembre per trasferire le proprie librerie musicali su YouTube Music o altrove
LIBANO
7 ore
«Da solo il Libano non ce la fa, distruzione e desolazione ovunque»
Bechara Boutros Raï invoca l'aiuto del mondo. Il Paese è già piegato: «Vi abbiamo regalato l'alfabeto».
LIBANO
8 ore
«Non c'era solo nitrato di ammonio»
La Ue attiva la protezione civile, Macron domani sarà in Libano
ITALIA
8 ore
Ryanair «viola le norme anti Covid-19»
Se la compagnia non porrà rimedio Enac imporrà «la sospensione di ogni attività di trasporto negli scali nazionali»
FOTO
LIBANO
10 ore
Beirut, un pericolo noto da oltre 6 anni
Il carico che ha alimentato la devastante esplosione si trovava nell'hangar dal settembre del 2013
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile