Depositphotos (ChiccoDodiFC)
Una banda dedita al traffico d'immigrati clandestini è stata sgominata in Italia.
ITALIA
05.03.20 - 13:480
Aggiornamento : 14:46

Truccavano i migranti per farli assomigliare alle foto dei documenti: arrestati

Quarantanove gli indagati tra cui due dipendenti della Città metropolitana di Palermo.

L'organizzazione avrebbe fatto passare verso la Svizzera e il Regno Unito almeno 30 persone.

GENOVA - Immigrati clandestini truccati perché i loro volti corrispondessero a quelli sulle carte d'identità, albergatori compiacenti che li ospitavano: la banda che organizzava il traffico di persone in viaggio verso Svizzera e Regno Unito passando per l'Albania si era organizzata come una vera e propria agenzia di viaggio, ma i carabinieri della Compagnia Genova Centro, guidati dal comandante Michele Zitiello, sono riusciti a scoprirla e a smantellarla.

Quarantanove gli indagati tra cui due dipendenti della Città metropolitana di Palermo, che fornivano timbro a secco e carte d'identità in bianco per creare i falsi documenti. L'inchiesta è partita da una rapina in una sala scommesse di Genova, fruttata 12mila euro (oltre 12700 franchi svizzeri), organizzata secondo gli investigatori con la complicità della cassiera.

Secondo quanto ricostruito dai militari, coordinati dalla Direzione distrettuale antimafia (Dda) di Genova, ogni migrante pagava 12mila euro. Dall'Albania arrivavano a Genova o a Palermo dove venivano truccati e ospitati in B&b. Poi in macchina passavano il confine. I carabinieri, in cinque mesi hanno accertato il passaggio di almeno 30 persone per un totale di 360mila euro.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
GERMANIA
5 ore
Uccide commesso che non lo aveva servito perché senza mascherina
Una volta arrestato, il 49enne ha ammesso di aver agito per la rabbia causata dal rifiuto
STATI UNITI
8 ore
Trovato un corpo: potrebbe appartenere a Gabby Petito
Da qualche giorno non si hanno più notizie nemmeno del fidanzato Brian Laundrie
RUSSIA
10 ore
«Non è un attacco terroristico». Perm, il movente è l'odio
Le condoglianze del presidente Putin alle famiglie delle vittime. «Una tragedia enorme»
FOTO
SPAGNA
12 ore
«L'eruzione di Palma ha materia e intensità sufficiente per durare settimane»
L'allarme dell'Istituto geologico, intanto il fiume di lava inghiotte case (e scuole) nella sua corsa verso il mare
Afghanistan
15 ore
Sotto i talebani, i bambini nascono al buio e le madri muoiono
Ogni 10'000 nuovi nati, 638 donne perdono la vita. Secondo le Nazioni Unite è un numero destinato a crescere
FOTO E VIDEO
RUSSIA
17 ore
All'università armato fino ai denti, e fa una strage
Un giovane sparatore ha seminato morte e panico nel campus di Perm, negli Urali.
FOTO
SPAGNA
19 ore
Notte di fuoco a la Palma
Il nuovo vulcano sull'isola delle Canarie ha dato spettacolo fra lapilli e colate, sfollati in 5'000
ITALIA
21 ore
La raccolta firme digitale per i referendum sta cambiando l'Italia
Piace ai giovani ed è già un successo per cannabis e contro al Green Pass, resta critico però l'establishment
ISRAELE
1 gior
La zia di Eitan è in Israele: «Vogliamo riportarlo a casa al più presto»
La donna sarà anche un testimone chiave del procedimento aperto a Tel Aviv, in Italia incriminata una terza persona
FOTO
SPAGNA
1 gior
Così nasce un nuovo vulcano
Scosse, fumo e lapilli per il più giovane vulcano di Spagna. Per ora evacuata solo la popolazione a mobilità ridotta
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile