BREAKING NEWS
1'200 casi in più in 24 ore
keystone-sda.ch (Johann Groder)
Segnalati i primi due casi di coronavirus in Austria.
AUSTRIA / CROAZIA
25.02.20 - 13:260
Aggiornamento : 17:12

Ci sono i primi casi di contagio in Croazia e Austria

Un giovane, in isolamento a Zagabria, è rientrato qualche giorno fa da Milano.

Anche uno dei due casi tirolesi sarebbe legato alla Lombardia, ma si attendono conferme.

VIENNA - Ci sarebbero i primi due contagi da coronavirus in Austria. 

Lo ha riferito il governatore del Tirolo Günther Platter, citato dall'agenzia stampa Apa che aggiunge che una delle due persone sarebbe rientrata dalla Lombardia. Questa informazione non è ancora stata confermata dalle autorità.

La coppia, formata da due 24enni, è stata posta in isolamento in una clinica di Innsbruck. Attualmente i due presenterebbero solo sintomi lievi, e la loro vita non sarebbe in pericolo. 

Primo caso anche in Croazia - Il premier croato Andrej Plenkovic ha confermato ai media l'esistenza del primo caso confermato di coronavirus. Si tratta di un giovane di rientro dalla Lombardia: avrebbe soggiornato a Milano dal 19 al 21 febbraio.

La persona presenta sintomi lievi e la sua vita non è in pericolo, secondo i medici. Ora è ricoverata in isolamento in un ospedale di Zagabria.

Raggiunta anche la Liguria - Il coronavirus è arrivato anche in Liguria, più precisamente ad Alassio. La conferma è arrivata oggi, in seguito ai prelievi effettuati ieri. Una persona è risultata positiva agli esami. 

Fermi per ore al confine 2 bus dall'Italia (ats ans) - Due autobus della compagnia Flixbus, uno in viaggio da Lione (Francia) a Fiume (Croazia) via Torino, l'altro da Torino a Zagabria, sono rimasti oggi fermi per ore al confine croato a causa di controlli sanitari collegati al coronavirus effettuati dalle autorità di Zagabria. Lo conferma Flixbus all'agenzia italiana Ansa.

Il pullman diretto a Fiume è arrivato a destinazione con oltre sette ore di ritardo a causa dei controlli di frontiera. Quello diretto a Zagabria ha accumulato, per gli stessi motivi, un ritardo di più di otto ore e mezza.

Ieri la Croazia ha introdotto misure di controllo sanitario per tutte le persone provenienti dalle quattro regioni italiane considerate a rischio coronavirus: Emilia Romagna, Lombardia, Piemonte e Veneto.

Flixbus, per ragioni di privacy, non ha fornito dettagli su quante persone fossero a bordo dei due pullman, né la loro età e nazionalità. Tutti i passeggeri che viaggiavano sul pullman hanno potuto proseguire il viaggio dopo i controlli, conferma l'azienda.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA / SPAGNA
2 ore
Coronavirus: «Se l'Unione Europea non sarà all'altezza, i nazionalismi cresceranno»
Il premier italiano Conte mette in guardia Bruxelles. Italia «vicina al picco».
REGNO UNITO
4 ore
EasyJet non vola più del tutto
La compagnia: «Non è possibile stabilire con certezza una data di ripresa dei voli commerciali».
STATI UNITI
4 ore
Coronavirus: avanti ancora un mese
Niente "riapertura" per Pasqua per gli Stati Uniti. Trump: il picco sarà proprio «fra due settimane».
CINA
7 ore
L'intervista alla paziente zero: «I dottori non avevano idea di cosa avessi»
La prima persona al mondo ad avere il coronavirus è una 57enne, mercante di frutti di mare di Wuhan
INDIA
7 ore
Tutti a casa a bastonate, il Premier chiede scusa
Narendra Modi si scusa con le persone più in difficoltà e dichiara: «è necessario, non abbiamo altra scelta»
STATI UNITI
14 ore
«Gli Usa non pagheranno per la sicurezza di Harry e Meghan»
Lo ha ribadito Donald Trump in un tweet: «Ammiro il Regno Unito e la Regina, ma loro dovevano stare in Canada»
REGNO UNITO
16 ore
«Almeno 6 mesi prima di poter abbassare la guardia»
Secondo gli esperti riprendere una vita normale troppo presto potrebbe portare a un nuovo picco della curva
ITALIA
18 ore
Tra virus e polemiche, ci si avvicina a 100'000 contagi
L'assessore lombardo Caparini ha lanciato pesanti critiche al Governo
ITALIA
18 ore
Una nonnina di 102 anni ha battuto il coronavirus
È stata dimessa la scorsa settimana dall'ospedale San Martino di Genova e la notizia ha fatto il giro del mondo
GERMANIA
21 ore
Caos affitti: Adidas e H&M non vogliono pagarlo
Il Ministro della Giustizia è furente: «È un comportamento indecente e inaccettabile»
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile