keystone-sda.ch / STF (WILL OLIVER)
Al principe Andrea viene chiesto di chiarire i suoi rapporti di frequentazione con il miliardario morto in carcere.
STATI UNITI / REGNO UNITO
28.01.20 - 11:320

Caso Epstein, perché il principe Andrea «non parla» con l'Fbi?

Gli inquirenti americani rinfacciano al terzogenito della regina di non aver offerto alcuna collaborazione nell'ambito dell'indagine

di Redazione
ats ans

NEW YORK - Nuovo attacco al principe Andrea, terzogenito della regina Elisabetta, sulla vicenda dei suoi rapporti di frequentazione con Jeffrey Epstein: il miliardario americano morto in carcere dopo essere stato accusato di aver schiavizzato per anni una corte di ragazze giovani e giovanissimi, messe in parte a disposizione anche di amici ricchi e potenti.

Chiamato in causa ieri dagli inquirenti Usa della procura del distretto sud di New York, che gli rinfacciano di aver offerto «zero cooperazione» alle indagini e di essersi negato alle richieste d'interrogatorio, il duca di York è tornato sotto tiro di legali di presunte vittime di Epstein.

«Andrea ha il dovere morale di farsi interrogare», ha detto in particolare alla Bbc l'avvocato Gloria Allred, «avrebbe dovuto decidersi a collaborare da molto tempo». «Se non ha fatto nulla di sbagliato, come sembra sostenere, allora perché non parla» con procuratori ed Fbi?, si è chiesta polemicamente la legale.

«Dovrebbe sentirsi obbligato a farlo - ha incalzato - o, se no, spiegare il perché» del suo rifiuto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
12 ore
La Cina pone «sfide sistemiche» che preoccupano la Nato
I Paesi dell'Alleanza richiamano Pechino a una maggiore trasparenza e al mantenimento degli impegni presi.
RUSSIA
13 ore
«Non abbiamo l'abitudine di assassinare le persone»
Vladimir Putin ha parlato a ruota libera in un'intervista, tra accuse, risposte ed ironia
STATI UNITI
15 ore
Covid, è in arrivo un nuovo vaccino
È di facile conservazione e le reazioni avverse sembrano essere meno frequenti e meno gravi
REGNO UNITO
17 ore
La variante Delta preoccupa e il Regno Unito ritarda il ritorno alla normalità
La decisione, già presa, verrà confermata oggi da Johnson. L'obiettivo è limitare al massimo una possibile terza ondata
FOTO
GIAPPONE / STATI UNITI
17 ore
Le ceneri di Tojo, un mistero durato oltre 70 anni
L'ex primo ministro giapponese fu condannato a morte per crimini di guerra e giustiziato nel 1948
CINA
21 ore
La Cina risponde al mondo: «Non politicizzate l'origine del virus»
Secondo Pechino, i politici di USA e altri Paesi «fanno accuse irragionevoli contro la Cina»
NEPAL
21 ore
Manca ossigeno, mancano vaccini: al Nepal «serve aiuto urgente»
L'appello di Amnesty International è rivolto sia ai leader locali che alla comunità internazionale
ITALIA
22 ore
La Lombardia saluta il giallo
Altre 6 Regioni italiane accolgono il bianco e salutano gran parte delle restrizioni
FOTO E VIDEO
STATI UNITI
1 gior
L'invasione della magicicada negli USA, «anche al cioccolato»
L'insetto dagli occhi rossi ha conquistato 15 Stati, e anche una pasticceria del Maryland
MONDO
1 gior
Ecco come è finito il G7 in Cornovaglia
I sette grandi fanno fronte (scomposto) contro le "autocrazie"
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile