Immobili
Veicoli
keystone-sda.ch (Tony Bacewicz)
La tomba del neonato seppellito al Walnut Grove Cemetary di Meriden. Il nome David Paul fu scelto dalla polizia.
STATI UNITI
17.01.20 - 11:150
Aggiornamento : 15:05

«Ha atteso per 32 anni che la polizia bussasse alla sua porta»

La madre di un neonato morto assiderato nel 1988 è stata identificata. Lo aveva abbandonato in un parcheggio. Ma non sconterà alcuna pena

MERIDEN - È stata rintracciata dopo 32 anni - ma con ogni probabilità non dovrà scontare alcuna pena, essendo ormai scaduti i termini di prescrizione - la madre di un neonato morto per assideramento dopo essere stato abbandonato in un parcheggio a Meriden, nel Connecticut, nel 1988.

Le autorità sono riuscite ad identificare la donna all’inizio del mese di gennaio grazie alla consulenza di una genealogista forense, che ha lavorato al caso in questi ultimi anni. Nel 2014 riuscì a risalire a un possibile cognome del neonato e nel 2017 identificò alcuni suoi parenti. Il passo decisivo - spiegano i media americani - è però avvenuto nel 2019, quando facendo ricorso a un albero genealogico basato sul DNA gli inquirenti sono riusciti a identificare i familiari di sesso femminile che in passato avevano vissuto nel quartiere in cui il neonato fu ritrovato senza vita.

La madre ha subito ammesso le proprie responsabilità. «Ha detto che erano 32 anni che aspettava il giorno in cui la polizia avrebbe bussato alla sua porta», ha spiegato alla stampa locale il capo della polizia di Meriden. Il fatto è accaduto quando la donna aveva 25 anni e «attraversava un brutto periodo». Diede alla luce il piccolo in casa da sola. Dopodiché uscì, raggiunse il parcheggio che stava ad un paio di isolati di distanza e lasciò il neonato sotto un albero.

La donna fece quindi una chiamata anonima ai pompieri, indicando che c’era qualcosa in quel parcheggio, ma senza dare informazioni specifiche. Il corpicino fu ritrovato solo qualche giorno più tardi.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
UNIONE EUROPEA
11 ore
Omicron si è presa l'Europa
La variante, secondo l'ultimo rapporto dell'Ecdc, ha una prevalenza aggregata del 78% nel continente.
ITALIA
14 ore
In Italia sospesi quasi 2'000 medici non vaccinati
Gli inadempienti sono in totale oltre 33mila. In questa cifra sono però inclusi anche quelli che non possono vaccinarsi
SVIZZERA
15 ore
«Un dialogo ragionevole è necessario perché si calmi la tensione»
I ministri degli esteri di Usa e Russia soddisfatti dopo il meeting a Ginevra sull'Ucraina, ma l'allerta resta alta
LIVE CORONAVIRUS
LIVE
Anche l'Irlanda smantella (quasi tutte) le restrizioni
Il primo ministro Micheal Martin ha annunciato questa sera al Paese un quasi ritorno alla normalità
STATI UNITI
20 ore
L'alta trasmissibilità di Omicron non è causata da una maggiore carica virale
La variante sarebbe più contagiosa perché riesce a sfuggire meglio agli anticorpi, sottolineano due studi
STATI UNITI
22 ore
Quel piano per sostituire 16 grandi elettori di Biden con altrettanti pro Trump
Una manovra disperata portata avanti dal team del presidente e da Rudi Giuliani, scrive la Cnn
STATI UNITI
23 ore
Si rifiuta di tenere la mascherina, l'aereo è costretto a fare dietrofront
Poco meno di due ore in aria per il volo Miami-Londra, tornato sulla pista a causa di una passeggera molto combattiva
UNIONE EUROPEA
1 gior
App di tracciamento dei contatti: costate oltre 100 milioni, ma fallimentari
Solo il 5% dei casi è stato confermato dai vari strumenti in uso nell'Unione europea
BRASILE
1 gior
Sono tanti, sono armati e hanno preso il controllo delle favelas
Le autorità hanno lanciato un programma per «cambiare la vita della popolazione» delle favelas di Rio
GERMANIA
1 gior
Abusi nella Chiesa tedesca, «Ratzinger non agì in 4 casi»
Un rapporto stilato da uno studio legale fa luce sia su chi avrebbe perpetrato gli atti, sia su chi li avrebbe occultati
Copyright ©2022 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile