Met Police London
REGNO UNITO
10.01.20 - 17:300

Si travestiva da ragazzo per sedurre e molestare le ragazzine

Le vittime della 21enne londinese Gemma Watts, che si fingeva maschio per irretirle, sarebbero almeno 50. Per lei 8 anni di carcere

LONDRA - Raccoglieva i capelli lunghi in uno chignon e poi li nascondeva sotto un cappellino da baseball, indossava abiti maschili e si infilava pure un dei calzini nelle mutande. Così Gemma Watts (21 anni) diventava il 16enne Jake Waton attivissimo sui social in cerca di ragazze fra i 14 e i 16 anni.

Con loro poi scambiava foto personali e anche intime, poi le incontrava di persona intrecciando molteplici relazioni sentimentali nelle quali venivano perpetrati anche atti di carattere sessuale. 

Quattro le vittime (dai 13 ai 15 anni) presentatesi come parte lesa in tribunale, ma si stima che le giovani approcciate e/o molestate dalla 21enne sarebbero circa una cinquantina.

Nessuna delle interrogate ha mai sospettato che l'adolescente Jake fosse in realtà una donna adulta. Il travestimento era talmente convincente che ha permesso alla pedofila di incontrare diverse volte anche i genitori delle ragazze senza insospettirli minimamente.

A far scattare le indagini della polizia l'avviso da parte della guardia medica dello stupro di una 14enne, perpetrato «dal fidanzato Jake Waton», risalente ad aprile 2018. Gli agenti sono poi riusciti a risalire alla vera identità di Gemma Watts, scoprendo altre due vittime di molestie.

La donna era stata arrestata ma poi rilasciata su cauzione, durante quel periodo però aveva continuato ad agire finendo per concupire un'altra ragazza (una 15enne) che risultava scomparsa. Allora le manette erano scattate una seconda volta ad ottobre 2018. Il verdetto del processo, arrivato oggi, è di 8 anni di carcere.

Watts - che era disoccupata e viveva con la madre - è stata riconosciuta dalla corte come «immatura», «con un basso QI» e «evidenti problemi riguardanti la sessualità» ma anche «chiaramente maligna», «inarrestabile» e «predatrice nella sua caccia per nuove vittime, scelte fra ragazze fragili e vulnerabili con precedenti di bullismo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
35 min
«Trump tratta la presidenza come un reality show»
Barack Obama non ha risparmiato accuse all'indirizzo del suo successore alla Casa Bianca.
COREA DEL SUD
44 min
Samsung: è morto il presidente Lee Kun-hee
È stato l'artefice della trasformazione di Samsung da un'azienda locale a un colosso mondiale.
EUROPA
11 ore
L'Europa si divincola tra record di casi e nuove strette
Una situazione cui i cittadini sembrano reagire con un mix di preoccupazione, noncuranza e ribellione
FRANCIA / TURCHIA
14 ore
Erdogan mette in dubbio la "salute mentale" di Macron
L'Eliseo ha denunciato le frasi del presidente turco, definendole «inaccettabili»
STATI UNITI
17 ore
Elezioni USA: possibile affluenza da record, Trump al seggio
Il Presidente ha preferito, nonostante il Covid, votare dal vivo: «Sono all'antica, immagino»
FRANCIA
20 ore
Lusso: trimestre sopra le aspettative per i principali marchi
Dopo una primavera difficile, gruppi come Moncler e Kering chiudono il 3° periodo dell'anno meglio del previsto.
ITALIA
21 ore
Covid-19: in Italia pronto soccorso «presi d'assalto»
A lanciare l'allarme è il presidente della Società italiana medicina d'emergenza: «C'è chi resta 3-5 giorni».
VIDEO
GERMANIA
21 ore
«Di nuovo: restate a casa»
Con un gesto inusuale, la cancelliera tedesca ha voluto sottolineare come la sua posizione non sia cambiata.
AZERBAIGIAN
21 ore
Crimini di guerra? Scatta l'indagine
Nei due filmati si vedrebbero due armeni uccisi da militari azeri. Per la BBC, sono potenzialmente autentici.
STATI UNITI
1 gior
Joe Biden: «Se vinco, vaccino gratis per tutti»
Il candidato democratico alla Casa Bianca ha parlato del suo piano di lotta alla pandemia
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile