keystone-sda.ch / STR (STR)
+1
INDIA
16.12.19 - 09:590

Più di 100 feriti nelle proteste a Delhi

Scontri tra manifestanti e polizia, che è ricorsa a manganelli e lacrimogeni

di Redazione
ats ans/AF

DELHI - Tensione alle stelle in tutta l'India per le manifestazioni indette nel cuore della notte dagli studenti di molte università, in segno di protesta contro le irruzioni della polizia che ieri, nel tardo pomeriggio, è entrata nel campus dell'Università Jamia Millia Islamia di Delhi, e in quello dell'ateneo gemello di Aligarh, in Uttar Pradesh, causando più di 100 feriti.

Alcune migliaia di persone si sono radunate verso la mezzanotte a Delhi, davanti al quartiere generale della Polizia protestando per ore davanti ai cancelli contro la violenza usata dagli agenti nell'irruzione al campus.

A Mumbai migliaia di studenti di due università - la IIT e la ISC - hanno organizzato marce di mezzanotte: proteste in segno di solidarietà con la Jamia Millia anche a Hyderabad, Bengaluru, e in varie città del Tamil Nadu.

Una grande manifestazione contro la legge sulla cittadinanza, promossa dal Trinamool Congress Party, il partito della governatrice del West Bengala Mamata Banerjee, è in corso in queste ore a Calcutta.

Ieri, a Delhi, a seguito di violenti scontri con manifestanti sulle strade, che protestavano contro la recente legge sulla cittadinanza, che penalizza i musulmani, la polizia ha invaso il campus della Jamia Millia Islamia University, picchiando i guardiani.

Gli agenti hanno picchiato ragazzi e ragazze con i manganelli, lanciato gas lacrimogeni, distrutto la biblioteca e la moschea in cui era in corso una preghiera e arrestato 35 studenti. Najma Aktar, vice rettore del campus, parlando alla stampa, ha condannato l'azione della polizia e ha annunciato che l'università chiederà un'indagine ad alto livello sul suo operato.

keystone-sda.ch / STR
Guarda tutte le 5 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
ITALIA
2 ore
"No green pass", nervi tesi a Milano
Cortei, proteste, slogan e qualche scontro con le forze dell'ordine. Migliaia di persone in piazza
STATI UNITI
4 ore
No vax, metà degli agenti di Chicago rischia lo stipendio
La disputa nata tra la linea dura promossa dalla sindaca e i sindacati contrari all'obbligo di mostrare il certificato
FOTO
Italia
8 ore
Proteste contro il fascismo, «è un attacco alla dignità di tutto il Paese»
Centro-sinistra e sindacati chiedono che venga rivista la Costituzione italiana con nuove riforme
Regno Unito
9 ore
Accoltellamento David Amess, «è terrorismo»
L'uomo arrestato figurava tra le persone ritenute a rischio radicalizzazione
STATI UNITI
16 ore
No, l'ivermectina non cura il Covid. Ecco il perché
L'Infectious Diseases Society of America ha pubblicato un'infografica per far chiarezza. E il verdetto non lascia dubbi
GERMANIA
1 gior
Non sei vaccinato? Non fai la spesa
In Assia ogni rivenditore potrà scegliere se far rispettare la regola del 2G o del 3G
REGNO UNITO
1 gior
«Sono scioccato, era un amico e un uomo gentile»
Il premier ha commentato l'aggressione che ha portato alla morte del suo collega di partito Amess
REGNO UNITO
1 gior
Essex, deputato accoltellato a morte da uno sconosciuto
David Amess, 69 anni, è stato colpito più volte dal suo aggressore. La polizia ha già arrestato un 25enne
LE FOTO
ITALIA
1 gior
«No Green Pass!», «Libertà!», in seimila a protestare al porto di Trieste
Nonostante i disagi, per il momento le operazioni portuali proseguono, ha confermato il Presidente della regione
AFGHANISTAN
1 gior
Tre esplosioni in moschea, un'altra strage di sciiti
Un altro massacro tra i fedeli sciiti: la preghiera del venerdì è ormai nel mirino dei terroristi
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile