Keystone, archivio
ITALIA
15.12.19 - 19:090
Aggiornamento : 21:39

Le valanghe fanno tre morti

Tre distinti incidenti hanno avuto esito letale sulle Alpi italiane: in Sudtirolo, Valle d'Aosta e Piemonte

di Redazione
ats ans

AOSTA / BOLZANO - Una guida turistica di 62 anni, una donna originaria di Brunico e residente a Bolzano, è morta dopo essere stata travolta da una valanga e precipitata in un crepaccio roccioso sull'Alpe di Siusi.

L'incidente è avvenuto verso le tredici, quando la donna stava effettuando un'escursione non impegnativa con le racchette da neve sopra gli impianti di risalita dell'Alpe di Siusi. Camminava assieme a un'amica che procedeva con gli sci e le pelli da foca. Quando stavano attraversando un canalone si è staccata la valanga che ha travolto l'escursionista, mentre la compagna di escursione è stata solo sfiorata.

È stata quest'ultima a lanciare l'allarme e iniziare a scavare nella neve con le mani nude in un punto dove sfiorava un bastoncino. Il soccorso alpino, giunto in elicottero, ha individuato e liberato la vittima dalla neve dopo nemmeno mezz'ora dalla caduta, ma ormai la donna non respirava più. L'amica ha subito un forte shock ed è stata accompagnata a valle dal soccorso Alpino.

Una seconda vittima - Una guida alpina valdostana di 49 anni è morta dopo essere stata travolta da una valanga nella Valtournenche, in Valle d'Aosta. L'incidente si è verificato nella zona di punta Fontana Fredda, a circa 2300 metri di quota, sopra la frazione Cheneil. La vittima, che stava facendo scialpinismo, faceva parte del Soccorso alpino della guardia di finanza di Cervinia.

Deceduto anche uno snowboarder - In Piemonte, dove il rischio valanghe era classificato tra il medio e il forte, uno snowboarder di 32 anni è stato travolto da una slavina nei pressi del passo della Civera, a 2800 metri sopra Alagna Valsesia (Vercelli). Faceva parte di un gruppo di quattro scialpinisti: due, coinvolti solo in parte, sono usciti da soli dalla neve, mentre un terzo è sceso a valle alla ricerca del segnale telefonico.

L'allarme è scattato poco prima delle 13; sul posto l'elicottero del 118, con un tecnico e l'unità cinofila del soccorso alpino. Lo snowboarder, di Pray in provincia di Biella, è stato trovato dopo una cinquantina di minuti, a sessanta centimetri di profondità. Trasportato all'ospedale di Borgosesia, è morto poco dopo per il grave stato di ipotermia.

 

 


 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
LIBANO
11 min
80mila bambini sfollati a Beirut
Sono numerose le segnalazioni di piccoli che sono stati separati da membri della famiglia, afferma l'Unicef
LIBANO
1 ora
20 feriti negli scontri della notte a Beirut
I manifestanti hanno lanciato contro gli agenti pietre e altri oggetti
STATI UNITI
3 ore
«Quasi 300mila morti entro dicembre»
È la (nefasta) stima dei ricercatori dell'Universita di Washington che invitano la popolazione a usare la mascherina.
FOTO
LIBANO
3 ore
Beirut, ospedali già pieni per il Covid. Poi l'esplosione
Il Libano sta vivendo una grave crisi sanitaria. E il sistema era già sotto pressione a causa della pandemia
LIBANO
4 ore
Scattano le manette per il direttore del porto di Beirut
Hassan Koraytem è tra le 16 persone arrestate ieri nell'inchiesta sulle esplosioni che hanno devastato la capitale.
STATI UNITI
5 ore
Trump mette al bando TikTok: «Questioni di sicurezza nazionale»
Il presidente americano ha firmato un decreto che obbliga la cinese ByteDance a vendere le proprie partecipazioni.
MESSICO
5 ore
«Vorremmo solo sapere che stai bene»
Al momento ci sono ancora oltre 9mila persone scomparse nello stato messicano di Jalisco
FOTO
LIBANO
15 ore
Un esercito di volontari per ripulire Beirut dalle macerie
Viaggio attraverso la capitale libanese devastata in cerca della forza per tornare alla normalità
ITALIA
19 ore
Infermiere gli ruba la tessera del bancomat e fa acquisti per 7'000 euro mentre lui muore di Covid-19
È successo in un ospedale del Bergamasco, a scoprirlo le sorelle del defunto. In casa sua trovata la merce
FRANCIA
21 ore
Laboratori chiusi per ferie: e i tamponi chi li fa?
Anche chi lavora nel sanitario ha diritto alle ferie, ma c'è ora carenza di personale per effettuare i tamponi richiesti
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile