Polizia Repubblica Ceca (Twitter)
+18
REPUBBLICA CECA
10.12.19 - 09:280
Aggiornamento : 10:48

Sparatoria in ospedale, almeno sei morti

Diversi colpi d'arma da fuoco sono stati esplosi questa mattina a Ostrava. L'aggressore è in fuga

PRAGA - Una sparatoria si è verificata questa mattina nell'ospedale universitario di Ostrava, la terza città più popolosa della Repubblica Ceca con i suoi 290'000 abitanti. Stando alle prime informazioni, divulgate dalla Polizia ceca sul proprio profilo Twitter, l'attacco al nosocomio, che conta circa 1'200 posti letto, ha provocato almeno sei morti e due feriti gravi. L'assalitore è in fuga. 

I colpi d'arma da fuoco - come precisato dal Ministro dell'Interno Jan Hamacek - sono stati esplosi verso le 7.00. L'ospedale è stato immediatamente evacuato, così come la scuola universitaria. Lo sparatore è attivamente ricercato: le forze dell'ordine avevano inizialmente pubblicato sui social una fotografia di un sospetto con i capelli rossi. Ma dopo un po' di tempo hanno corretto il tiro. Il nuovo principale sospettato è infatti un altro. Alto 180 centimetri e con un giubbotto rosso, il killer sarebbe fuggito a bordo di una Renault Laguna grigia targata 9T57401. «È molto pericoloso e probabilmente armato. Se lo vedete non tentate di fermarlo ma contattate la polizia».

La dinamica dell'accaduto non è ancora chiara.

 Le foto del killer in fuga: 

keystone-sda.ch / STR (LUKAS KABON)
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
7 min
Vaccini, «pesano più i profitti o le vite umane?»
L'accusa ai leader della farmaceutica da parte di Amnesty International, che ha pubblicato un rapporto a riguardo
GERMANIA
2 ore
Presunta presa d'ostaggi su un autobus: un arresto
Durante l'operazione è stato chiuso un tratto dell'autostrada A9
STATI UNITI
5 ore
Dopo il viaggio nello spazio «ciascuno di noi è cambiato»
La vista sulla Terra dalla Crew Dragon «crea davvero dipendenza»
FRANCIA
7 ore
Diffuso online il certificato Covid di Macron
...con tanto di nome, cognome, e altre informazioni private
STATI UNITI
10 ore
«Il mondo è diviso, siamo sull'orlo del baratro»
L'allarme del segretario generale dell'Onu Guterres. E Biden assicura: «Non cerchiamo una nuova Guerra fredda»
AFGHANISTAN
11 ore
Nel nuovo governo afghano non c'è l'ombra di una donna
Non sono state mantenute le promesse alla vigilia della presa del potere: «Potremmo aggiungerle in un secondo momento»
RUSSIA
14 ore
«Quest'elezione equivale ad insultare i cittadini»
Navalny e i suoi alleati, ma non solo, hanno accusato il partito di Putin di aver «falsificato» il voto
UNIONE EUROPEA
14 ore
«Fu la Russia a uccidere Litvinenko»
Lo sostiene la Corte europea per i diritti dell'uomo, ad avvelenare l'ex-KGB con il polonio «agenti dello Stato russo»
Messico
17 ore
Frustati e caricati con i cavalli, i metodi di repressione migratoria
La portavoce della Casa Bianca: «un'inchiesta verrà aperta». Non è chiaro se ci saranno delle conseguenze per gli agenti
MONDO
20 ore
Cibi a rischio col cambiamento climatico
Iniziano a scarseggiare determinati prodotti alimentari a causa delle problematiche legate al clima.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile