Keystone
REGNO UNITO
15.11.19 - 15:540

Caso Epstein: il principe Andrea replica alle accuse

Il duca di York si è sottoposto a un'intervista che andrà in onda domani sera sulla Bbc

di Redazione
ats ans

LONDRA - Il principe Andrea ha accettato di rispondere a viso aperto ai sospetti (negati) su rapporti sessuali con una ragazza non ancora maggiorenne sollevati nei suoi confronti in relazione ai rapporti con Jeffrey Epstein. Il miliardario americano, amico di numerose personalità dell'establishment economico e politico internazionale, nonché sostenitore dei democratici Usa, è morto in cella nei mesi scorsi dopo essere stato travolto da accuse di pedofilia e riduzione in schiavitù di ragazze trattenute per anni nelle sue residenze.

Il duca di York si è sottoposto a un'intervista che andrà in onda domani sera sulla Bbc senza domande concordate o veti di sorta, come fa sapere Emily Maitlis, anchorwoman del programma Newsnight. Si tratta del primo confronto pubblico diretto dopo le accuse di una delle testimoni-vittime del caso Epstein: Virginia Roberts - ora Virginia Giuffre - che ha denunciato d'essere stata forzata a fare sesso tre volte fra il '99 (quand'era ancora minorenne) e il 2002 con il terzogenito della regina Elisabetta a Londra, a New York e ai Caraibi.

In un comunicato diffuso da Buckingham Palace nell'agosto scorso il principe - 59 anni, sfiorato da non pochi scandali durante la sua vita - aveva negato ogni accusa di «sfruttamento di altri esseri umani». E si era detto inorridito di aver appreso degli abusi sessuali contestati alla fine in tribunale al suo vecchio amico Epstein.

Sospetti su di lui erano peraltro emersi pure in passato e la corte britannica aveva già smentito come «categoricamente falsa» nel 2015 «qualunque insinuazione di comportamenti inappropriati con minorenni» da parte del chiacchierato Andrea.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
7 ore
Megxit, Harry e Meghan non sono più "altezze reali"
A partire dalla primavera la coppia sarà nota come Harry il Duca di Sussex e Meghan la Duchessa di Sussex. Harry rimarrà principe
FOTO
FRANCIA
10 ore
Sulle scale dell'Opéra la musica sostiene lo sciopero
In programma Berlioz e Bizet, con brani dalla Carmen, per protestare contro la riforma delle pensioni
LIBIA
12 ore
La compagnia petrolifera libica blocca i terminal: «Conseguenze devastanti»
Fermate le esportazioni di petrolio da almeno cinque porti. L'Onu mette in guardia sulle conseguenze per i libici e non solo
FRANCIA
15 ore
Tentato incendio nella brasserie preferita di Macron: scatta l'inchiesta
Il gesto arriva dopo che, nella serata di ieri, il presidente francese è stato contestato in un teatro parigino
STATI UNITI
16 ore
Negli aeroporti americani scattano i controlli contro la nuova Sars
Il virus ha fatto già due morti in Cina. Nel mirino i passeggeri provenienti da Wuhan. L'epidemia potrebbe essere più estesa di quanto finora pensato
STATI UNITI
18 ore
Boeing: spunta un nuovo problema al software del 737 Max
La società in una nota: «Stiamo effettuando gli aggiornamenti necessari». Il velivolo è a terra ormai da dieci mesi
STATI UNITI
19 ore
Sparatoria a Salt Lake City: quattro morti
Non è ancora chiaro se si tratti di una strage familiare
FOTO
ITALIA
1 gior
È davvero un Klimt da 66 milioni quello trovato nascosto in un muro
E per la precisione era il "Ritratto di Signora" scomparso nel 1997 a Piacenza, a trovarlo dei giardinieri impegnati a strappare dell'edera
STATI UNITI
1 gior
Sono loro la difesa "stellare" di Trump per il processo di impeachment
Una vero e proprio all-star team legale per il presidente Usa nel quale spiccano soprattutto due avvocati tanto celebri quanto temibili
CINA
1 gior
Anche la grande Cina inizia a dare segni di rallentamento
Il 2019 è l'anno peggiore per la crescita dal 1990. Ma è colpa solamente della guerra dei dazi con gli Stati Uniti?
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile