Depositphotos (oxygen2608)
RUSSIA
13.11.19 - 21:490

Porta in cabina il gatto oversize grazie a uno stratagemma, beccato

Mikhail Galin ha raccontato sui social la sua furbata ed è stato punito da Aeroflot

di Redazione
ats ans

MOSCA - Il giovane Mikhail Galin ha beffato i controlli dell'Aeroflot con grande furbizia. Si è presentato al check-in con un gatto non suo, più piccolo, poi lo ha restituito ai legittimi proprietari ed è volato da Mosca a Vladivostok con il suo micio Viktor, troppo pesante per viaggiare in cabina e quindi destinato alla stiva dalle regole della compagnia di bandiera russa. Una mossa vincente, che lo stesso Mikhail ha raccontato sui social in un post diventato subito virale.

L'Aeroflot però non l'ha presa bene, e dopo aver accertato quel che era successo, ha tolto al 34enne tutte le miglia accumulate in 14 anni di viaggi.

Mikhail Galin racconta di aver volato da Riga a Mosca con il suo gatto. Pensava di poter proseguire tranquillamente il viaggio assieme al suo micio volando da Mosca a Vladivostok, ma lo staff dell'Aeroflot nella capitale russa gli ha spiegato che Viktor era troppo pesante per stare in cabina. Il gatto pesa dieci chili e gli animali oltre gli otto devono viaggiare in stiva secondo le regole della compagnia aerea.

Mikhail allora ha rimandato la partenza e il giorno dopo si è presentato ai controlli con Phoebe, un micio simile al suo, ma meno pesante. Ottenuto il via libera per portare il gatto in cabina, ha restituito il micio "sosia" ai suoi proprietari in aeroporto e ha ripreso con sé il suo gatto Viktor.

L'Aeroflot si è però accorta del popolarissimo post sui social media in cui Mikhail raccontava la fortunata «operazione per sostituire il grasso gatto» e della foto del micio sull'aereo vicino a un bicchiare di vino frizzante. La compagnia aerea ha così avviato un'inchiesta e, controllando le immagini delle telecamere a circuito chiuso dell'aeroporto Sheremetyevo di Mosca, ha avuto conferma dello "scambio di gatto".

Mikhail è stato escluso dal programma "Frequent flyer" dell'Aeroflot e ha perso le quasi 400'000 miglia bonus accumulate. La sua avventura ha però suscitato la simpatia di molti in Russia e una compagnia di taxi gli ha promesso super sconti. Un modo per compensare, almeno in parte, i bonus Aeroflot perduti.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
58 min
Ad Alitalia arriva il super-commissario esperto in fallimenti
Giuseppe Leogrande ha ricoperto lo stesso ruolo già in diverse aziende. In partenza Enrico Laghi, Stefano Paleari e Daniele Discepolo
FOTO
GERMANIA / POLONIA
1 ora
Merkel ad Auschwitz: «Non bisogna mai dimenticare»
La cancelliera tedesca ha visitato per la prima volta il campo di sterminio nazista: «Provo una vergogna profonda per i crimini barbari che sono stati commessi qui»
FOTO
SPAGNA
2 ore
«Un anno di scioperi, ma nulla è cambiato»
È una Greta Thunberg delusa ma non rassegnata quella che ha parlato da Madrid, dove è in corso la Conferenza sul Clima: «Non c'è una soluzione sostenibile»
REGNO UNITO
4 ore
Stupratore e pedofilo seriale, condannato "l'orco di Harrow"
Joseph McCann è stato riconosciuto colpevole di 37 episodi criminali
FOCUS
5 ore
La «sporca decina»: quei crimini contro l'ambiente
Alcuni dei più gravi incidenti che hanno ferito mortalmente Madre Natura e, quindi, la salute pubblica. Colpe e conseguenze dei più grandi disastri ambientali
SLOVACCHIA
6 ore
Esplosione in un condominio, i morti sono almeno cinque
È successo a Presov a causa di una fuga di gas. Alcuni inquilini sarebbero intrappolati sul tetto dell'edificio, che rischia di crollare
AUSTRALIA
7 ore
Il cielo di Sydney è "in fiamme": siccità, venti e incendi dolosi
Nella capitale del Nuovo Galles del Sud è emergenza, così come nei territori circostanti
REGNO UNITO
9 ore
Grenfell Tower, lascia la comandante dei pompieri di Londra
Il primo rapporto ha puntato il dito contro «la grave impreparazione» mostrata dai vigili del fuoco
FOTO
SPAGNA
12 ore
Greta è arrivata a Madrid
La giovane attivista parteciperà allo sciopero globale per il clima che partirà dalla stazione Atocha
REGNO UNITO
14 ore
Tutte quelle tasse che Amazon & Co. non pagano
I colossi dell'hi-tech sono cinture nere della “finanza creativa“. Ma l'Unione Europea e il Regno Unito vogliono che le cose cambino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile