keystone-sda.ch/ (ANDREA MEROLA)
+18
ITALIA
13.11.19 - 10:090
Aggiornamento : 13:49

Venezia: ecco la maxi-mareggiata e l'acqua altissima arriva a 160 cm

2 i morti mentre i vigili del fuoco continuano gli interventi, danneggiata anche San Marco. Il sindaco: «Abbiamo bisogno di aiuto»

VENEZIA - È ancora allarme rosso questa mattina in una Venezia già in ginocchio, sommersa dell'acqua e con le linee telefoniche di terra k.o.

Una nuova maxi-marea questa mattina ha portato l'acqua a 160 centimetri, ma la situazione si sta normalizzando attorno al metro e mezzo. 140 centimetri, di norma, però sono già considerati il "massimo tollerabile".

Nella notte, riferiscono i media italiani, sono stati registrati picchi altissimi di 187 centimetri, quasi in grado di eguagliare la drammatica alluvione del 1966.

Come riportato da Repubblica, oggi scuole chiuse mentre continuano gli interventi dei vigili del fuoco. Fra ieri notte e questa mattina il centralino delle emergenze ha dovuto rispondere a circa 170 chiamate, un centinaio i vigili del fuoco sono sul campo per soccorrere anziani con problemi di mobilità intrappolati nelle loro case dall'acqua.

Drammatica, invece, la situazione sulla vicina isola di Pellestrina - completamente in balia delle acque - dove due persone anziane hanno perso la vita: una rimasta fulminata - stando al Corriere della Sera mentre tentava di attivare le elettropompe - e l'altra colta da un malore. Gravi i danni alle strutture, tra le quali anche la basilica di San Marco. Affondati pure 3 vaporetti.

Il maltempo non ha risparmiato il Teatro La Fenice. L'acqua non ha intaccato la struttura del teatro ma ha invaso le aree di servizio, costringendo alla disattivazione il sistema elettrico e quello anti incendio. Lo rende noto all'agenzia di stampa italiana il sovrintendente Fortunato Ortombina. «Stiamo lavorando per ripristinare quanto fuori uso, tutte le pompe idrauliche sono in funzione», dice Ortombina.

Il sindaco: «Gravi danni a San Marco» - «Venezia è in ginocchio. La Basilica di San Marco ha subito gravi danni come l'intera città e le isole. Siamo qui con il Patriarca Moraglia per portare il nostro sostegno ma c'è bisogno dell'aiuto di tutti per superare queste giornate che ci stanno mettendo a dura prova». Lo scrive su Twitter il sindaco di Venezia Luigiu Briugnaro.

Il procuratore di San Marco: «Siamo stati a un passo dall'Apocalisse» - «Siamo stati a un soffio dall'Apocalisse, a un pelo dal disastro». Lo ha detto all'agenzia di stampa italiana Ansa il procuratore della Basilica di San Marco, Pierpaolo Campostrini, raccontando quello che la mareggiata di ieri sera ha portato alla chiesa.

«Superato il metro e 65 centimetri - ha aggiunto - l'acqua è entrata nella basilica, ha allagato il pavimento e, rompendo le finestre, è entrata nella cripta, allagandola. La cosa è pericolosa non tanto per le cose in essa contenute, ma perché l'acqua avrebbe potuto dare problemi statici alle colonne, che reggono la basilica».

«Per fortuna il personale ha agito con velocità - ha proseguito Campostrini - e ha evitato danni fisici peggiori, con le nostre paratoie mobili che comunque sono state superate. All'interno della basilica non ci sono danni visibili, gli oggetti preziosi e i paramenti sono stati sollevati e messi al sicuro. Resta il danno invisibile che è in via di valutazione, quello delle infiltrazioni e della risalita dell'acqua lungo le pareti. Siamo stanchi e arrabbiati», ha concluso.

keystone-sda.ch/ (Andrea Merola)
Guarda tutte le 22 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FRANCIA
3 ore
Puntare tutto sui vaccini è «una scommessa un po' azzardata»
Per l'epidemiologo Antoine Flahault bisogna pensare a una strategia di "circolazione minima" del virus
UCRAINA / RUSSIA
5 ore
Ucciso un soldato: aumenta la tensione al confine
L'Ucraina ha annunciato una fatalità in seguito a un attacco: le ostilità sono in aumento
IRAN
7 ore
«È un atto terroristico antinucleare»
L'agenzia atomica iraniana ha denunciato un «sabotaggio» alla centrale nucleare di Natanz
ITALIA
10 ore
Dramma nel torinese: spara a moglie e figlio e si barrica in casa
Quando gli agenti hanno fatto irruzione, l'83enne si è sparato: è in gravi condizioni
REGNO UNITO
10 ore
La Regina si confida: la scomparsa di Filippo ha lasciato «un vuoto enorme»
Il Principe Andrea ha riferito quanto gli ha comunicato la madre, definendola «incredibilmente stoica»
UNIONE EUROPEA
13 ore
AstraZeneca, la lettera ultimatum (scaduta) di Bruxelles
Forniture ridotte e ritardi. La Commissione europea è ancora in attesa di risposte
REGNO UNITO
16 ore
Da domani gli inglesi tornano al pub
Londra allenta le restrizioni. Ma per la comunità scientifica la riapertura arriva in un momento ancora troppo delicato
STATI UNITI
18 ore
La Mis-C (e non Kawasaki) colpisce anche i bimbi asintomatici
Uno studio ha analizzato la sindrome che può sopraggiungere nei bambini dopo l'infezione da coronavirus
STATI UNITI
18 ore
Si finge una reporter e inganna i corrispondenti dalla Casa Bianca
Kacey Montagu, il cui profilo Twitter è seguito da diversi giornalisti americani, in realtà non esiste.
SPAGNA
1 gior
Vaccinazione con AstraZeneca? Aumentano coloro che non si presentano
Timore, confusione o incertezza: in molti sembrano non fidarsi del preparato: l'esempio della Spagna
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile