Keystone (archivio)
I feriti sono almeno una sessantina.
AFGHANISTAN
18.10.19 - 20:070

Strage in una moschea, almeno 62 morti

Alcune bombe sono scoppiate in un luogo di culto nella provincia di Nangarhar che era molto affollato per la tradizionale preghiera musulmana del venerdì. L'attentato non è ancora stato rivendicato

KABUL - Almeno 62 morti e «circa 60 feriti» sono il bilancio ufficiale di un attentato perpetrato oggi in Afghanistan: è stata presa di mira una moschea nella provincia di Nangarhar, quando il luogo di culto era affollato per la tradizionale preghiera musulmana del venerdì. Nessuno ha ancora rivendicato l'attacco.

Il bilancio odierno è destinato a salire: tutte le vittime erano fedeli e non hanno avuto scampo poiché il tetto della moschea è crollato sulla folla. Molti sono morti sul colpo e alcuni dei feriti versano in gravi condizioni.

In un primo momento fonti ufficiali hanno parlato di un colpo di mortaio, ma col passare delle ore è emerso che si è trattato di due bombe piazzate nella moschea e fatte esplodere a distanza - hanno reso noto funzionari del governo locale, riporta Tolo news.

Nessun gruppo ha ancora rivendicato l'attacco contro la moschea nel distretto di Haska Mina, a circa 50 chilometri da Jalalabad: i talebani hanno negato di essere dietro la carneficina, il che secondo alcuni osservatori lascia pensare ad un'operazione dell'Isis.

«I responsabili devono essere portati davanti alla giustizia», ha detto il Segretario generale dell'ONU Antonio Guterres esprimendo - con le condoglianze alle famiglie delle vittime - la solidarietà delle Nazioni Unite con il governo e il popolo dell'Afghanistan.

L'attacco giunge all'indomani di un rapporto dell'ONU secondo cui il numero di vittime civili nel Paese ha toccato a luglio un un livello record.

Secondo le Nazioni Unite, tra luglio e settembre sono stati uccisi 1174 civili in Afghanistan - ovvero il bilancio trimestrale più sanguinoso da quando l'ONU ha cominciato a raccogliere queste statistiche 10 anni fa - mentre i feriti sono stati 1199: si tratta di un aumento del 26% rispetto allo stesso periodo dell'anno scorso.

Nel complesso, nei primi nove mesi di quest'anno sono stati uccisi 2563 civili e altri 5676 sono rimasti feriti. Sempre secondo i dati dell'OMU, il 41% delle vittime in questo periodo erano donne e bambini.

Da parte sua, la BBC ha cercato di documentare ogni singola uccisione avvenuta nel Paese nel mese di agosto ed ha scoperto che un quinto delle persone che hanno perso la vita in questo periodo erano civili.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
2 ore
Vogliono estorcere denaro: si fingono dell'‘ndrangheta
I carabinieri hanno fermato cinque persone. La loro vittima è un albergatore del torinese
STATI UNITI
2 ore
Con Disney+ si entra nel vivo della guerra dello streaming
Dai film classici a quelli Pixar passando "Star Wars" e Marvel, il servizio offre un catalogo di spessore. E Netflix è sempre più sola
POLONIA / STATI UNITI
4 ore
Lager nazisti «attribuiti» alla Polonia: Varsavia e Netflix ai ferri corti
Alle autorità polacche non va proprio giù una mappa che compare nella nuova serie documentario "The Devil Next Door". Netflix: «Stiamo seguendo la questione»
FOTO
ITALIA
4 ore
Acqua alta a Venezia, allagata San Marco: «Sistema largamente insufficiente»
Danni alla basilica. L'allerta non è finita secondo il Centro Maree
TURCHIA
5 ore
Jihadista americano espulso resta "nella terra di nessuno"
È bloccato fra Grecia e Turchia, nella zona cuscinetto lunga pochi metri oltre il valico di frontiera di Pazarkule
CINA
7 ore
Spruzza soda caustica in asilo, 54 feriti
Due persone sono rimaste ferite gravemente, ma non risultano in pericolo di vita. Arrestato un 23enne
STATI UNITI
7 ore
Google: siti troppo lenti? Ecco il marchio della vergogna
La compagnia ha annunciato che il browser Chrome segnalerà la velocità dei siti visitati
FOTO
INDIA
8 ore
Torna l'incubo smog a Delhi
L'irrespirabile cappa che ricopre la città è «gravemente nociva per la salute»
REGNO UNITO
9 ore
Prima direttrice al Financial Times dopo 131 anni
Il giornale britannico, punto di riferimento della City, ha annunciato oggi la nomina di Roula Khalaf
STATI UNITI
11 ore
Temperature in picchiata: «Saranno infranti molti record»
Un fronte freddo si sta abbattendo su parte degli Stati Uniti
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile