Keystone
FRANCIA
04.10.19 - 09:380
Aggiornamento : 12:02

L'accoltellatore aveva avuto delle visioni

La moglie dell'uomo che ieri ha accoltellato quattro poliziotti ha raccontato che suo marito aveva anche sentito delle voci

PARIGI  - Michael Harpon, l'impiegato della questura di Parigi che ieri ha ucciso 4 poliziotti accoltellandoli, aveva "avuto delle visioni e udito delle voci" la notte precedente: lo ha detto la moglie, interrogata dagli inquirenti e tuttora in stato di fermo, secondo quanto riferisce la radio France Info.

La donna ha detto che il marito aveva pronunciato frasi "confuse". Varie testimonianze di colleghi parlano di una persona che spesso "non veniva presa sul serio" sul posto di lavoro.

Stop alle elucubrazioni - La portavoce del governo francese, Sibeth Ndiaye, mette in guardia dalle "elucubrazioni" che impazzano sui social network circa il profilo di Michael Harpon, l'impiegato della questura che ieri ha ucciso quattro colleghi poliziotti a Parigi.

«Non è perché sei musulmano che sei terrorista. Convertirsi all'Islam non è un segno automatico di radicalizzazione», ha avvertito la fedelissima del presidente francese Emmanuel Macron, intervistata questa mattina da France Info. Ndiaye ha quindi ricordato che a questo punto dell'inchiesta i fatti di Parigi non sono qualificati come terrorismo. Un'ipotesi, che così come le altre, «non viene scartata» ma nemmeno confermata.

«Contrariamente a un certo numero di 'fake news' che circolano sui social network, non c'è alcuna indicazione su un'eventuale radicalizzazione», ha insistito, aggiungendo che «l'inchiesta deve proseguire».

Secondo la moglie, il killer aveva avuto la notte precedente «delle visioni e udito delle voci», ed aveva pronunciato frasi «confuse». Varie testimonianze di colleghi parlano di una persona che spesso «non veniva presa sul serio» sul posto di lavoro. Il ministro dell'Interno, Christophe Castaner, è tornato stamattina alla questura di Parigi per partecipare a un minuto di silenzio in omaggio alle vittime.


 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
FRANCIA
1 ora
Black bloc, lacrimogeni e cassonetti in fiamme: a Parigi è il caos
Cresce la tensione a margine del corteo contro la riforma delle pensioni voluta da Macron. Ma il presidente sembra voler andare dritto per la propria strada: «Sono calmo e determinato». 87 i fermi
STATI UNITI
3 ore
Donald Trump sarà messo in stato di accusa
La speaker della Camera Nancy Pelosi ha dato il via alla redazione degli articoli di impeachment: «È in gioco la nostra democrazia. Non ci lascia altra scelta»
STATI UNITI
3 ore
Biden posta il video del vertice Nato: «Il mondo ride di Trump»
Nel filmato diversi leader parlano male del presidente statunitense
STATI UNITI
5 ore
Negli Stati Uniti è boom di "carne vegetale"
Il trend interessa soprattutto i millennial. I produttori di carne (vera) contrattaccano
MONDO
6 ore
I nuovi utenti di Instagram dovranno dichiarare la loro età
«Questi cambiamenti rappresentano un passo in avanti nello sforzo di tutelare i più giovani» comunicano dalla piattaforma social
TURCHIA
8 ore
«Volevo uccidere qualcuno»: era appena evaso
Ha confessato l'assassino della 20enne uccisa due giorni fa
MONDO
8 ore
Il novembre 2019 è stato il più caldo mai registrato
Temperature estremamente miti sono state osservate specialmente nella Siberia orientale, Alaska e Groenlandia
FOTO
POLONIA
8 ore
Esplosione dopo una fuga di gas, otto morti
I corpi dei dispersi sono stati ritrovati
FRANCIA
9 ore
La Francia si ferma per lo sciopero generale
Dagli aerei ai treni, dalla metro alle scuole, fino agli ospedali quasi tutto sarà bloccato per protestare contro la riforma delle pensioni
STATI UNITI
11 ore
Paura a Pearl Harbour: militare spara e uccide due persone
A sparare è stato un uomo che indossava la divisa della Us Navy. Le due vittime sono dipendenti civili del Dipartimento alla difesa
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile