keystone-sda.ch/STF (IAN LANGSDON)
Aggressione alla Prefettura di polizia di Parigi.
+13
FRANCIA
03.10.19 - 13:550
Aggiornamento : 18:07

Aggressione in Prefettura con un coltello, i morti sono cinque

Tra le quattro vittime - oltre all'assalitore - ci sono una donna e tre uomini. Aperta inchiesta per omicidio volontario

PARIGI - Un uomo armato di coltello si è reso responsabile di un'aggressione all'interno della Prefettura di polizia a Parigi. Il fatto è avvenuto intorno alle 13, nell'edificio che si trova a pochi passi di distanza dalla cattedrale di Notre-Dame.

L'assalitore è stato poi "neutralizzato" a colpi d'arma da fuoco da un altro agente che ha assistito alla scena. La zona intorno all'edificio è stata isolata e una stazione della metropolitana è stata chiusa. Sul posto sono presenti pompieri, ambulanze e altre pattuglie. Tutti i poliziotti della regione di Parigi sono stati posti in stato di massima allerta. Il ministro dell'Interno Christophe Castaner si è recato sul posto e anche il primo ministro Edouard Philippe è presente.

Cinque morti - Il bilancio si è aggravato con il passare dei minuti: ora si parla di quattro funzionari di polizia uccisi oltre allo stesso assalitore, che avrebbe utilizzato un coltello in ceramica (probabilmente per evitare il metal detector). Tra le quattro vittime ci sono una donna e tre uomini.

Delitto passionale? - Si sta facendo strada la tesi del delitto passionale: potrebbe essersi trattato di un'aggressione legata a una relazione sentimentale, o un vero e proprio regolamento di conti. L'ipotesi dell'attacco terroristico non viene esclusa del tutto ma non è la prima a essere presa in considerazione. Si parla anche di un non meglio precisato «conflitto interno».

I testimoni - Bfmtv ha intercettato svariate persone presenti nella Prefettura di polizia al momento dei fatti. «Molti colleghi piangevano, mi hanno detto che doveva essere grave» ha dichiarato un impiegato. Il sindacato di polizia non considerava l'aggressore una persona a rischio, si tratta di un funzionario amministrativo della polizia con 20 anni di esperienza. È stata aperta una cellula psicologica.

Macron atteso sul posto - Il presidente francese, Emmanuel Macron, è giunto al commissariato di Parigi sull'Ile-de-la-Cité, per «testimoniare il suo sostegno e la sua solidarietà all'insieme del personale».

Al momento, Macron conferma la partecipazione, questa sera, all'atteso dibattito con oltre 500 cittadini sulla riforma pensionistica a Rodez, nel sud della Francia, che aveva già dovuto rinviare la settimana scorsa a causa della morte dell'ex presidente Jacques Chirac.

Perquisizione in corso - Gli investigatori stanno effettuando una perquisizione nella casa dell'assalitore.

Un ferito durante l'attacco - Oltre alle persone decedute si conta una persona gravemente ferita, è stata portata d'urgenza all'Ospedale di Percy.

La dinamica - La folle spedizione di morte è cominciata intorno alle ore 13:00. Armato di un pugnale in ceramica, l'uomo ha prima accoltellato una poliziotta vicino al suo ufficio. Poi ha cominciato a camminare in altre zone del commissariato, uccidendo un secondo agente nel suo ufficio, un altro sulle scale e un altro nel cortile.

Aperta inchiesta per omicidio volontario - Il procuratore di Parigi ha affermato che quattro persone sono state uccise dall'aggressore, tre agenti di polizia e un agente amministrativo. Remy Heitz ha affermato che è stata aperta un'inchiesta per omicidio volontario. 

Era un informatico 45enne - L’autore dell'attacco era un uomo di 45 anni nato a Fort-de-France, capoluogo del dipartimento d'oltre mare francese della Martinica. Informatico per il dipartimento tecnico della direzione dell'Intelligence della prefettura, aveva un leggero handicap di sordità. 

Castaner: «Dall'aggressore mai nessuna avvisaglia» - L'uomo era un dipendente amministrativo delle forze dell'ordine che non aveva «mai presentato difficoltà comportamentali né il minimo segno di allerta»: lo ha detto il ministro dell'Interno francese, Christophe Castaner, parlando ai cronisti che lo attendevano nei pressi della scena del crimine. Il ministro ha quindi rivolto le sue condoglianze alle famiglie delle quattro vittime uccise e ha riferito che una quinto ferito sta attualmente subendo un'operazione in ospedale, ma «le notizie sono rassicuranti».

Il ministro dell'Interno francese ha rinviato la partenza per una visita - prevista da oggi - in Grecia e Turchia.

Arrestata la moglie - La procura di Parigi ha fatto sapere che la moglie del 45enne è stata arrestata. Non sono note le accuse a suo carico.

L'aggressore si era convertito all'Islam - Secondo fonti della tv francese Bfm, l'assalitore si era convertito all'Islam da 18 mesi.

keystone-sda.ch/STF (IAN LANGSDON)
Guarda tutte le 16 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
1 ora
Le nuove regole sulla privacy di WhatsApp slittano di tre mesi
L'8 febbraio «nessun account sarà sospeso o eliminato», assicura la società
ITALIA
2 ore
Zona rossa, Lombardia e Bolzano non ci stanno
Pronto il ricorso contro quella che è considerata una «punizione ingiusta»
ITALIA
2 ore
Il 'sistema montagna' è pronto a gettare la spugna
«Mi sembra abbastanza inverosimile che la stagione possa partire il 15 febbraio» dicono dalle associazioni di categoria
MONDO
4 ore
La pandemia corre più veloce
In una settimana i nuovi contagi sono cresciuti del 10% rispetto a quella precedente
STATI UNITI
6 ore
L'obiettivo degli invasori del Campidoglio: «catturare e potenzialmente assassinare» dei politici
«È solo questione di tempo, la giustizia sta arrivando» aveva scritto Jake Angeli in un messaggio diretto a Mike Pence
MONDO
7 ore
Vaccino: Pfizer riduce le consegne verso l'Europa
È una riduzione «temporanea», che «interesserà tutti i paesi europei», ha spiegato l'azienda
PAESI BASSI
8 ore
Scandalo dei sussidi: il governo olandese si dimette
I funzionari del fisco avevano accusato ingiustamente 20mila famiglie di frode
ITALIA
8 ore
Ecco la conferma: Lombardia, Bolzano e Sicilia in zona rossa
Sono giunti i dati di monitoraggio dell'Istituto superiore di sanità
STATI UNITI
10 ore
Bus precipita (a metà) dal cavalcavia: almeno 8 feriti
«Orribile incidente» in quel di New York
POLONIA
11 ore
«Non si può consentire la censura»
La rimozione dei profili di Donald Trump ha scatenato diverse reazioni a livello internazionale
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile