Deposit
REGNO UNITO
24.09.19 - 14:220
Aggiornamento : 14:53

Si comporta male a scuola, la mamma si siede accanto a lui in classe

Non ne poteva più dei reclami dei professori, così ha escogitato un metodo per tenerlo a bada. E pare abbia funzionato

LONDRA - Non si vedono tutti i giorni mamme così, che prendono in mano la situazione educativa dei figli, soprattutto al giorno d’oggi. 

Becky, una mamma inglese, non ne poteva più di ricevere lamentele sul comportamento del figlio a scuola, e ha optato per un intervento drastico. La donna ha infatti deciso di piombare in classe durante l’ora di matematica, e di sedersi accanto al figlio dodicenne. Il tutto davanti agli occhi increduli dei compagni, ma soprattutto del ragazzo. 

«Non è aggressivo. Ma non rispetta i professori e il suo comportamento a scuola non riflette quello di quando è a casa» ha spiegato la mamma al Sun. 

«Nel momento in cui sono entrata, il suo nome era già scritto sul libro nero, perché si era comportato male. Quando mi ha vista arrivare, è diventato tutto rosso dalla vergogna». Una volta superato lo shock, il ragazzo si è comportato bene. 

Becky è convinta che il suo metodo abbia avuto successo, e che il figlio ci penserà due volte prima di comportarsi male nuovamente. «Sa che verrò tutte le volte che sarà necessario». Ma non le piace parlare di umiliazione: «Si tratta solo di fare la cosa giusta, e di dire ai genitori che possono intervenire per cambiare le cose. Tanti accusano i professori, che non hanno colpe» conclude la madre. 

Commenti
 
ATTENZIONE: a causa dell’elevato numero di commenti sui blog e alla difficoltà della redazione di monitorarli, abbiamo attivato un filtro automatico.
La libertà di espressione deve essere garantita da un comportamento civile e rispettoso di ciascun utente.
Chiunque scriverà offese o frasi irrispettose verrà automaticamente bannato con la conseguente cancellazione dell’account.
Frankeat 1 anno fa su tio
Qui ci vogliono i famosi 92 minuti di applausi per la mamma.
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
FRANCIA
8 ore
Pestato (in video) dalla polizia
Botte e insulti razzisti ripresi dalle telecamere per 15 minuti. Gli agenti sono stati sospesi e posti in stato di fermo
ARGENTINA
11 ore
«L'ho sentito muoversi nella sua stanza alle 7.30»
Gli inquirenti indagano sulle ultime ore di vita di Maradona. Le parole dell'infermiera di turno quella mattina
ITALIA
11 ore
Lombardia arancione, pronta a riaprire i negozi
In Italia restano ancora vietati gli spostamenti fra le regioni. Le prime indiscrezioni sul nuovo Dcpm per le Feste
FRANCIA
14 ore
«Non più di 30 in chiesa per il Covid», ma i vescovi fanno ricorso
La nuova decisione del governo Macron non piace alla Chiesa che si oppone: «È un grave errore»
STATI UNITI
16 ore
Amazon stanzia 500 milioni per premiare i dipendenti a Natale
«Vogliamo dimostrare il nostro ringraziamento a tutti i dipendenti della nostra rete logistica»
STATI UNITI
16 ore
Ecco perché Donald Trump perde migliaia di follower su Twitter ogni giorno
Negli ultimi quattro giorni ben 46'000 persone hanno deciso di non più seguirlo, tra persone reali e bot
FOTO
ARGENTINA
20 ore
Un fiume di persone per i funerali di Maradona: «Sono immagini mai viste»
L'addio alla leggenda del calcio, fra la commozione e gli scoppi d'ira di chi non ha potuto partecipare alla cerimonia
STATI UNITI
20 ore
«Se il Collegio elettorale vota Biden, io lascio»
Per la prima volta Donald Trump ha aperto a un possibile abbandono della carica: «Sarà dura, ma lo farò»
MONDO
21 ore
Quelli per cui il Black Friday è solo un venerdì nerissimo
Sotto pressione crescente, sorvegliati ed esposti al virus, la situazione dei dipendenti Amazon denunciata da Amnesty
FOTO
ARGENTINA
1 gior
Caos ai funerali di Maradona a Baires
Gli esclusi dalla processione hanno reagito attaccando gli agenti con bastoni, sassi e bottiglie.
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile