ITALIA
22.09.19 - 14:330

Presunti pestaggi in carcere, 15 agenti sotto inchiesta

L'indagine riguarda il penitenziario di San Gimignano, in Toscana

SAN GIMIGNANO - 15 agenti di polizia penitenziaria sono sotto inchiesta da parte della procura di Siena, che indaga su presunti pestaggi all'interno del carcere di San Gimignano.

Per quattro di essi è stata disposta la sospensione immediata da parte del Dipartimento dell'amministrazione penitenziaria, che anche per i restanti prevede «doverose valutazioni disciplinari». L'inchiesta è nata dal racconto di alcuni detenuti ed è stata portata avanti, sottolineano i magistrati, in collaborazione con la stessa polizia penitenziaria.

Le accuse a carico degli agenti sono molto pesanti: tortura, minacce, lesioni aggravate, falso ideologico commesso da un pubblico ufficiale. In particolare è la prima volta che il reato di tortura viene contestato a dei pubblici ufficiali. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FILIPPINE
45 min
Terremoto: una vittima confermata, è una bimba
La piccola è morta nella cittadina di Matanao a causa del crollo della sua abitazione
FOTO
FILIPPINE
5 ore
Terremoto nelle Filippine: i morti sono almeno 4
Dei quali un bimbo, diversi i crolli e molto panico fra la popolazione. Il bilancio è ancora in corso ed è destinato ad aggravarsi
ARGENTINA
5 ore
Buenos Aires, rapinato e ucciso davanti ad un hotel a cinque stelle
La vittima è un turista britannico. Anche il figlio è stato colpito ad una gamba e si trova ora in ospedale
NUOVA ZELANDA
6 ore
White Island, le vittime del vulcano salgono a 16
Le ricerche degli ultimi due dispersi proseguono. Oltre 20 persone si trovano ancora in cura intensiva all'ospedale
SPAGNA
6 ore
Cop25: si tratta a oltranza. Gli ambientalisti: «È un fallimento»
La delegazione svizzera: «Meglio nulla che un pessimo accordo»
STATI UNITI
17 ore
Studentessa uccisa a New York, arrestato un tredicenne
La ragazza è stata aggredita nel Morningside Park, a pochi passi dall'università Columbia
REGNO UNITO
19 ore
Brexit: tempi duri per turisti e studenti europei
Il premier britannico Boris Johnson è già al lavoro per portare il Regno fuori dall'Ue alla scadenza del 31 gennaio 2020
ITALIA
20 ore
Part time: in 10 anni un milione in più, ma spesso è involontario
Il 64,1% delle persone coinvolte vorrebbe lavorare a tempo pieno
ALBANIA
20 ore
Sisma: emessi 17 ordini di arresto
Sono stati emessi nei confronti di imprenditori edili, funzionari dell'amministrazione locale e tecnici
STATI UNITI
22 ore
Biden e l'esempio dei Labour: «I pericoli di virare troppo a sinistra»
Il candidato alle presidenziali del 2020 ha lanciato un avvertimento ai suoi rivali Bernie Sanders e Elizabeth Warren
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile