Vigili del fuoco
ITALIA
17.09.19 - 16:140
Aggiornamento : 16:55

Autobus va fuori strada e finisce contro un albero: 30 feriti

È successo nel Pescarese. In nove sono stati trasportati in ospedale da ambulanze ed elicotteri

PESCARA - Sono una trentina le persone rimaste ferite in Italia nell'incidente che ha coinvolto un autobus della Tua, l'azienda unica del trasporto abruzzese, uscito di strada e finito contro un albero a Caprara d'Abruzzo (Spoltore), in Provincia di Pescara.

Nove sono state trasportate da ambulanze ed elicotteri negli ospedali di Pescara e Chieti, quindici hanno raggiunto i pronto soccorso autonomamente e altre sono state visitate sul posto dal 118. La situazione più critica è quella di una 17enne, rimasta incastrata con il piede tra le lamiere. La ragazza viene operata a Pescara.

L'incidente è avvenuto nel primo pomeriggio. A bordo dell'autobus viaggiavano, secondo le prime informazioni, una cinquantina di persone. Considerato l'orario, c'erano soprattutto studenti che tornavano a casa dopo la scuola. Il mezzo, uno dei più nuovi della Tua, era in servizio da pochi giorni.

Poco chiara, al momento, la dinamica, ma sembra che il pullman sia finito fuori strada dopo che una macchina ha invaso la corsia. L'autobus è finito contro un albero, che è letteralmente entrato nel mezzo, andato distrutto, con sedili divelti e vetri infranti. Il conducente, si apprende dalla Tua, è in buone condizioni.

Il sindaco di Spoltore, Luciano Di Lorito, ha confermato le condizioni serie della ragazza. «Gli altri feriti non dovrebbero essere gravi: traumi, ferite leggere, contusioni. Mi sono recato sul posto e devo dire che nella sventura l'albero forse ha evitato una tragedia più grande: sotto infatti c'è una scarpata. Non oso immaginare se il bus fosse precipitato capovolgendosi con il mezzo pieno di ragazzi», racconta Di Lorito.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
REGNO UNITO
6 ore

Una trappola tesa al momento giusto blocca la Brexit

Il voto decisivo atteso per oggi sul deal è saltato ed ora è muro contro muro fra Parlamento e Governo

REGNO UNITO
10 ore

Stop a Johnson, Westminster rinvia la Brexit

La Camera dei Comuni ha approvato un emendamento che obbliga il premier a chiedere un rinvio all'UE

FOTO
REGNO UNITO
11 ore

Il popolo torna in piazza contro la Brexit

Un raduno colorato, fra slogan, cartelli, bandiere britanniche e dell'Ue e vessilli di partito

SIRIA
13 ore

Ankara accusa i curdi di violare il "cessate il fuoco"

«In 36 ore hanno compiuto 14» violazioni». Ma la Turchia assicura che è in atto un coordinamento con gli Stati Uniti

REGNO UNITO
13 ore

Brexit, l'esito resta incerto

È partito il dibattito vero e proprio sull'accordo. Si vota su due emendamenti: una nuova proroga e referendum bis

REGNO UNITO
16 ore

Oggi è il giorno della Brexit

Boris Johnson chiede al Parlamento di approvare l'accordo da lui raggiunto con l'Ue e avverte la Camera dei Comuni che «ora è arrivato il tempo» di decidere

STATI UNITI
18 ore

Boeing 737 Max, la società sapeva

Una serie di sms tra dipendenti nel 2016 indica che la società era consapevole del rilevante problema del sistema di controllo automatico del volo

FOTO
SPAGNA
18 ore

Le proteste serali fanno 182 feriti e 54 arresti

Tra le persone fermate e poi rilasciate anche un fotoreporter del quotidiano El Pais, «immobilizzato a terra da una mezza dozzina di agenti e portato in un furgone di polizia»

ITALIA
1 gior

La provocazione di Grillo: «E se togliessimo il voto agli anziani?»

Il fondatore del M5s scatena un pandemonio con la sua dichiarazione. Calderoli: «Nemmeno Erdogan». Salvini: «Togliamo il voto a lui»

SIRIA
1 gior

Fragile tregua in Siria, sul confine cadono ancora le bombe

Il cessate il fuoco concordato ieri da Turchia e Stati Uniti ha subito ripetute violazioni: i raid di Ankara non si fermano. Erdogan però nega: «Disinformazione»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile