keystone-sda.ch/ ()
Jeffrey Epstein, le vittime: «Sono arrabbiata perché non è più vivo per pagare il prezzo delle sue azioni».
STATI UNITI
27.08.19 - 19:050

Le vittime contro Epstein: «Era un codardo»

Udienza al tribunale federale di New York, numerose le donne che sono intervenute

NEW YORK - «Sono arrabbiata perché non è più vivo per pagare il prezzo delle sue azioni». A parlare è una delle vittime di Jeffrey Epstein, il miliardario che si è tolto la vita travolto dalle accuse di traffico sessuale di minori. La vittima interviene durante l'udienza al tribunale federale di New York. Lo fa in modo anonimo nascondendosi, così come molte altre che prendono la parola, dietro al nome fittizio Jane Doe.

Le vittime che si susseguono sul palco dei testimoni parlano di un Epstein «codardo», che è riuscito ad aggirare il sistema giudiziario. Ad ascoltarle c'è il giudice Geoffrey Berman, ma anche agenti dell'Fbi che stanno indagando sulla morte del miliardario. Una morte le cui spiegazioni lasciano scettici i legali di Epstein. «Vogliamo sapere cosa è accaduto al nostro cliente» dicono.

«Sono una vittima dell'organizzazione internazionale di traffico del sesso di Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell» dice Sarah Ransome, una delle vittime del miliardario a salire sul banco dei testimoni senza ricorrere all'anonimato. Ransome lancia il suo appello alla giustizia americana: «Per favore finite quello che avete iniziato. Per molto tempo Jeffrey Epstein ha aggirato il sistema. Quando ha realizzato che non poteva più farlo ha mostrato al mondo la sua depravazione togliendosi la vita».

A prendere la parola è anche Virginia Roberts Giuffre, la principale accusatrice di Epstein. «Sono una vittima di Jeffrey Epstein e Ghislaine Maxwell e degli atti criminali che hanno commesso contro di me e centinaia di altre ragazze per anni e anni senza che nessuno li fermasse» dice. «Jeffrey Epstein non è più vivo, ma il problema non è come è morto ma come ha vissuto» aggiunge Roberts Giuffre, secondo al quale chi ha collaborato con lui deve essere punito.

«Epstein non ha agito da solo. Non avrebbe potuto fare quello che ha fatto per così tanti anni senza l'aiuto di alcune persone chiave. Persone che devono assumersi la loro parte di responsabilità» spiega in tribunale David Boies, legale che rappresenta cinque delle vittime del miliardario.
 
 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
5 ore
Ad Alitalia arriva il super-commissario esperto in fallimenti
Giuseppe Leogrande ha ricoperto lo stesso ruolo già in diverse aziende. In partenza Enrico Laghi, Stefano Paleari e Daniele Discepolo
FOTO
GERMANIA / POLONIA
6 ore
Merkel ad Auschwitz: «Non bisogna mai dimenticare»
La cancelliera tedesca ha visitato per la prima volta il campo di sterminio nazista: «Provo una vergogna profonda per i crimini barbari che sono stati commessi qui»
FOTO
SPAGNA
6 ore
«Un anno di scioperi, ma nulla è cambiato»
È una Greta Thunberg delusa ma non rassegnata quella che ha parlato da Madrid, dove è in corso la Conferenza sul Clima: «Non c'è una soluzione sostenibile»
REGNO UNITO
9 ore
Stupratore e pedofilo seriale, condannato "l'orco di Harrow"
Joseph McCann è stato riconosciuto colpevole di 37 episodi criminali
FOCUS
10 ore
La «sporca decina»: quei crimini contro l'ambiente
Alcuni dei più gravi incidenti che hanno ferito mortalmente Madre Natura e, quindi, la salute pubblica. Colpe e conseguenze dei più grandi disastri ambientali
SLOVACCHIA
10 ore
Esplosione in un condominio, i morti sono almeno cinque
È successo a Presov a causa di una fuga di gas. Alcuni inquilini sarebbero intrappolati sul tetto dell'edificio, che rischia di crollare
AUSTRALIA
11 ore
Il cielo di Sydney è "in fiamme": siccità, venti e incendi dolosi
Nella capitale del Nuovo Galles del Sud è emergenza, così come nei territori circostanti
REGNO UNITO
13 ore
Grenfell Tower, lascia la comandante dei pompieri di Londra
Il primo rapporto ha puntato il dito contro «la grave impreparazione» mostrata dai vigili del fuoco
FOTO
SPAGNA
17 ore
Greta è arrivata a Madrid
La giovane attivista parteciperà allo sciopero globale per il clima che partirà dalla stazione Atocha
REGNO UNITO
19 ore
Tutte quelle tasse che Amazon & Co. non pagano
I colossi dell'hi-tech sono cinture nere della “finanza creativa“. Ma l'Unione Europea e il Regno Unito vogliono che le cose cambino
Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile