Depositphotos (khunaspix)
Un uomo di Brescia è morto dopo essere rimasto in coma per 31 anni.
ITALIA
25.08.19 - 17:060

Muore dopo 31 anni di coma

Rimase vittima di un incidente quando aveva 22 anni e da allora non si è mai più svegliato

BRESCIA - In coma dalla primavera del 1988, all'età di 22 anni, dopo un incidente stradale, Ignazio Okamoto è morto venerdì scorso a 54 anni dopo 31 anni in stato vegetativo. È successo nel bresciano, in Italia.

Madre bresciana e padre messicano ma di origini giapponesi, la vittima aveva 22 anni quando nel 1988 rimase gravemente ferito in un incidente stradale.

Con altri quattro amici il giovane era a bordo di un'auto che uscì di strada lungo la A22 del Brennero. Uno dei ragazzi morì mentre Okamoto, soprannominato Cito, finì in coma dal quale non si è mai più ripreso. «Mio marito ha lasciato il lavoro e per 31 anni ha seguito in casa nostro figlio», ha spiegato la madre al Giornale di Brescia che ha raccontato la vicenda. «Fin da subito ci dissero che non si sarebbe più svegliato dal coma. Non ho mai pensato - prosegue - ad interrompere le terapie, mai pensato una sola volta al fine vita in questi 31 anni in cui io e mio marito ci siamo isolati dal mondo».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
FOTO
Politica
50 min

L'abbraccio di Pontida a Salvini, tra momenti "caldi" e critiche

Decine di migliaia di militanti, stipati nel tradizionale pratone leghista, acclamano il loro leader, al primo vero test dopo l'uscita traumatica dal 'Palazzo'

MESSICO
1 ora

Orrore in Messico, almeno 44 cadaveri smembrati in un pozzo

Ilnumero è destinato a crescere. Prima di essere sotterrati i corpi sono stati fatti a pezzi e le autorità li hanno dovuti ricomporre

STATI UNITI
2 ore

Cambiamento climatico: per il 56% degli americani bisogna agire «subito»

Un sondaggio di CBS News rivela un'accresciuta sensibilità al tema: «Gli americani si stanno finalmente svegliando»

ARABIA SAUDITA
4 ore

Produzione di petrolio dimezzata: Riad userà le riserve

L'Arabia Saudita ha annunciato che compenserà così il taglio di 5,7 milioni di barili al giorno dovuto agli attacchi

STATI UNITI
4 ore

Ritrovati oltre 2'200 resti di feti in casa di un medico abortista

La clinica di Ulrich Klopfer era stata chiusa nel 2016. Nella sua lunga carriera ha eseguito circa 30'000 aborti

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile