keystone (archivio)
STATI UNITI
24.08.19 - 12:270
Aggiornamento : 21:41

Prima vittima dello "svapo"

Morto l'americano che aveva contratto una malattia respiratoria legata all'uso delle sigarette elettroniche

SPRINGFIELD - La sigaretta elettronica ha la sua prima presunta vittima in Usa, in Illinois, e finisce nel mirino delle autorità federali. L'identità non è stata resa nota ma si tratta di un adulto che recentemente aveva "svapato" ed era stato ricoverato con una grave malattia polmonare, morendo nel mese di agosto.

Il decesso sembra essere il primo sullo sfondo di una recente ondata di misteriose malattie respiratorie: almeno 193 casi in 22 dei 50 Stati americani, molti tra teenager e giovani, secondo i centri per la prevenzione e il controllo delle malattie (Cdc).

Tra gli Stati coinvolti ci sono anche la California, il Texas, la Florida, New York e il Michigan. Ma è proprio in Illinois che il numero delle persone finite in ospedale dopo aver fumato la sigaretta elettronica è raddoppiato nell'ultima settimana. Almeno 22 persone, tra i 17 e i 38 anni, hanno sperimentato malattie respiratorie, mentre ci sono altri 12 casi sospetti. I sintomi, tendenti a peggiorare prima del ricovero, sono tosse, respiro corto, affaticamento e in qualche caso vomito e diarrea.

Finora non sono stati forniti dettagli sulla vittima, né su quale sigaretta elettronica o prodotti avesse usato. Nonostante alcuni casi sembrino simili, le autorità precisano di non sapere se le patologie sono associate alla sigaretta elettronica stessa o a specifici ingredienti o contaminanti inalati, a volte prodotti in casa. In molti casi segnalati nel Paese, Illinois compreso, i pazienti hanno riconosciuto di aver fumato prodotti contenenti Thc (tetraidrocannabinolo), che è uno dei maggiori e più noti principi attivi della cannabis. Ma per ora non è stato identificato alcun prodotto legato in modo definitivo alle malattie, né è chiaro se tutti i casi hanno una causa comune o se ci sono patologie differenti con sintomi analoghi.

Il presidente della American Vaping Association, Gregory Conley, si è detto «fiducioso» sugli esiti della vicenda perché le malattie potrebbero essere causate proprio da sostanze contenenti cannabis o altre droghe sintetiche, e non nicotina contenuta nei classici liquidi per svapare.

C'è chi si chiede perché queste malattie compaiano solo ora dato che la sigaretta elettronica esiste da oltre un decennio. Brian King, del Cdc, sostiene che potrebbero esserci stati casi in precedenza «ma non li stavamo necessariamente notando». Le sostanze nell'aerosol della sigaretta elettronica, aggiunge, possono contenere ingredienti potenzialmente dannosi ai polmoni, tra cui particelle ultrafini e aromi, come il diacetile, che possono essere collegati a malattie respiratorie.

In ogni caso il mese scorso l'Organizzazione mondiale della sanità (Oms) ha detto che le sigarette elettroniche con nicotina sono «indubbiamente dannose» e vanno regolamentate. In marzo, invece, la Food and drug administration (Fda) ha fissato alcuni paletti per la vendita delle sigarette elettroniche aromatizzate, nel tentativo di contenere quella che è già considerata una epidemia fra i teenager americani: nel 2018 ne facevano uso oltre 3,6 milioni di studenti delle scuole medie e superiori.

Commenti
 
Flavio Fantini 3 sett fa su fb
È la sostanza che uccide, non lo strumento. È la droga che uccide, non la siringa. Il decesso negli USA è dovuto al binomio thc-butano-etanolo non alla sigaretta elettronica che incidentalmente è stata utilizzata come strumento di inalazione!
Ania Righini 3 sett fa su fb
Lore 🙄
Laura Dalessi 3 sett fa su fb
Daria Dalessi
Kristall Herz 3 sett fa su fb
Qui ne é morto uno ...ma per le sigarette vere e proprie ne muoiono milioni.
Samuele Giummara 3 sett fa su fb
Marco Antonio ma va va tutte minkiate
Alessandro Ale Marra 3 sett fa su fb
Io la uso da 2 mesi, una cosa certa che non tossisco più come prima, ma fa pensare uguale al vapore, fa bene, fa male? Di certo voglio smettere, e non è chiaro l'articolo.
Ania Righini 3 sett fa su fb
Alessandro fosse solo vapore.. 🙄
GIGETTO 3 sett fa su tio
Füma mia dal tut....
Michele Triolo 3 sett fa su fb
Aspetto ancora il giorno in cui un medico prescriverà una sigaretta elettronica...
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Michele Triolo lo fanno già
Massimo Triolo 3 sett fa su fb
Ma non è già abbastanza inquinata l'aria che respiriamo?
Mely Jusufi 3 sett fa su fb
Qamil Jusufi
Paolo Longoni 3 sett fa su fb
Ma che razza di articolo è? Cioè non avete detto nulla. Di cosa è morto, medicalmente parlando, si può sapere? Infezione? Cancro? Malattia autoimmune? Oppure l'hanno messo sotto mentre svappava sulle strisce pedonali? Cioè c'è una bella differenza...
Mimma Biagio 3 sett fa su fb
conosco anche gente morta di cancro che non fumava 😥
Patrizio Beccarini 3 sett fa su fb
Mimma Biagio ce gente che muore di vecchiaia se per questo, ma che risposta è!? 🙄
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
Non è morto di cancro. Difficoltà respiratorie, polmoni infiammati, chissà quale schifezza ha inalato.
dan007 3 sett fa su tio
Scapo oppure una persona asmatica
Disà 3 sett fa su tio
Quanti ne muoiono per il fumo delle sigarette ogni santo giorno non fa più notizia quindi ?
Hamza Ghamri 3 sett fa su fb
Claudio Dal Medico
Claudio Dal Medico 3 sett fa su fb
Hamza Ghamri 😨😨😨
seo56 3 sett fa su tio
Dov’è il problema!!??
centauro 3 sett fa su tio
@seo56 Nessuno, una persona è morta pertanto chi se frega se gli altri perdono la vita!
Bayron 3 sett fa su tio
Mha!!! Non ci credo e poi anche se fosse!!!!
Loris Cesardi 3 sett fa su fb
"L'identità di questa persona, che aveva tra 17 e 38 anni, e la data del decesso non sono state rese note." una notizia certa insomma.
Patrizio Beccarini 3 sett fa su fb
Loris Cesardi beh lo ha reso noto il dipartimento della sanità pubblica... direi che anche se non ti vuol dire chi è sia attendibile!! 🤔
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
Semplicemente non è stato capito l’articolo dal giornalista di tio ed è stato mal tradotto. « A total of 22 people in Illinois, ranging in age from 17-38 years, have experienced respiratory illness after using e-cigarettes or vaping, the department said ».
Letizia Bonelli 3 sett fa su fb
di certo é che la sua morte
Tio1949 3 sett fa su tio
Ma non è sufficiente l'aria che respiriamo?
Michelangelo Ponti 3 sett fa su fb
Fumavo 40 sigarette al giorno...non fumo più da 11 anni. Finire di fumare qualsiasi cosa è l'unica via.
Morgan Rosarno 3 sett fa su fb
Che ipocrisia, fanno bene, fanno male, fanno meno male... Smettete di fumare, punto!
Loll 3 sett fa su tio
Mancano si informazioni ma non si può dire che lo svapo non sia la causa. Anche se sono anni che lo si usa può non provocare nulla o può creare probblemi . Anche le sigarette normali fanno male ma non tutti hanno un cancro, non tutti i bevitori hanno la cirrosi. Dunque non facciamo di ogni erba un fascio o ci staremmo quì a scassare per giorni mesi o anni. Lo si sà che esagerare o errare nell utilizzo ci si fa del male. Sempre con testa per tutto
Denise David 3 sett fa su fb
Sigaretta elettronica è una cosa, lo svapo un altra...
Anna Jegoleva 3 sett fa su fb
Qualcuno ha iniziato a vendere meno le sigarette vere? 😑
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Anna Jegoleva tanti
Sergio Pagani 3 sett fa su fb
Il fumo fa male punto Non fumare risparmiate salute soldi e ambiente
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Sergio Pagani svapare non è fumare Io non fumo più e si sente
Sergio Pagani 3 sett fa su fb
Elena Wolte dipende da cosa si svapa, e poi non penso che facciano così bene per la salute ste sigarette elettroniche, uno che vuol smettere di fumare smette e basta👋👋
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Sergio Pagani io non fumo più ma svapo quando mi viene la carogna svapo Sempre meno ma piuttosto che riprendere svapo
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Gianni Frasca leggi sto articolo
Gianni Frasca 3 sett fa su fb
Elena tranquilla il tuo medico svapa😂😂😂😂nessun dato ufficiale nessuna ricerca niente di niente.
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Gianni Frasca infatti
Gianni Frasca 3 sett fa su fb
Elena stai tranquilla se c'è qualcosa ti avverto immediatamente. ❤️❤️❤️
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Gianni Frasca sono alcuni di quelli che fanno in America che sono tossici
Gianni Frasca 3 sett fa su fb
Elena sicuramente tesoro 😍
Gianni Frasca 3 sett fa su fb
Elena Wolte : Home centrale – 728 x 90 Categoria Salute centrale DEA – 728 x 90 Cancro ai polmoni, con la sigaretta elettronica rischio ridotto di 50mila volte Nuovo studio coordinato dal professor Mauro Scungio del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Cassino. Di Valeria Nicolosi Il 27 Maggio 2019 Share Le sigarette elettroniche sono meno dannose rispetto alle bionde e il rischio di cancro ai polmoni è 50 mila volte inferiore. I dati arrivano da un nuovo studio coordinato dal professor Mauro Scungio del Dipartimento di Ingegneria dell’Università di Cassino. “Non si può a rigore dire – commenta Scungio – che la sigaretta elettronica non è cancerogena ma queste sostanze sono presenti in quantità talmente piccole che sono davvero trascurabili. Il rischio di insorgenza di tumore per la sigaretta elettronica – ha continuato il coordinatore del gruppo di ricerca – così come calcolato dal modello matematico, è dovuto alla presenza di composti quali in cadmio, nickel e nitrosammine (NNN e NNK), sostanze classificate come cancerogene certe (appartenenti alle sostanze del Gruppo 1 definito dalla IARC). La presenza di tali sostanze nei vapori prodotti dalla sigaretta elettronica è stata riscontrata in diversi studi ed è riportata in diverse pubblicazioni scientifiche. In particolare, pare che la presenza di nickel e cadmio sia imputabile all’elettronica di tali dispositivi (in particolar modo all’interazione tra il liquido e l’elemento scaldante, per la presenza delle saldature tra i componenti). La presenza delle nitrosammine, invece, è stata riscontrata solo nei liquidi contenenti nicotina”. Quali possono essere i possibili miglioramenti da apportare a questi strumenti in campo scientifico e tecnologico? “Non posso dare indicazioni in merito dal momento che l’obiettivo dei nostri lavori non riguarda le possibili evoluzioni dei dispositivi ma piuttosto la caratterizzazione delle loro emissioni in termini di sostanze emesse e loro impatto sull’ambiente e sulla salute”. “Seppur si tratta di una stima da modello matematico – ha commentato il professor Riccardo Polosa – si stabilisce un rischio per cancro al polmone circa 50.000 volte più basso rispetto all’uso di sigarette convenzionali”.
Gianni Frasca 3 sett fa su fb
Ecco le cose serie
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Gianni Frasca grazie 🙏
Lino Bigo 3 sett fa su fb
Articolo riticolo, cause ridicole, dati dati all utente che legge l articolo ridicoli.
Alessandro Milani 3 sett fa su fb
Lino Bigo tucc ball
Donald Tami 3 sett fa su fb
Non fumate semplice
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Donald Tami ma non è FUMARE
Thomas Dandrea 3 sett fa su fb
Donald Tami alora beu gű
Donald Tami 3 sett fa su fb
Elena Wolte no cos e? Pensi che la sigaretta elettronica su meglio??che la sigaretta normale?
Thomas Dandrea 3 sett fa su fb
Donald Tami lè coma dit a ti da mia beu...beu gű
Egidio Lombardo 3 sett fa su fb
Ma non dite cazzateee dai ANDIAMOOO Mario Sti Boostin
Mario Sti Boostin 3 sett fa su fb
Egidio Lombardo fumo negli occhi daaai andiamooo heey ho la nebbia
Blerim Berisha 3 sett fa su fb
Arash
Arash Nou 3 sett fa su fb
Blerim il prossimo così in cui mi tagghi, ti blocco 😊
Patty Jaha 3 sett fa su fb
Laurent Moser
Moser Nathalie 3 sett fa su fb
Patty Jaha stato rimosso, non è x sigaretta ma per via di quello che c era dentro
Eva DeeVa Poletto 3 sett fa su fb
Allarmismo inutile senza mettere dati reali, la malattia contratta e come l’ha contratta! 🤷🏻‍♀️
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
Beh, non lo sanno! Sanno che fumava e-sigarette ma non sanno quale sostanza ha usato! (olio di cannabis, solventi?)É morto per difficoltà respiratorie, polmoni infiammati, non per cancro.
Eva DeeVa Poletto 3 sett fa su fb
Rosa Carmignotto avrà usato qualche prodotto scadente... 😔
Ania Righini 3 sett fa su fb
Rosa si bhè comunque non è detto comunque sia stato lo svapo. 🙄
Kevin Cosmai 3 sett fa su fb
Che notizia di merda è? La fonte? Le abitudini del tizio? Io svapo da anni e non ho un problema.. prima con le sigarette stavo sempre di merda con il respiro e quant'altro..
Alessandro Milani 3 sett fa su fb
Queste statistiche se nn dicono l'età precisa ma...tra i 17 e i 38..che vuol dire?ma si tengono nascosti la vera età e le reali condizioni di salute mah...tutto marketing..business...prima andavano bene ad le demonizzano?ma va da via i ciapp!ciò nn toglie che cmq pulite nn sono..
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
« A total of 22 people in Illinois, ranging in age from 17-38 years, have experienced respiratory illness after using e-cigarettes or vaping, the department said », questo dice la fonte americana. Statistica sui malati, non dati su quello che è morto. Quelli di tio hanno fatto una traduzione libera...
Enza Crescimanno 3 sett fa su fb
Alessandro Milani anche alla radio hanno detto la stessa cosa .
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Forse stanno cominciando a perdere troppi soldi per le sigarette 🚬
Vignette bregagliotte 3 sett fa su fb
Elena Wolte in realtà sono gli stessi che prendono I soldi delle sigarette
Lino Bigo 3 sett fa su fb
Vignette bregagliotte invece no, e alle ditte del tabacco scazza.
Elena Wolte 3 sett fa su fb
Vignette bregagliotte ma cosa ? La gente fuma sempre meno le sigarette
Vignette bregagliotte 3 sett fa su fb
Elena Wolte su patti chiari parlavano delle sigarette elettroniche qualche mese fa e di come le grosse multinazionali del tabacco possedessero questo nuovo business. Inoltre, rendevano pubblici solo i loro studi che nascondevano i danni alla salute.
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
Eccola la complottista... Il tizio non è morto di cancro, ha inalato chissà cosa che gli ha colpito i polmoni. Avrà fumato solventi, come i famosi bambini russi che si sballa(va)no respirando direttamente dalle bottiglie di solventi. Non è che all’industria del tabacco fregasse qualcosa di questi drogati, che sono sempre esistiti.
Giuliano Mussi 3 sett fa su fb
ma il vero problema è la cannabis
Ato Pat 3 sett fa su fb
Giuliano Mussi eh si quello fa proprio bene invece..
Giuliano Mussi 3 sett fa su fb
Ato Pat guarda io non ho mai provato quella roba e non credo la proverò mai (la mia droga è altro cosa ben più naturale non esiste)) ..ma da quando sono al mondo ed è parecchio non ho mai visto morire nessuno per lei ...
Giuliano Mussi 3 sett fa su fb
salvo di botte da qualche servo (come piace chiamarsi loro ) dello stato
Lino Bigo 3 sett fa su fb
Giuliano Mussi l hai detto.
Rosa Carmignotto 3 sett fa su fb
Difatti, se leggi l’articolo originale in inglese, vedrai che fra i casi di malati per le e-sigarette ci sono quelli che si sono inalati olio di cannabis (o solventi). I loro polmoni non lo hanno tollerato bene.. chissà in che quantità e per quanto tempo...
Enza Crescimanno 3 sett fa su fb
Giuliano Mussi di cannabis infatti non si muore . Viene usata anche in medicina .
Jeton Lutfiu 3 sett fa su fb
Fisnik Sabani fai attenzione 🤣🤣
Pamela Gambetta 3 sett fa su fb
Marco Dova
Luigi Belotti 3 sett fa su fb
Anche per alcol ne muoiono tantissimi , ma nessuno ne parla ☹️
Katia Claire 3 sett fa su fb
Luigi Belotti nessuno ne parla? Se ne parla da una vita degli effetti nefasti dell’alcool! Ma non solo l’alcool, ci sono tante altre cose nefaste che uccidono a piccolo fuoco
Loredana Habisreutinger 3 sett fa su fb
Katia Claire se ne parla da una vita ma...... Sulle sigarette immagini terribili.....sulle bottiglie di alcolici fegati spappolati non ne vediamo. In ogni bar in cui si entra ci appaiono file di alcolici. In ogni film,serie televisiva che si vede i protagonisti hanno un bicchiere in mano ( pochissimi la sigaretta).ecc ecc. Fumare fa male ma ci SI fa male , bevendo ci SI fa male e si può arrecare danno ad altri ( familiari , incidenti stradali..)
Энтони Демарки 3 sett fa su fb
Che discorsi! Anche quando cade un aereo ne muoiono tanti all'istante!
Loredana Habisreutinger 3 sett fa su fb
Энтони Демарки scusa? Forse non capisco la battuta ma chiedi cosa pensano chi ha perso qualcuno a causa di persone ubriache al volante o a famiglie , bimbi compresi, che hanno a che fare tutti i giorni con un alcolista.
David Meyerhans 3 sett fa su fb
Non è per difendere il Vape (tant'è che non fumo). Ma già non vi sono indicate le abitudini e lo stile di vita della persona, né il sesso, né l' età precisa. Ma poi in che maniera l' ha affetta? Questa è la prima vittima purtroppo dello "svapo", le sigarette a pari utilizzatori rimane di molto superiore...
Mario Grgic 3 sett fa su fb
David Meyerhans ohhh che peso
David Meyerhans 3 sett fa su fb
Mario Grgic coscienza sporca mariettooo?
Silvana Casula 3 sett fa su fb
Del tabacco sono miliardi
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
4 ore

Walmart ferma la vendita di sigarette elettroniche

La decisione arriva nel mezzo di quella che viene considerata una vera e propria emergenza negli Stati Uniti, dopo otto decessi per complicazioni polmonari legati all'uso della e-cig

FOTO
STATI UNITI
4 ore

Almeno 4 morti nell'incidente di un bus turistico

Molti sarebbero i feriti in gravi condizioni

FRANCIA
8 ore

Shock in Francia, malati di Alzheimer usati come cavie

Sconcerto Oltralpe per la scoperta di sperimentazioni cliniche "selvagge" realizzate da medici privi di scrupoli in un'abbazia nei pressi di Poitiers

STATI UNITI
9 ore

Colt sospende la produzione di fucili AR-15 per i civili

Si concentrerà sull'adempimento solo dei contratti con l'esercito e le forze dell'ordine

STATI UNITI
13 ore

Area 51, è il giorno dell'invasione

L'evento-scherzo è stato annullato, ma qualcuno ci andrà. Su Facebook Matty Roberts aveva scritto: «Se corriamo come Naruto possiamo muoverci più velocemente delle loro pallottole»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile