Vigili del fuoco
Interessato il reparto di psichiatria.
ITALIA
13.08.19 - 13:250
Aggiornamento : 15:26

Incendio nell'ospedale di Bergamo: muore carbonizzata una paziente

La donna si trovava nella stanza da cui sono partite le fiamme. Otto pazienti intossicati

BERGAMO - Una paziente è morta carbonizzata nell'incendio scoppiato questa mattina al terzo piano della torre sette dell'ospedale Giovanni XXIII di Bergamo, dove si trova il reparto di psichiatria.

La donna si trovava nella stanza da cui sono partite le fiamme. Sarebbe stata proprio la 20enne ad accendere il rogo. L'incendio è stato spento e ora resta da accertare la causa delle fiamme. 

Altri otto pazienti sono rimasti intossicati. È in corso il trasferimento dei 67 degenti del reparto di Psichiatria interessato stamattina dal rogo: i pazienti vengono trasferiti in queste ore negli ospedali di Treviglio e Alzano Lombardo, nella Bergamasca, e a Leno, nel Bresciano.

L’azienda ospedaliera ha spiegato in una nota che «le cause sono ancora da accertare. Il personale medico e infermieristico ha immediatamente evacuato 67 pazienti del reparto e di quelli adiacenti. Purtroppo non è stato possibile raggiungere una paziente, la cui camera di degenza è stata completamente invasa dal denso fumo e delle fiamme, che si sono sviluppate in pochi istanti. Quando i vigili del fuoco l’hanno raggiunta era troppo tardi e hanno potuto solo constatarne il decesso. La Direzione e tutto il personale sono profondamente scossi e addolorati da quanto è accaduto. Un’indagine interna è già stata avviata, offrendo massima collaborazione agli inquirenti».

Aggiornamento - Altri otto pazienti intossicati - Otto pazienti sono rimasti intossicati nell'incendio. È in corso il trasferimento dei 67 degenti del reparto di Psichiatria interessato stamattina dal rogo: i pazienti vengono trasferiti in queste ore negli ospedali di Treviglio e Alzano Lombardo, nella Bergamasca, e a Leno, nel Bresciano.

Vigili del fuoco
Guarda le 2 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
BRASILE
5 ore
Bolsonaro come Hitler: la copertina crea scandalo
Un settimanale brasiliano attacca il presidente definendolo «architetto della tragedia» e «mercante di morte».
FOTO
STATI UNITI
8 ore
MacBook Pro 2021: ecco le “macchine bestiali”
In una presentazione a velocità della luce Apple ha presentato i suoi due nuovi MacBook Pro.
ITALIA
9 ore
Un professore alla guida di Roma
In Italia vola il centrosinistra che si è portato a casa tutti i capoluoghi di regione (a parte Trieste).
FOTO
STATI UNITI
9 ore
Esce dal ristorante senza mascherina, è bufera su Joe Biden
Il presidente è stato fotografato a viso scoperto mentre usciva da un ristorante italiano di Washington D.C.
CINA
12 ore
Perché in tantissimi facevano il tifo per un pluriomicida cinese in fuga
Aveva accoltellato un'intera famiglia ma tutti speravano che potesse farla franca, la tragica storia di Ou Jinzhong
STATI UNITI
14 ore
Colin Powell è morto di Covid 19
L'ex Segretario di Stato americano aveva 84 anni lottava da tempo con la malattia
LE IMMAGINI
ITALIA
15 ore
Idranti e lacrimogeni, manifestanti sgomberati con la forza
Le operazioni al porto potranno riprendere senza rallentamenti, ma i lavoratori annunciano che lo scioperò continuerà
Stati Uniti
19 ore
I piloti degli aerei stanno perdendo la mano e fanno fatica a volare
Dopo la pandemia gli errori e il rischio di disastri aerei sono aumentati. Sotto la lente il caso degli Stati Uniti
Spagna
20 ore
«La prostituzione rende schiave le donne del nostro Paese»
Il primo ministro spagnolo Pedro Sánchez ha fatto sapere domenica di voler abolire il sesso a pagamento
NUOVA GUINEA
22 ore
Pirati del mare, criminali armati fino ai denti
Agiscono perché agevolati dalla polizia corrotta e da chi detiene il potere. Ecco dove non andare mai per mare
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile