STATI UNITI
13.08.19 - 15:000

Agenti dell'Fbi sulla “isola della pedofilia”

Le indagini relative a Jeffrey Epstein hanno portato gli investigatori nei Caraibi

NEW YORK - Diversi media americani hanno riferito che agenti dell’FBI avrebbero perquisito lunedì l’isola caraibica del finanziere Jeffrey Epstein, suicidatosi sabato nella cella in cui era rinchiuso a New York con l’accusa di abusi, sfruttamento della prostituzione femminile e traffico di minori. 

Come riporta Afp, acquistata negli anni Novanta, Little St. James, nelle Isole Vergini, è stata soprannominata da molti “l’isola della pedofilia”, perché qui il miliardario avrebbe abusato di molte ragazzine.

Le indagini proseguono - Le conferme citate sono al momento in forma anonima, ma il britannico Daily Mail ha pubblicato foto e video che mostrano agenti in uniforme sull'isola. 

Le indagini non si fermano, infatti, dopo la morte di  Epstein, come promesso dalle autorità. Nonostante la sua scomparsa, si cercherà giustizia per le numerose vittime, indagando anche sui possibili complici.

Una morte sospetta - La morte del 66enne, che avrebbe usato il lenzuolo presente nella sua cella, ha aperto un nuovo filone di indagine. Il detenuto sarebbe dovuto essere controllato, ma nei turni qualcosa non è andato come dovuto nella prigione di Manhattan. E questo dopo un primo tentativo di lesioni avvenuto il 23 luglio. 

Come ricorda Afp, Donald Trump ha insinuato che la morte del finanziere sia stata agevolata in modo che non potesse più parlare, dato che nelle vicende a lui legate sarebbero coinvolti molti nomi importanti in tutto il mondo. Le cause della morte non sono state ancora ufficialmente confermate. 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
40 min
Trump pensa allo stop dei rientri anche per gli statunitensi
Anche i cittadini americani, che finora non erano toccati dalle restrizioni, rischiano di rimanere bloccati all'estero
NORVEGIA
1 ora
In aeroporto con un tanga al posto della mascherina: John McAfee nei guai
Dopo un fermo di 14 ore il 74enne è stato rimesso in libertà
FRANCIA
4 ore
Panico a Cannes per una sparatoria (che non c'è stata)
Sono almeno 44 le persone che hanno avuto bisogno di cure ospedaliere
STATI UNITI
6 ore
David Marcus, da Ginevra ai servizi finanziari di Facebook
Il gruppo si occuperà di tutti gli strumenti relativi ai pagamenti che la compagnia sta sviluppando
NUOVA ZELANDA
6 ore
Quattro contagi dopo 102 giorni senza: «Restate a casa»
In Nuova Zelanda scatta l'allerta 2. Tutto chiuso a Auckland. La premier: «Comportatevi come se aveste il Covid».
RUSSIA
7 ore
Putin annuncia: «Abbiamo registrato un vaccino per il coronavirus»
Al momento mancano conferme scientifiche indipendenti.
COREA DEL NORD
8 ore
Pyongyang, il silenzio sul presunto paziente zero
La Corea del Nord è ufficialmente ancora libera dal coronavirus. La città di Kaesong resta però in quarantena
GERMANIA
9 ore
Il coronavirus spinge Zalando
Il primo semestre 2020 si chiude con 34 milioni di clienti: +20,4% rispetto all'anno precedente
STATI UNITI
11 ore
Tim Cook entra nel club dei miliardari
Apple corre in borsa, e l'amministratore delegato ci guadagna
FOTO
STATI UNITI
11 ore
Una sparatoria interrompe Trump
Il presidente Usa è stato "prelevato" dai servizi segreti durante una conferenza stampa
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile