keystone-sda.ch/ (TERJE PEDERSEN)
+ 3
NORVEGIA
10.08.19 - 21:000

Spari nella moschea: «Aveva l'uniforme, il casco e due armi»

Parlano i testimoni della sparatoria di questo pomeriggio a Baerum. L'autore è già stato bloccato

BAERUM - Ha fatto irruzione in una moschea vicino Oslo, indossando un'uniforme e con un elmetto in testa. Ha aperto il fuoco creando il panico fra i fedeli e ferendo una persona, prima di essere arrestato.

L'attacco al centro islamico Al-Noor di Baerum, a circa 20 km da Oslo, ha avuto luogo alla vigilia della Festa del Sacrificio, una delle festività più importanti per i musulmani e che vede i fedeli affollare le moschee.

Si sa poco sull'autore, a parte che la polizia lo descrive come «giovane, bianco», mentre testimoni sul posto indicano che indossava un'uniforme e un elmetto, stando ai media locali.

Il primo allarme è stato diramato via Twitter nel pomeriggio dal centro operativo della polizia di Oslo: «C'è stata una sparatoria all'interno della moschea. Una persona è stata colpita. Non sono note le sue condizioni. Un esecutore è stato arrestato. La polizia è sul posto».

E nulla lascia intendere che altre persone siano state coinvolte. Mentre dalle prime indicazioni risulterebbe che ad essere stato colpito è un membro della congregazione di 75 anni.

L'episodio è accaduto attorno alle 16 ora locale. Irfan Mushtaq, uno dei responsabili alla moschea, ha parlato con i media norvegesi affermando di aver visto l'autore con indosso un'uniforme e un elmetto. «Aveva due armi che sembravano fucili e una pistola. È entrato infrangendo una porta a vetri e ha aperto il fuoco», ha raccontato Mushtaq ai media locali, affermando inoltre che è stato immediatamente bloccato da un altro dei responsabili del centro islamico.

Stando al sito della moschea, l'edificio che ospita il centro religioso è costituito da due grandi stanze utilizzate per la preghiera al piano terra e sui due piani superiori alloggi ad uso di foresteria.

Nei mesi scorsi, dopo il massacro presso due moschee in Nuova Zelanda, in cui in marzo erano morte 51 persone, anche il centro islamico di Baerum si era dotato di misure di sicurezza aggiuntive.

keystone-sda.ch/ (TERJE PEDERSEN)
Guarda tutte le 7 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
STATI UNITI
3 ore

Chiama Uber per trasportare droga: arrestato

Un 22enne ha trovato un conducente che, con il suo stile di guida, ha attirato su di sé l'attenzione della polizia

VIDEO
STATI UNITI
5 ore

Donna uccisa in casa da un poliziotto: era stato chiamato per controllare che stesse bene

Suscita critiche in Texas l'intervento di un agente, bianco, ai danni di una 28enne afroamericana

GERMANIA
7 ore

Psicosi attentati: polizia blinda ragazzini con armi ad aria compressa

Un intervento in forze a Normiberga per un 13enne e un 14enne con pistole softair che se la sono cavata con un ammonimento

SIRIA
10 ore

Raid turco in Siria uccide almeno un giornalista

Intanto i leader internazionali fanno pressione su Erdogan, Merkel: «Stop all'attacco», Trump invece minaccia sanzioni e ritira 1'000 soldati dall'area

GERMANIA
12 ore

Si trova un masso da 3 tonnellate in mezzo all'autostrada: morto automobilista

L'uomo non è riuscito a evitarlo ed è deceduto sul posto. La sua vettura è andata immediatamente in fiamme

SIRIA
14 ore

Tenere in carcere i foreign fighter dell'Isis «non è più una priorità»

Lo comunicano le forze curde siriane, impegnate a contrastare l'offensiva turca: «Chi voglia trovare una soluzione è il benvenuto»

FOTO
GIAPPONE
16 ore

Hagibis: il bilancio sale a 18 morti e 13 dispersi

Le operazioni di soccorso continuano senza sosta nell'arcipelago centro-orientale, in particolare nella città a nord di Nagano

STATI UNITI
1 gior

La California dice addio alla pelliccia

Dal 2023 lo Stato sarà il primo a vietare la vendita e la produzione di nuovi prodotti derivanti dall'uccisione di animali

ITALIA
1 gior

La promessa di Salvini: «Se stravinco in Umbria mando a casa il Governo»

L'ex ministro dell'interno pensa alle elezioni regionali del 27 ottobre e attacca Di Maio, Conte, Renzi e Zingaretti: «Incapaci, poltronari e traditori»

REGNO UNITO
1 gior

Pioggia di arresti alle proteste per il clima: «Tra loro anche una principessa»

Esmeralda, zia del re del Belgio, è stata fermata e in seguito rilasciata senza accuse negli scorsi giorni a Londra

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile