REGNO UNITO
05.08.19 - 18:150

Il dramma di Marieme e Ndeye: è impossibile separarle

Le due gemelle siamesi unite per il tronco (e che oggi hanno 3 anni) non possono sopravvivere l'una senza l'altra: una tragedia ma anche un miracolo

LONDRA  - Unite per la vita e per la morte. È il destino, tragico eppure per molti versi miracoloso, di Marieme e Ndeye, due gemelline siamesi nate in Senegal unite per il tronco e portate poi nel Regno Unito dai genitori alla ricerca di una migliore assistenza, se non della soluzione a un dilemma rivelatosi impossibile da sciogliere.

Bambine a cui gli specialisti avevano dato in un primo momento non più di pochi giorni di sopravvivenza e che invece hanno compiuto 3 anni ma che ora, hanno accertato i medici, non potranno essere separate.

«Prima pensavamo che Marieme dipendesse moltissimo da Ndeye, mentre recenti osservazioni hanno mostrato che l'una dipende dall'altra per poter restare in vita; è stata una grande svolta, ma è anche bello che sia così: prima eravamo in preda al problema etico se separarle o meno, ora questo dilemma non è più sul tavolo», hanno spiegato i medici.

La vicenda, sui media britannici dall'inizio del 2019, torna oggi sotto i riflettori grazie a un documentario trasmesso dalla Bbc, che per mesi le ha seguite.

nizialmente l'attenzione era stata dedicata allo strazio dei genitori quando a gennaio i medici dell'ospedale pediatrico Great Ormond di Londra avevano prospettato la possibilità di un intervento per provare a separare le piccole. Ma a condizione di sacrificarne inevitabilmente una: cosa a cui il padre aveva subito detto no, non sentendosi in grado di fare una scelta del genere.

In seguito, come riporta la stessa Bbc, sono stati gli stessi chirurghi a ripensarci. Nuovi accertamenti hanno permesso di capire che l'operazione in realtà non sarebbe mai stata possibile: Marieme e Ndeye hanno infatti cuore e spina dorsale separati, ma hanno in comune l'apparato digerente, il fegato, la vescica e soprattutto un sistema circolatorio molto più interconnesso rispetto a quanto diagnosticato 8-9 mesi or sono.

Di qui la decisione di limitarsi a continuare ad assisterle, 24 ore su 24, grazie a un'infermeria permanente installata nella nuova casa di famiglia di Cardiff, nel Galles. Gillian Body, consulente pediatrica al Noah's Ark Children's Hospital for Wales, non nasconde - pur in un contesto così difficile da accettare - uno squarcio di sorriso. «Le bambine ora reagiscono bene, stanno godendo di un periodo di stabilità e ci sorprendono con i loro progressi», ha riferito.

«I dottori adesso sanno che si tratta di un caso unico e complesso», ha fatto eco il papà, Ibrahima Ndiaye, notando come la resistenza delle gemelle sia andata «oltre ogni aspettativa» e come la situazione offra «un pochino più di ottimismo».

Le piccole intanto si mostrano serene in alcune immagini, in grado di farsi compagnia. «Quando una piange, l'altra la incoraggia a smettere», ha raccontato ancora Ibrahima: «Continuano a crescere insieme, le mie bambine, e a darci gioia».

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
COLOMBIA
1 ora
Colombiani in piazza e in sciopero contro governo e criminalità
Manifestazioni si sono tenute a Bogotà, Medellín, Cali e altre città.
MONDO
2 ore
Per i 75 anni dell'ONU «siamo un unico mondo»
Angela Merkel chiede riforme per trovare risposte comuni e quindi praticabili anche sui temi "scottanti"
MONDO
3 ore
«Ogni 12 ore viene ucciso un rinoceronte»
La giornata mondiale del rinoceronte ci ricorda l'importanza di combattere il commercio illegale
MONDO
9 ore
Violenza online, «Twitter non protegge abbastanza le donne»
Il social ha fatto qualche progresso ma ha implementato solo una delle dieci raccomandazioni dell'organizzazione
ITALIA
10 ore
Nelle elezioni regionali in Italia c'è stato un “pareggione”
3 regioni a testa per i due schieramenti, alla fine a vincere sono state le liste civiche. In calo, invece, la Lega
STATI UNITI
13 ore
Microsoft: pronti 7,5 miliardi per acquistare Bethesda
Con l'acquisto dell'azienda sviluppatrice di videogiochi, Microsoft intende dare un forte boost al business di Xbox
AMERICA LATINA
15 ore
In quarantena «senza cibo, acqua, o assistenza medica»
Amnesty International denuncia le spaventose condizioni di quarantena in alcuni Stati dell'America Latina
GERMANIA
17 ore
Lufthansa "atterra" 150 aerei
I tagli sono più pesanti del previsto: a rischio oltre 22mila posti
STATI UNITI
18 ore
Coronavirus, possibile la trasmissione attraverso aerosol?
Lo sostengono i Centri per il controllo delle malattie (CDC) degli USA
INDIA
19 ore
Crolla un edificio a Mumbai: almeno 10 morti, tra cui 7 bambini
Il crollo di un palazzo, che ha coinvolto centocinquanta persone, ha scosso l'India
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile