Maxi sequestro di cocaina al porto di Genova.
ITALIA
29.07.19 - 11:220
Aggiornamento : 17:47

Sequestrati 368 chili di cocaina con un'operazione sotto copertura

L'operazione è avvenuta nel porto di Genova. Tre persone sono state arrestate

GENOVA - Un'operazione sotto copertura. Così il sostituto procuratore Federico Manotti di Genova ha descritto l'indagine che ha portato la notte del 16 luglio al sequestro di 368 chili di cocaina e all'arresto di tre persone (una quarta è ricercata) legate alla 'ndrina calabrese degli Alvaro. La droga avrebbe fruttato alla criminalità 100 milioni.

Fin dal momento in cui Antonio Alvaro, 39 anni, ritenuto il capo dell'organizzazione, è arrivato nell'aprile scorso a Bogotà per contrattare l'acquisto e il trasporto della sostanza stupefacente, viene agganciato da agenti sotto copertura che lo mettono in contatto con il proprietario di un veliero in grado di garantire il trasporto oltreoceano fino al porto di Genova e da lì fuori dall'area portuale.

Quest'ultimo è in realtà un collaboratore della polizia e la droga, sequestrata in loco dalla polizia colombiana, viene fatta portare a Genova con la collaborazione della Dea Usa grazie al cosiddetto «sequestro con consegna ritardata».

Un provvedimento che consente il proseguimento delle indagini condotte dagli agenti italiani che ha portato all'arresto per traffico internazionale di cocaina. Il sequestro ha anche consentito di recuperare quasi un milione che l'ndrangheta aveva stanziato per la droga.

Secondo quanto appreso il viaggio dei panetti di cocaina avrebbe dovuto terminare a Reggio Calabria. Dall'operazione è emersa anche l'esistenza di una base della 'ndrina a Sanremo.

Come ha ricordato il procuratore Francesco Cozzi il porto di Genova è sempre più un hub centrale nel traffico di droga: i sequestri più importanti si sono avuti da partire dal 2015 e solo da inizio anno la guardia di finanza ha sequestrato 3 tonnellate di cocaina in transito nel porto.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
ITALIA
19 min
Lombardia: sarà coprifuoco
Dalle 23 alle 5 del mattino saranno consentiti solo spostamenti motivati. La misura in vigore da domani al 13 novembre
STATI UNITI
49 min
Amazon interrompe la vendita di oggetti in plastica monouso
Niente più posate, piatti o cannucce usa e getta fatti di questo materiale sui suoi siti europei a partire da dicembre.
GERMANIA
1 ora
Berlino non vuol più sentir parlare di "razze"
Il concetto è «scientificamente inadeguato». Nella Legge fondamentale potrebbe però entrare "razzismo".
AUSTRALIA
3 ore
Dopo gli incendi arrivano i droni per far cadere i semi degli alberi
Saranno utili per rimboschire le zone abitate un tempo dai koala
ITALIA
6 ore
Coprifuoco in Lombardia, Salvini ferma tutto
Stop improvviso all'ordinanza quando ormai era tutto pronto: «Prima di chiudere voglio capire»
ITALIA
6 ore
Mando il cane all'università per la laurea in "tartufologia"
Benvenuti nell'unica accademia al mondo per cani da tartufo. Ma non aspettatevi palazzi accademici
ITALIA
7 ore
7mila chilometri in bici per raccogliere i rifiuti
È l'iniziativa di Myra Stals, che ha percorso 7mila chilometri raccogliendo circa 80 chilogrammi di rifiuti
ITALIA
13 ore
«In Lombardia la situazione sta per precipitare»
Anche il Piemonte ha deciso di chiudere i centri commerciali nel fine settimana.
STATI UNITI
15 ore
La fidanzata di Khashoggi fa causa a bin Salman
L'azione giudiziaria è stata intrapresa negli Usa perché il giornalista viveva in questo paese
MONDO
16 ore
I millennial hanno perso fiducia nella democrazia
Il motivo principale? La disuguaglianza di ricchezza e reddito
Copyright ©2020 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile