Spari al festival dell'aglio, vittime e feriti
keystone-sda.ch/ (Noah Berger)
+14
STATI UNITI
29.07.19 - 06:550
Aggiornamento : 09:44

Spari al festival dell'aglio, vittime e feriti

Ci sono almeno 4 morti, incluso il principale sospettato della sparatoria, e 15 feriti. Si cerca una seconda persona

GILROY - La festa dell'aglio si trasforma in tragedia. Colpi di arma da fuoco contro la folla durante il Garlic Festival a Gilroy, in California, appuntamento gastronomico che richiama ogni anno decine di migliaia di persone: il bilancio è di almeno quattro morti e 15 feriti.

Lo afferma la polizia di Gilroy, spiegando che il bilancio include anche il killer ucciso dagli agenti. Gli investigatori stanno anche valutando la pista di un secondo sospettato che avrebbe avuto un ruolo di supporto.

Tra le vittime ci sarebbe anche un bambino di sei anni (e non tre come riportato in precedenza): lo scrive l'emittente ABC7 News citando fonti della polizia.

I video postati su Twitter mostrano scene di panico, con la gente che fugge sentendo in sottofondo colpi di arma da fuoco.

Le informazioni sull'accaduto sono ancora poco chiare. La sparatoria è avvenuta nella giornata conclusiva del festival. Il Garlic è un appuntamento annuale che ruota intorno all'aglio, di cui Gilmroy è un importante produttore.

«Un'epidemia di violenza» - Marie Blankley, il sindaco di Gilmroy, parla di una «tragedia». «È orribile», twitta il governatore della California, Gavin Newsom. Esprime la sua vicinanza alla cittadina della California anche Kamala Harris, la senatrice democratica candidata alla Casa Bianca. «Nel nostro Paese c'è un'epidemia di violenza con armi da fuoco che non possiamo tollerare», afferma.

L'incidente riapre infatti il dibattito sulle armi negli Stati Uniti, con la sparatoria avvenuta in California, uno degli stati americani con le legge più rigide sulle armi.

keystone-sda.ch/ (Noah Berger)
Guarda tutte le 18 immagini
Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
6 min
Terza dose, tra chi ha già iniziato e chi ci pensa
Israele è partito domenica. La Germania pronta a iniziare a settembre. Italia e Francia ci pensano. La Svizzera osserva
FOTO
LIBANO
11 ore
Beirut, commemorazione e scontri
Il cordoglio per le vittime si è mescolato con momenti di elevata tensione
MONDO
13 ore
«Ritardare la terza dose, almeno fino a settembre»
Tedros Adhanom Ghebreyesus ha chiesto che per ora non vengano effettuati richiami, in nome dell'equità
ITALIA
14 ore
I cyber-criminali attaccano e l’Italia trema
Il riscatto richiesto sarebbe di cinque milioni di euro, tutto non sarebbe partito dalla Germania ma dalla Russia
PAESI BASSI
17 ore
Ransomware, Paesi Bassi sull'orlo di una crisi di sicurezza nazionale
Le società informatiche non riescono a soddisfare tutte le richieste che ricevono
Italia
18 ore
Spiagge italiane sotto sequestro, ecco dove non andare
Dall’inizio della stagione estiva i Carabinieri hanno effettuato controlli in 886 strutture
UCRAINA
18 ore
Con una granata al Governo: «Siete sotto sequestro!»
Un video mostra l'uomo armato agitarsi e discutere con un funzionario
GIAPPONE
20 ore
Il Giappone gioca la carta della vergogna: diffusi i nomi di chi viola le regole
I tre uomini non avevano rispettato l'obbligo di quarantena di ritorno dall'estero
LIBANO
1 gior
Un anno dopo l’esplosione, Beirut continua a sanguinare
Il disastro del porto, avvenuto alle 18.08 del 4 agosto 2020, ha esasperato la situazione già critica del Paese.
GERMANIA
1 gior
Berlino verso lo stop ai test rapidi gratuiti entro metà ottobre
Lo suggerisce il Ministero della sanità. Rimarranno gratis per chi non può farsi vaccinare, donne incinte e minorenni.
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile