keystone-sda.ch/STF (Andrew Medichini)
Uno dei due indagati viene portato via dai Carabinieri.
ITALIA
28.07.19 - 13:100
Aggiornamento : 13:31

Il delitto del carabiniere e il ruolo del mediatore

Iniziano a chiarirsi alcuni dettagli dei tragici fatti che hanno portato alla morte del vicebrigadiere Mario Cerciello Rega

ROMA - Con il passare delle ore si chiariscono sempre più dettagli dei tragici fatti che hanno portato all'omicidio a Roma del carabiniere Mario Cerciello Rega.

I due ragazzi americani accusati dell'omicidio sono stati ripresi da una telecamera mentre incontravano un uomo che, secondo il Corriere della Sera, è risultato essere il 45enne Sergio Brugiatelli. Incensurato, avrebbe la funzione di attirare i clienti e portali dai pusher. Non solo: fungerebbe anche da informatore delle forze dell'ordine, che per tale motivo ne tollererebbero la presenza.

I fatti - Durante l'incontro tra l'uomo e i due cittadini statunitensi - Gabriel Christian Natale Hjorth detto Gabe e Elder Finnegan Lee - non tutto va per il verso giusto. Elder prende lo zaino di Brugiatelli mentre l'amico cerca di acquistare 80 euro di cocaina, che si rivelerà essere aspirina sbriciolata. I due, però, distratti da una finta litigata, scappano dal luogo della compravendita senza controllare la merce. La matassa degli eventi successivi non è stata ancora del tutto dipanata dagli inquirenti. Si sa che Brugiatelli contatta i due ragazzi e chiede di riavere indietro lo zaino, e questo acconsentono solo in cambio dei soldi sborsati e di un grammo di vera cocaina. All'appuntamento - fissato dopo che Brugiatelli ha chiamato il 112 e spiegando dell'accordo fatto con i ragazzi - non si presenta il mediatore ma i due carabinieri. Forse subentra il panico nei due giovani, quel che è certo è che nella collutazione che segue il vicebrigadiere viene colpito da 8 coltellate e muore.

Le linee difensive - «Non ho mai visto un militare in borghese, credevo fossero due spacciatori. Io non capisco l’italiano». Lo avrebbe detto Lee poco dopo il fermo, che è stato convalidato anche se il 19enne si è avvalso della facoltà di non rispondere. In sostanza emerge la linea difensiva secondo cui il giovane - considerato il presunto esecutore materiale del delitto - non ha riconosciuto Cerciello Rega, che era in borghese, come un carabiniere.

La foto - Ha scatenato enormi discussioni la foto, scattata all'interno di una caserma dei Carabinieri, di uno dei due giovani ammanettato e bendato. Al netto delle strumentalizzazioni politiche che stanno avvelenando la discussione si segnala la presa di posizione dell'Arma dei Carabinieri, che ha parlato di «metodi inaccettabili» e che ha fatto sapere che l'autore della misura è stato trasferito.

Controlli antidroga a Roma - Dopo l'accaduto le forze dell'ordine hanno rafforzato i controlli per il contrasto allo spaccio di sostanze stupefacenti. 18 persone sono state arrestate e i chili di droga sequestrati, di svariate tipologie, sono 4,4.

 

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
MONDO
3 ore
Il passaporto svizzero rimane tra i migliori
Al primo posto nella classifica dei paesi che possono viaggiare senza visto resta il Giappone.
IRAN
5 ore
In risposta al «terrorismo» di Israele, l'Iran arricchisce l'uranio al 60%
Nel frattempo, i media israeliani denunciano un attacco a una nave commerciale
STATI UNITI
6 ore
Ritiro delle truppe USA in Afghanistan entro l'11 settembre
È quanto annunciato dal presidente Joe Biden
STATI UNITI
8 ore
Morte di Wright, l'agente dovrà rispondere di omicidio colposo di secondo grado
Kim Potter avrebbe scambiato il taser con la pistola, colpendo mortalmente il ragazzo.
STATI UNITI
11 ore
Bernie Madoff è morto
La truffa finanziaria da lui architettata è tra le più grandi di tutti i tempi
SPAGNA / SVIZZERA
11 ore
In vacanza col morto, era deceduto da due settimane
La morte è sopravvenuta durante una notte trascorsa a dormire in auto.
STATI UNITI
12 ore
Processo Floyd: Derek Chauvin testimonierà o no?
La difesa ha iniziato a presentare i suoi argomenti. Ma il grande interrogativo ruota ora attorno all'imputato
SCANDINAVIA
14 ore
L'Ue punta sui vaccini a mRNA, la Danimarca chiude a AstraZeneca
Nel paese nordico, l'uso del vaccino realizzato ad Oxford verrà sospeso definitivamente
ITALIA
16 ore
"Sentire le voci" non è più un argomento tabù
Cristina Contini ha iniziato a udire le voci poco più che 19enne dopo un brutto incidente che l'ha mandata in coma.
STATI UNITI
17 ore
I vaccini a mRNA «proteggono per almeno 9 mesi»
È il parere della FDA, che nel giro di un paio di settimane potrebbe autorizzare Pfizer anche per gli adolescenti
Copyright ©2021 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile