U.S. Coast Guard Pacific Area
STATI UNITI
12.07.19 - 14:290
Aggiornamento : 15:29

Guardia Costiera assalta un sottomarino narcos in movimento

Il 'bottino' dell'operazioneè stato di oltre 7,7 tonnellate di cocaina del valore di 232 milioni di dollari

Con un arrembaggio degno da film dei Pirati dei Caraibi, la Guardia Costiera americana ha intercettato e bloccato un semi-sottomarino dei narcos in movimento nel mezzo dell'Oceano Pacifico: 'bottino' dell'operazione, oltre 7,7 tonnellate di cocaina del valore di 232 milioni di dollari (circa 230 milioni di franchi svizzeri).

Un video ripreso dalle autorità Usa dalla U.S. Coast Guard Pacific Area, mostra l'inseguimento del semi-sommergibile da parte di una lancia della Guardia Costiera: la lancia si accosta all'imbarcazione in corsa e due agenti in tuta mimetica l'assaltano e cominciano a urlare in spagnolo "fermate la barca adesso". Uno degli agenti sbatte poi i pugni contro il portello del semi-sommergibile, da cui esce un uomo con le mani alzate.

Questa era una delle 14 operazioni condotte fra maggio e luglio dalla Guardia Costiera Usa davanti alle coste del Messico, che hanno portato al sequestro di 17,7 tonnellate di cocaina e 423 kg di marijuana del valore complessivo stimato in 569 milioni di dollari.

Potrebbe interessarti anche
TOP NEWS Dal Mondo
VIDEO
ITALIA
49 min

Conte si dimette: «La crisi è stata innescata dalle parole di Salvini»

Il premier italiano chiede trasparenza e assunzione di responsabilità

BRASILE
1 ora

Sequestra un bus, ucciso

L'uomo è stato colpito da un cecchino delle forze speciali brasiliane. Nessun ostaggio sarebbe rimasto ferito

ITALIA
2 ore

Frana del Ruinon, enormi massi sulla strada

La strada provinciale che porta al passo del Gavia era stata chiusa, ma avrebbe riaperto dopo poche ore

VIDEO
ITALIA
4 ore

Open Arms: nove migranti si tuffano in mare

La Guardia costiera li sta portando al molo a Lampedusa. A bordo rimangono 88 naufraghi

FOTO
EL SALVADOR
5 ore

Condannata per un aborto dopo la violenza: ora è stata assolta

L'odissea di Evelyn Beatriz Hernandez si è conclusa con il lieto fine ma ha comunque scontato 33 mesi di carcere: «Una vittoria per le donne»

Copyright ©2019 - TicinOnline SA  WhatsApp |  Company Pages | Mobile Report

Stai guardando la versione del sito mobile su un computer fisso.
Per una migliore esperienza ti consigliamo di passare alla versione ottimizzata per desktop.

Vai alla versione Desktop
rimani sulla versione mobile